Skin ADV
Sabato 17 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Fiore

Fiore

by Aldo


02 Agosto 2018, 12.00
Valsabbia
Ambiente

Alberi monumentali e secolari in Valle Sabbia

di Gev Valle Sabbia
A una ventina d’anni dall’ultimo censimento, le Guardie Ecologiche Volontarie della Valle Sabbia hanno effettuato una nuova ricognizione degli alberi monumentali e secolari della valle

Conoscere il proprio territorio
significa anche scoprire e salvaguardarne le sue peculiarità.

Partendo da questa considerazione le Gev Vallesabbia, con un lavoro in corso da circa 3 anni, hanno cercato di individuare gli alberi monumentali/secolari presenti sul proprio territorio.   

Partiti da un precedente censimento di fine anni 90 sollecitato dall’Amministrazione Provinciale – Settore Ecologia, coadiuvati dalle Gev di allora, abbiamo ritenuto importante procedere alla verifica degli esemplari già censiti e valutarne lo stato di salute. Purtroppo è stato riscontrato che alcuni non esistono più. Durante i nostri servizi di vigilanza e mappatura sentieri in valle, abbiamo però trovato molti nuovi esemplari che per dimensione (valori minimi di circonferenza a 130 cm. da terra) potrebbero essere classificati monumentali. (vedi misure minime nelle schede sul sito delle G.E.V.).

Sono stati fotografati, geolocalizzati e descritti sul sito www.gevvalsabbia.altervista.org  alla voce “Alberi Monumentali “per ogni singolo comune della Valle ove trovati. Per l’occasione è stato fatto un video e pubblicato su YouTube.

Verranno segnalati ai comuni di appartenenza i quali per decreto dovranno inviarli alla regione la quale valuterà quali saranno titolati ad essere inseriti nel data base nazionale come alberi monumentali.

Da ricordare per storia e maestosità “il Castagno della Vrangina” sito nel comune di Vobarno, così chiamato per le probabili origini da Levrange del proprietario; questo gigante vegetale con più di 3 secoli, colpito da un fulmine anni fa, ammalatosi del cancro del castagno è stato curato e risanato ed è quello di dimensioni maggiori nel censimento (circonferenza tronco a 130 cm da terra M. 8.10)
E perché no, anche gli imponenti faggi di Passo Zeno nel comune di Anfo.

Inutile dire che il lavoro sarà in continua evoluzione e in aggiornamento, pertanto sollecitiamo chi fosse a conoscenza di esemplari vegetali di una certa imponenza a segnalarceli in modo da rendere sempre più completa e aggiornata la mappatura in valle.

Anche la Legge Regionale (l.r. 31/2008) e il regolamento sulle "Norme Forestali Regionali" all’art. 24 obbligano a chi esegue i tagli dei boschi a mantenere alcune piante (isolate o a gruppi) per l'invecchiamento a tempo indefinito (2 per ettaro). Questo per molteplici scopi: rifugio per piccoli animali, per una futura raccolta di semi, e per scopo paesaggistico negli anni a venire come alberi monumentali di cui ci stiamo occupando.

Ci siamo recati presso i Carabinieri forestali della Stazione di Gavardo per condividere il lavoro fatto e avere maggiori indicazioni secondo la normativa su come proseguire e meglio finalizzare il lavoro.

L’iter da seguire a tal scopo è quello di Regione Lombardia, Direzione Generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Unità Organizzativa Parchi e Tutela della Biodiversità sulla scheda redatta da Fabrizio Scelsi e Rossana Tonesi.

Gev Valle Sabbia

1 Il castagno della “Vrangina” nel comune di Vobarno
2 Un grosso faggio nel comune di Serle
3 Faggio a passo Zeno nel comune di Anfo



Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/07/2015 09:51:00
Censimento alberi monumentali I Comuni in prima fila per individuare entro il 31 luglio gli alberi secolari e di pregio storico-naturalistico e ad approvare regolamenti che puniscano chi li danneggia

02/06/2016 15:29:00
Gli alberi di Palazzo Morani Gentile Direttore, vorrei esprimere tutto il mio disappunto per un fatto accaduto a Prevalle il 9 maggio scorso

07/02/2013 06:53:00
Alberi tagliati, è polemica Gli operai del comune tagliano decine di alberi da frutto perchè troppo vicini alla strada. Per il vicesindaco è tutto regolare, ma i cittadini insorgono

28/04/2012 08:00:00
Natura e musica Sedici nuovi alberi per i nuovi nati e un albero di ulivo per la Festa degli alberi celebrata ieri pomeriggio in quel di Vallio Terme.

14/02/2014 19:00:00
Più Alberi meno Terroni Più Alberi meno Terroni è il titolo, polemico, del libro di Pino Greco, presentato giovedì sera alla biblioteca di Vobarno, fatto di racconti, ritratti, storie della Valle Sabbia



Altre da Valsabbia
16/11/2018

Un Sì per l'acqua pubblica

Gentile direttore, approfitto di questa rubrica per parlare di acqua pubblica dato che questa domenica tutti noi saremo chiamati alle urne...
(6)

16/11/2018

Record di presenze in Rocca d'Anfo

Primi dati: sempre più "internazionale" la Valle Sabbia: con la Rocca d'Anfo a fare da traino, in aumento e diversificata la presenza di turisti sia stranieri sia italiani
(1)

15/11/2018

Al centro il bambino e l'adolescente

Lo scorso 26 ottobre si è svolta a Sabbio Chiese una cena di raccolta fondi organizzata da Cooperativa Sociale Area a sostegno del Centro Diurno Minori “In-chiostro” di Villanuova 

15/11/2018

Acqua pubblica, domenica si va alle urne

Dopo tanti incontri informativi e dibattiti sul tema, per i bresciani è giunto il momento di esprimersi sulla futura gestione – esclusivamente pubblica o con la partecipazione di soggetti privati - del servizio idrico integrato  

15/11/2018

Vetture ibride ed elettriche?

Ellegi Service Srl è sempre in moto per la Formazione! A Roè ecco il corso CEI 11-27: PES PAV PEI per questa nuova sfida che coinvolge gli autotiparatori


14/11/2018

Boschi disastrati, come intervenire?

Se la normale gestione di un bosco è già di per sè complicata, figuriamoci quando centinaia di ettari di territorio sono stati sconquassati come è avvenuto nei giorni scorsi. Come fare? Ce lo dice l'esperto


14/11/2018

Illuminazione da smart city

Anche 22 Comuni della Valle Sabbia fra i beneficiari dello stanziamento di Regione Lombardia del bando Lumen per rinnovare l’illuminazione pubblica (4)

14/11/2018

La vaca grisa e la biblioteca de Boaren

“I dis mia che ‘na vaca l’è grisa se la gh’a mia almeno en pel!”: non si dice che una mucca è grigia se non ha almeno un pelo (grigio). Così recita un vecchio proverbio bresciano... (3)


14/11/2018

Megadepuratore. Ecco cosa ne pensa «Gavardo Rinasce»

Gentile direttore, dopo aver seguito attraverso la stampa la vicenda del collettore del Garda e aver partecipato alla serata informativa del 5 novembre a Muscoline...

13/11/2018

Elettrofisiologia e nuova Tac

Oltre 2 milioni di euro destinati da Regione Lombardia all’Ospedale di Gavardo nel piano di investimenti della sanità lombarda (3)



Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia