Skin ADV
Domenica 21 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






20.01.2018 Vobarno

20.01.2018 Garda

20.01.2018 Gavardo

19.01.2018 Odolo

19.01.2018 Salò Garda

19.01.2018 Vallio Terme Valsabbia Garda Provincia

20.01.2018 Vestone

20.01.2018 Anfo Giudicarie Storo

19.01.2018 Lavenone

19.01.2018 Bagolino Vallio Terme






17 Giugno 2017, 14.16
Serle
Mountain bike

Juri Ragnoli domina la Sella Ronda Hero

di c.f.
Grandissima performance quest’oggi in Val Gardena del biker serlese del Scott Racing team, che ha letteralmente dominato la Hero Südtirol Dolomites, una delle gare più dure al mondo

La Hero Südtirol Dolomites, conosciuta anche come Sella Ronda Hero, gara che si corre sullo scenario delle Dolomiti e che nella versione marathon misura 86 chilometri con un dislivello di 4.500 metri (considerata a ragione una delle gare più dure al mondo), mancava nel palmares di Juri Ragnoli, il fortissimo biker originario di Serle, che corre con i colori della Scott Racing team.

La gara, a numero chiuso, ha visto alla partenza 4017 biker, suddivisi sui due tracciati: il marathon e quello di 60 km, con 3.200 metri di dislivello.

Più volte il 28enne di Serle aveva tentato di conquistarla ma senza riuscirci. Ci è riuscito però quest’oggi, 17 giugno, nell'ottava edizione della gara, con una grande performance, dominando la gara dall’inizio alla fine.

Ragnoli, infatti, è stato il primo a transitare sulla prima salita della giornata, sul Passo Dantercepies, a quota 2.298 metri, e da allora non ha mollato mai la testa della gara che si sviluppa in parte sui tracciati delle piste da sci, passando per i più noti passi dolomitici.

La corsa è proseguita sul passo Gardena, scendeva verso Corvara per salire sul Pralongià (2.157 mt), la seconda grande salita di questa giornata. Si dirigeva poi verso Arabba, passando dal passo Campolongo (1.875 metri)

Con una trentina di chilometri nelle gambe, iniziava la terza lunga ed interminabile salita che in circa 10km, portava ai 2.351mt del Sourassas. Da lì seguiva una breve di scesa e poi si risaliva verso il passo Pordoi (2.239mt). A scollinare c'era un uomo solo al comando ed era Juri Ragnoli e il primo inseguitore era Leo Paez, il colombiano vincitore delle quattro edizioni precedenti, staccato di un paio di minuti, seguito dopo una quarantina di secondi da Paulissen che non era riuscito a tenere il passo del fuggitivo.

Dal Pordoi, la Hero Südtirol Dolomites scendeva a Canazei (1.450 mt), per salire in otto chilometri sul Duron (2.280 mt.). A questo punto della corsa, le forze iniziavano a mancare e bisognava saper gestire bene le ultime energie. Lì in cima si è capito che Ragnoli aveva in tasca la Hero, perché scollinava con sette minuti e mezzo di margine su Paez (a fine corsa ammetterà di aver commesso un errore di percorso) e quasi tredici su Mensi che passava da solo in seconda posizione, con un gap di circa tre minuti e mezzo.

Restavano ancora 18 km al traguardo
, c'era da affrontare l'ultima ascesa e poi c'era la discesa finale che portava all'arrivo di Selva di Val Gardena, dove il primo a transitare sotto lo striscione del traguardo era Juri Ragnoli, con il tempo record 4:29:30, cinque minuti in meno rispetto a quello stabilito lo scorso anno da Leo Paez che oggi si è dovuto accontentare della seconda posizione, con un distacco di ben 6' 52".

Completava il podio di questa straordinaria Hero Südtirol Dolomites Daniele Mensi, per il secondo anno consecutivo sul terzo gradino del podio.

Le prime parole di Ragnoli: "Finalmente dopo averci provato per diversi anni, con qualcosa che sempre andava storto, oggi è stata una giornata perfetta dal primo all'ultimo chilometro".

Fonte e foto da pianetamountainbike.it
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID72346 - 17/06/2017 16:26:51 (Tc) ...
Grande Yuri...spettacoloso...ci voleva la Hero...brao bis!!!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/10/2017 11:28:00
Successo per il primo Ragnoli Day Grande festa domenica sull’altopiano di Cariadeghe al #ragnoliday con il campione italiano marathon: il serlese Juri Ragnoli

27/09/2016 09:43:00
I campioni delle marathon lanciano la sfida al Tremalzo Il campione italiano Juri Ragnoli, biker serlese, guiderà lo Scott Racing Team che si presenta al gran completo ai nastri di partenza della Tremalzo Bike Scott 2016

11/05/2017 10:17:00
Juri Ragnoli cala il tris Il biker serlese della Scott Recing Team, fresco vincitore del titolo tricolore Marathon, sale per la terza volta sul grandino più alto del podio della corsa organizzata dal GS Odolese sulla distanza più lunga

01/07/2009 07:00:00
Juri Ragnoli Campione Italiano Il giovane di Serle ha vinto il titolo italino Marathon Under 23 di Mountain bike. Una vittoria per distacco a Montebelluna.

09/05/2011 08:17:00
Ragnoli è una furia alla Conca d'Oro Bike La 13ª edizione della Conca d'Oro Bike è stata vinta da Juri Ragnoli e Michela Benzoni. Alle spalle di Ragnoli sono arrivati Ramon Bianchi e Johnny Cattaneo che allo sprint ha staccato Bettelli. 940 partenti, oltre 1.000 gli iscritti.



Altre da Serle
16/01/2018

Incontri e distribuzione kit

Continuano nei diversi Comuni della Valle Sabbia gli incontri informativi per la popolazione e la distribuzione del materiale per l’avvio della raccolta porta a porta dei rifiuti

16/01/2018

Sativa, parte il corso di tree climbing

Nell’ambito dell’azione 3 del progetto Sativa 2.0. il Comune di Serle organizza un corso per l’abilitazione alla potatura in quota su fune. Obiettivo il rafforzamento della capacity building della comunità locale

12/01/2018

Sativa, pubblicate le graduatorie

Sono state rese note le graduatorie definitive delle aziende risultate aggiudicatarie dalle procedure di selezione pubblica dell’azione 1 di Sativa 2.0., il progetto volto a valorizzare le potenzialità del territorio locale

01/01/2018

Raccolta differenziata, gli incontri informativi

Nel mese di gennaio farà la sua comparsa in Valle Sabbia la raccolta differenziata porta a porta. A Serle, che ha optato per il sistema di raccolta “integrale”, sono in programma quattro incontri informativi per la popolazione

31/12/2017

Dove festeggiare capodanno

Non mancano fra Garda, Valsabbia e città le occasioni per trascorrere l’arrivo del nuovo anno in piazza, fra musica e spettacoli pirotecnici. Al monastero di Serle la tradizionale veglia in attesa della mezzanotte

31/12/2017

Finanziamento per progetto Sprar

C’è anche il Comune di Serle fra i beneficiari dei contributi assegnati dal ministero dell’Interno per i progetti di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati presentati nell’ambito della rete Sprar (27)

25/12/2017

Un anno di successo per «Al Boifava»

Grazie al lavoro di sei ragazzi diversamente abili, il bar di fronte al Municipio di Serle ha ripreso vita e ha contribuito ad animare nuovamente il piccolo centro valsabbino

24/12/2017

Il memorabile viaggio della Vigilia di Natale

"Alla carissima Natalia e alla sua amata contrada di Notica" il racconto natalizio che Paolo Catterina dedica a familiari ed amici. Lo pubblichiamo volentieri


19/12/2017

Premi e onorificenze

Una sala consiliare gremita e tanta emozione a Serle la scorsa domenica, 17 dicembre, per la premiazione dei meriti scolastici e sportivi e il conferimento della cittadinanza onoraria a Felice Bodei e a Juri Ragnoli

16/12/2017

Vicinanza a Mirco e alla sua famiglia

Passata l’onda mediatica dei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale di Serle dice la sua in merito alla sentenza di primo grado su Mirco Franzoni

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia