Skin ADV
Venerdì 20 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Contrasti

Contrasti

di Mauro Tiboni



19.04.2018 Barghe

19.04.2018 Bagolino Salò

19.04.2018 Roè Volciano

18.04.2018 Val del Chiese Storo

18.04.2018 Anfo Valsabbia

19.04.2018 Pertica Bassa

18.04.2018 Vobarno

18.04.2018 Casto Valsabbia

18.04.2018 Provincia

18.04.2018 Odolo






17 Luglio 2017, 08.32
Serle
Richiedenti asilo

«Ho espresso al prefetto le mie perplessità»

di Ubaldo Vallini
Via i 34 richiedenti asilo da Serle, ne sono arrivati 25 di "nuovi". E ha i giorni contati anche la gestione della società Medica srl di Marco Sarzina. Parla il sindaco Paolo Bonvicini. VIDEO

Ci vuol tempo, per individuare un altro gestore per il Cas di Serle e per permettergli di stabilire le doverose convenzioni con la prefettura e coi proprietari della palazzina di via Panoramica.
Nel frattempo, fino a fine luglio così come era già stato stabilito prima che sul Centro serlese scoppiasse la bufera, la società Medica Srl continuerà ad occuparsi di richiedenti asilo lì ricoverati.

Ora sono 25 e sono tutti “nuovi”, arrivati direttamente o quasi da Brindisi, mentre i “vecchi” sono finiti 28 al “Pampuri” di Brescia, sei al nuovo Cas di Barghe.
Ieri a parlare è stato il sindaco di Serle, Paolo Bonvicini, che dice di aver chiarito col prefetto Annunziato Vardè tutti i contorni della vicenda e manifestato le sue perplessità in merito ad alcune scelte:

«Fin da settembre dello scorso anno, quando a Serle è stato imposto di accogliere questi richiedenti asilo – ci ha detto -, abbiamo cercato di essere collaborativi. Non capisco come mai ad un certo punto la prefettura ha permesso che da 23 presenze si arrivasse a più di 30, senza che non ne sapessimo nulla. Ad avvisarci sono stati i vicini di casa».

Altro punto il trasferimento in blocco di tutti i richiedenti per sostituirli con altri: «Per le informazioni da noi raccolte ci pare che a creare problemi non fossero stati i ragazzi, ma il gestore. Anzi, i richiedenti asilo avevano tessuto in questi mesi relazioni con alcuni cittadini e in ogni caso mai ci sono stati problemi di tipo comportamentale nel rapporto con la cittadinanza».

Poi il sindaco di Serle ha voluto commentare
alcune affermazioni rilasciate dal gestore del Cas ad alcuni quotidiani: «Dice che gli abbiamo creato problemi fin dall’inizio, ma non è vero, i problemi il signor Sarzina che li ha avuto con la legalità: vale con la pretesa che sistemasse il condotto fognario che scaricava tutto nella proprietà del vicino; vale per il permesso di ospitare un massimo di 23 rifugiati, cifra ottenuta applicando gli stessi standard abitativi di tutte le abitazioni di Serle, oltre che la normativa regionale».

«E’ vero invece che fin dall’inizio, come Amministrazione comunale, ci siamo spesi perché il tutto il paese desse loro fiducia e la stessa cosa abbiamo fatto quando la sindaca di Roè Volciano ci ha chiesto un parere sulla loro affidabilità – ha aggiunto Bonvicini -. Poi, per quanto abbiamo potuto vedere tutti in questi giorni, ci siamo dovuti ricredere». 

