05 Aprile 2020, 11.45
Blog - Figurine di Provincia

Dal Canto e i suoi fratelli

di Luca Rota

Giunti al 75esimo appuntamento con Figurine di Provincia, ci spostiamo ad Est per concludere il discorso riguardante le storie “varie ed eventuali” e fare un salto indietro di qualche decennio


Prendiamo ad esempio tre calciatori, tre oneste carriere, due ruoli diversi in campo e un piccolo record in comune.

Se pensiamo a Dario Passoni e ad Alessandro Dal Canto,
troviamo nelle loro carriere un passaggio nella stagione 2003-2004, che li vide approdare alla corte di Igor Shalimov (ex di Foggia e Inter), nell’Uralan Elista.

Se si parla di Andrea Parola invece, bisogna fermarsi diversi km prima dell’ex confine sovietico, nella città di Burgas, dove militò nelle fila del Naftex nell’annata 2000-2001.

Una carriera quella di Dal Canto, terzino sinistro moderno, che dopo una partenza col botto nelle giovanili juventine, lo vide fare la spola tra A e B, per poi ritornare un quarto di secolo più tardi ad allenare lì dov’era cresciuto, e successivamente sedersi su diverse panchine di B e C.

Parola e Passoni invece disputarono diversi campionati nella massima serie, sempre in formazioni di provincia, distinguendosi come instancabili ed onesti faticatori della mediana, senza poi continuare col calcio giocato da allenatori.

Passoni subì addirittura una squalifica in seguito alle indagini sul calcioscommesse risalenti al 2012, ma dieci anni prima insieme a Dal Canto, fece ciò che nel decennio successivo avrebbero fatto diversi altri tra calciatori e allenatori italiani (Criscito, Bocchetti, Carrera, Mancini e Marchisio): emigrare ad Est, destinazione Premjer Liga russa.

Stessa sorte toccò al pelato centrocampista pisano, che giovanissimo divenne il primo italiano a calcare i campi della massima serie bulgara.
Ecco qual è quel piccolo record che accomuna questi tre calciatori: furono pionieri ad Est quando ancora nessun calciatore italiano aveva mai esplorato quei campionati e quelle culture calcistiche.



Aggiungi commento:
Vedi anche
23/03/2020 10:58:00

La prima donna Figurine di Provincia ritorna con altre storie “varie ed eventuali”, passando dai campetti improvvisati dove asfalto, sanpietrini, pietrisco e sabbia la facevano da padrone, per arrivare fino a stadi prestigiosi e grandi eventi mondiali ed europei

04/06/2019 15:22:00

Tir Figurine di Provincia continua il suo viaggio nel “Made in Sud”, attraversando la penisola e raccontando storie.

29/01/2020 09:46:00

Scarpa d'oro Un nuovo filone di “figurine”, stavolta non propriamente di provincia, ospita al suo esordio una storia breve che ci parla di epoche lontane e di un grande campione

21/09/2019 09:00:00

Il samurai Nuovo appuntamento, vecchie storie, sempre al gusto “d’Oriente”, che raccontano di traiettorie velenose provenienti da calci da fermo, di sinistri paragonabili a sentenze, di accelerazioni improvvise e di tanto altro.

06/05/2020 16:00:00

Il gigante biondo Continuiamo col filone riguardante i mitici “90s”, parlando di un giocatore silenzioso, ma non per questo motivo passato inosservato.



Altre da Sport
30/06/2020

Vela Day 2020, tutto esaurito alla Canottieri Garda

Più di cento persone, tra adulti e bambini, nel weekend, hanno provato a turno per un’ora l’ebbrezza di condurre una barca nel Golfo di Salò, rispettando i protocolli di sicurezza

23/06/2020

Canottieri Garda al Vela Day

Anche il circolo nautico salodiano aderisce alle tre giornate per promuovere la cultura della vela, organizzate dalla FIV (Federazione Italiana Vela) in collaborazione con Kinder Joy of moving.

19/06/2020

Carmine Piccolo in corsa contro il depuratore

La protesta contro il progetto passa anche dalla corsa. È quella del runner ambientalista Carmine Piccolo, che correrà da Montichiari a Gavardo per dire “no” al maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese

13/06/2020

Il dribblomane

Per i prossimi numeri, avevo voglia di proporre qualcosa di nuovo, quindi a partire da oggi le figurine appariranno per ruolo, schierate così come lo sarebbero in campo, ma in ordine sparso, dalla porta alle tre linee che seguono (difensiva, mediana e attacco)

11/06/2020

La Pompegnino Mountain Running diventa «Virtual Soft»

Nel fine settimana nel quale era programmata la manifestazione, la Libertas Vallesabbia propone a tutti i runner appassionati di corsa in montagna una sfida virtuale

10/06/2020

Nasego 2020, il cantiere è aperto!

Format di gara allo studio, ma per ottobre crescono le speranze di rivedere lo spettacolo del mountain running sulle alture del Savallese. Il 1° settembre riapriranno le iscrizioni e verranno comunicati tutti i dettagli relativi al nuovo programma della manifestazione

10/06/2020

Saltano anche due tornei giovanili

Le tradizionali manifestazioni calcistiche di Condino e Storo, quest'anno cancellate a causa dell'emergenza sanitaria, rappresentano da sempre un momento di festa per giocatori e famiglie

01/06/2020

Nicola Speziani, terzo posto nei 30' Indoor Timelapse

Il portacolori e capitano del Gruppo Volontari del Garda Salò, nell'Italian Coop & Garofalo "Home Race" 30' Indoor Timelapse, si è piazzato terzo nella categoria 2° anno Ragazzi, con un'eccellente prestazione dopo lo stop legato a un infortunio e al lockdown

30/05/2020

McGoleador

Si chiude questa parentesi dedicata ai “90s”, per fare ritorno ai giorni nostri, senza però escludere nuove scorribande nei tempi andati, alla ricerca di nuove figurine in compagnia di un pizzico di nostalgia e tanto amarcord

26/05/2020

Si torna in quota, dieci regole per frequentare i rifugi

E' il “Piano rifugio sicuro” stilato dal CAI per il ritorno in montagna dopo l'emergenza Coronavirus. Necessario prenotare il pernottamento e rispettare scrupolosamente le indicazioni del gestore