13 Giugno 2020, 17.51
Blog - Figurine di Provincia

Il dribblomane

di Luca Rota

Per i prossimi numeri, avevo voglia di proporre qualcosa di nuovo, quindi a partire da oggi le figurine appariranno per ruolo, schierate così come lo sarebbero in campo, ma in ordine sparso, dalla porta alle tre linee che seguono (difensiva, mediana e attacco)


Si parte con “la fantasia al comando”, per parlare di chi ha ricoperto quel ruolo, così delicato e difficile, metà centrocampista e metà attaccante, spesso troppo attaccante per i centrocampisti o troppo centrocampista per gli attaccanti.

Piedi buoni, visione di gioco eccelsa, il regista della squadra ai tempi del gioco all’italiana, prima che questa figura venisse arretrata davanti alla difesa, o la classica mezzapunta del calcio moderno.

Molte di queste qualità rispecchiano ciò che è stato Pietro Maiellaro, fenomeno di provincia e non solo, uomo d’estro, dai colpi importanti, un misto di velocità, tecnica, fantasia e giocate da urlo.
Vederlo agire in campo è stata cosa sublime, ammirandolo puntare la porta palla al piede, partendo dalla metà campo, con quel tocco di palla che lo rendeva simile ai campioni sudamericani.

Memorabili alcuni suoi gol, come la rete da cineteca contro il Bologna, o quando bagnò l’esordio in viola a San Siro contro il Milan di Sacchi.
Dopo l’amato Bari ancora tanta provincia, dagli esordi a fine carriera, dove continuò a dribblare e segnare gol bellissimi agli avversari più disparati (memorabile questo gol con la maglia del Cosenza).

Una carriera che lo ha visto quasi sempre nel Meridione, con le maglie di Avellino, Palermo, Cosenza e Benevento, con due parentesi a Nord tra Varese e Venezia, e sul finire una breve avventura in Messico, con la maglia del glorioso Tigres.

Pietro Maiellaro ha offerto giocate di alto livello, infiammando tifoserie tra le più calorose con colpi da vero fuoriclasse.
Un brasiliano pugliese, un pugliese brasiliano, o magari più semplicemente, Pietro Maiellaro, numero dieci, fantasista e dribblomane di professione.
Fate voi.



Vedi anche
05/10/2018 10:02

Il pescatore di assist Ighli Vannucchi da Prato ha vent'anni quando la Lucchese gli affida le chiavi del centrocampo. Gioca tra le linee, in quel ruolo che già da un po' si chiama trequartista (o mezzapunta)

29/01/2020 09:46

Scarpa d'oro Un nuovo filone di “figurine”, stavolta non propriamente di provincia, ospita al suo esordio una storia breve che ci parla di epoche lontane e di un grande campione

07/02/2019 09:00

Il Giggs italiano Poiché anche le “figurine” si raggruppano in sottoinsiemi, nei prossimi numeri ne dedicherò diversi a differenti tipologie. Il primo di essi è dedicato agli “inglesi”, parte di quella nutrita flotta di calciatori di casa nostra espatriati in Premier League

21/10/2019 09:07

El capitàn Una nuova storia “dal mondo e oltre” che ci racconta di un capitano, col nome da eroe cavalleresco, un ruolo classico in campo e una carriera che di volgere al termine non ne vuole proprio sapere

19/05/2019 08:00

Il portiere di Zeman Figurine di Provincia continua il suo viaggio nel “made in Sud”, ricordando colui che fu uno dei primi ad esprimersi nel ruolo di portiere-libero in A



Altre da Sport
11/08/2020

Everesting, l'impresa di Filippo Bianchi sul Maniva

Dieci volte la salita da Bagolino al Maniva per “raggiungere la vetta dell’Everest” in bicicletta, una sfida contro sé stesso per l’atleta bagosso

07/08/2020

«Yoga by the lake»

È l’iniziativa promossa dalla Pro loco di Anfo con lezioni gratuiti di yoga in riva al lago d’Idro per tutto il mese di agosto, grazie alle insegnanti dello Studio Yoga di Brescia

05/08/2020

Escursione a Cima Terre Fredde

Per la terza uscita di quest’anno abbiamo scelto un'altra facile vetta delle montagne di casa, ossia Cima Terre Fredde (Mt. 2645 slm), posta sopra la sponda ovest del Lago della Vacca, più o meno a metà tra i più noti “Cornone del Blumone” e “monte Frerone”

04/08/2020

Colbrelli conquista la seconda tappa

Il ciclista valsabbino Sonny Colbrelli ha vinto la seconda frazione della gara francese, quella da Carcassone a Cap Decouverte. È la sua 28esima vittoria in carriera da professionista

04/08/2020

La corsa è tornata a dare spettacolo

Pronostici rispettati per la Diecimiglia del Garda di Navazzo con le vittorie di Ahmed Ouhda, campione italiano in carica di mezza maratona e dei 10km su strada, e della 35enne ruandese Clementine Mukandanga. Undicesimo il “nostro” Alessandro “Rambo” Rambaldini

31/07/2020

Tutto pronto per la 47ª Diecimiglia del Garda

Domenica mattina scatta la corsa in montagna di Navazzo di Gargnano organizzata dal Gs Montegargnano, che vedrà ancora una volta gli atleti locali confrontarsi con le “gazzelle” africane

28/07/2020

Vela, Bartolozzi e Podavini si qualificano per i Campionati Italiani Optimist

Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini della Canottieri Garda Salò, entrambe classe 2006, si sono qualificate per i prossimi Campionati Italiani Optimist, che si terranno a Malcesine dal 27 al 30 agosto

22/07/2020

Una squadra al femminile per l'Academy Real Dor

Con l'intento di aprire al calcio femminile, iniziando con una squadra giovanile, l'associazione calcistica di Brescia organizza un Open Day per presentare il progetto, rivolto alle bambine nate dal 2013 al 2008

22/07/2020

Stop definitivo per il Villa Nuova

La squadra villanovese di Prima Categoria, dopo la pausa forzata dettata dall'emergenza Covid-19, ha chiuso definitivamente i battenti. “Non ci sono più le condizioni, corretto farci da parte”

22/07/2020

I ragazzi del Cai Vestone salgono di quota

Per la seconda uscita estiva i gruppo dei ragazzi si è diretto in val Breguzzo, mentre l’Alpinismo giovanile al Passo del Frate e alla cima Uzza