Questo e altri video con una risoluzione maggiore su VallesabbianewsTV



Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/07/2017 07:43:00
Serle atto secondo: da una tristezza all'altra Dopo le denunce a Cocca di Sotto è tempo di avvicendamenti: i richiedenti asilo cambiano sede e chiudono l'esperienza serlese anche i gestori della società Medica Srl. Indagini affidate ai carabinieri   

15/07/2017 09:00:00
Il gestore: «Strumentalizzazioni per mandarci via»  «Stanno strumentalizzando alcuni ragazzi, dopo averci reso la vita difficile fin dall'inizio». Così Sarzina al Giornale di Brescia. Il responsabile dell'impresa sociale Medica ha in gestione il Centro di accoglienza straordinaria di Serle fino alla fine di luglio

15/07/2017 08:27:00
Parola al sindaco Paolo Bonvicini, sindaco di Serle, dopo aver inviato nel residence l'agente della Locale vi si è recato in prima persona: «C'erano più di trenta brande occupate - ha detto -. Non capisco perchè la prefettura, anche a noi che siamo disponibili all'accoglienza, ci dice una cosa e poi ne permette un'altra» 

02/03/2017 07:07:00
Lo Sprar divide i sindaci valsabbini Questo mercoledì, per la prima volta, i sindaci valsabbini si sono riuniti nella Casa della Valle per parlare di accoglienza dei richiedenti asilo. Con loro il prefetto. VIDEO

27/03/2017 17:03:00
Richiedenti asilo in Valle Sabbia, la posizione del Pd Sul tema della gestione dell’accoglienza di richiedenti asilo nei Comuni valsabbini prende posizione il coordinatore di zona del Valle Sabbia Mariano Agostini



Altre da Serle
19/04/2018

Medér, indagini e interventi

È stata indetta per questo venerdì sera a Serle un’assemblea pubblica per illustrare gli interventi eseguiti e i progetti futuri a seguito dello sversamento nel laghetto dei rospi

17/04/2018

Ragazzi che Banda!

Questo mercoledì sera a Serle il concerto che vede uniti banda, mini banda e tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado a conclusione di un progetto didattico

15/04/2018

Taglio del nastro per la «Strada dei cavatori»

Sindaci, politici e autorità convenuti in massa sabato mattina per l’inaugurazione della nuova strada provinciale Nuvolento-Serle, attesa da vent’anni.
VIDEO

(1)

12/04/2018

Un corso per la gestione del castagneto

Nell’ambito del progetto Sativa 2.0. il Comune di Serle, in collaborazione con Sistema Albero, Associazione Nazionale Città del Castagno e Associazione Tutela Marroni di Castione, organizza per questo fine settimana un corso introduttivo all’innesto, potatura e gestione del castagneto

12/04/2018

Giornata del Verde Pulito

Anche in Valsabbia questo fine settimana gruppi e associazioni aderiscono alla giornata ecologica indetta ogni anni in primavera da Regione Lombardia



12/04/2018

La «bretella» taglia il traguardo

Sono stati presentati ieri in conferenza stampa, in vista dell’imminente apertura e inaugurazione, i lavori svolti per ultimare la nuova strada provinciale Nuvolento - Serle

11/04/2018

Crowdfunding per gli anfibi dell'Altopiano

Parte oggi, mercoledì 11 aprile, e resterà aperta per 40 giorni la campagna di crowdfunding per la salvaguardia degli anfibi dell’Altopiano di Cariadeghe e del loro habitat realizzata dal GAL GardaValsabbia2020 e dal Comune di Serle

10/04/2018

Genitori a scuola

Si terrà questo giovedì, 12 aprile, la seconda delle tre serate pedagogiche gratuite organizzate dalla Scuola dell’Infanzia “Don Pietro Boifava” di Serle e condotte dalla Dott.ssa Mirna Zambelli 

05/04/2018

Ecografie gratuite alla tiroide

Questo sabato, 7 aprile, i cittadini di Serle potranno usufruire, su prenotazione, di un’ecografia tiroidea gratuita offerta da Fondazione ANT Italia Onlus con il contributo dell’Amministrazione comunale 

03/04/2018

Pasquetta di festa per i rospi salvati

Ieri sull’altopiano di Cariadeghe a Serle in tanti per la tradizionale gita di Pasquetta hanno colto l’occasione per visitare le pozze che accolgono gli anfibi salvati dalla marea nera. Una taglia messa a disposizione da alcune associazioni ambientaliste a chi fornirà informazioni utili per le indagini
(3)

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia