Skin ADV
Venerdì 28 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








26.02.2020 Bione Casto

27.02.2020 Bione Casto Valsabbia

26.02.2020 Bagolino

26.02.2020 Casto

28.02.2020 Valsabbia

27.02.2020 Bione

26.02.2020 Gavardo

26.02.2020 Pertica Alta Valsabbia

27.02.2020 Gavardo Provincia

27.02.2020 Vestone Valsabbia Provincia



20 Aprile 2018, 07.22
Valsabbia
Porta a porta

Funziona

di Ubaldo Vallini
Positivi i primi dati sulla differenziata valsabbina col nuovo sistema "porta a porta". Flocchini: «Grazie a chi ne cura la gestione, ma anche e soprattutto ai cittadini che stanno dimostrando maturità e senso civico»

Ci siamo: il nuovo sistema di raccolta differenziata adottato dai 25 Comuni della Comunità montana valsabbina, più Muscoline, gestito in toto dalla società pubblica “Sae Valle Sabbia”, con le ultime adesioni della scorsa settimana, è partito ovunque.

Per 14 comuni la sfida è “integrale”, visto che sono scomparsi del tutto i cassonetti, altri 11 hanno adottato un sistema “misto”, al momento fa eccezione Bagolino che a causa di un sistema più farraginoso di adesione, per alcuni mesi ancora, conferirà sempre a Sae, ma col vecchio sistema. Poi anche Bagolino eliminerà del tutto i cassonetti.

E’ già tempo per un primo bilancio, dunque, anche se assolutamente parziale.
Sufficiente però per far dormire sonni tranquilli agli amministratori comunitari, presidente Giovanmaria Flocchini in testa, che su questa partita si erano spesi in prima persona.

«Basandoci sui dati in nostro possesso che riguardano i Comuni di Gavardo, Villanuova, Roè Volciano e Vobarno, i primi quattro a partire a inizio febbraio, non possiamo che dichiararci soddisfatti, visto che abbiamo raggiunto l’80% di differenziata» ha affermato Flocchini, ringraziando chi sta curando la gestione del servizio, ma anche e soprattutto «i cittadini che, con la loro fattiva collaborazione, dimostrando senso civico e serietà, stanno rendendo possibile questa rivoluzione».

Per capire meglio il dato bisogna fare un passo indietro, quando nei Comuni serviti da cassonetti a calotta la differenziata era arrivata al 70%, mentre era ferma al 50% coi cassonetti “liberi”.
Non solo. C’è anche da considerare la qualità del differenziato, giudicata “ottima”, contrariamente a quanto accadeva coi cassonetti all’interno dei quali ci si trovava un po’ di tutto.

Dove vanno i rifiuti
Sae Valle Sabbia, conferisce l’umido in un impianto di Montello (BG) dove prima ne fanno biometano da immettere nella rete e poi compost.
Sempre a Montello finisce la plastica; vetro e carta vanno in A2A, il 20% di residuo secco finisce nel termovalorizzatore.

I dati sono assolutamente provvisori, se però la tendenza è questa la scommessa valsabbina è vinta anche sul fronte del costo per le famiglie: laddove subiranno una variazione, è già stato anticipato che sarà al ribasso.

Tutto sembra procedere per il meglio, insomma
.
La novità è stata anche accompagnata dalla presenza di un “call-center” che risponde allo 0365 1985916 e dalla “app” Riciclario.

Al telefono hanno chiamato in media duemila cittadini per ogni mese, soprattutto all’inizio, nel 70% dei casi chiedendo informazioni sul servizio, gli altri per segnalare disservizi, ma quasi sempre con uno spirito collaborativo.

Alla app, che in automatico ogni volta ricorda all’utente quali contenitori esporre e contiene anche un “vocabolario” che spiega dove mettere ogni tipologia di rifiuto, è stato calcolato che abbiano aderito 13 mila famiglie, un terzo di quelle valsabbine.

Questi i Comuni valsabbini che hanno adottato il sistema “integrale”: Anfo, Bagolino (prossimamente), Barghe, Bione, Capovalle, Gavardo, Paitone, Preseglie, Roè, Serle, Treviso, Vallio, Vestone, Villanuova, Vobarno.

Questi i Comuni che invece mantengono l’uso di alcuni cassonetti: Agnosine, Casto, Idro, Lavenone, Mura, Muscoline, Odolo, Pertica Alta, Pertica Bassa, Provaglio VS e Sabbio Chiese. 

La decisione valsabbina di gestire “in house” il “porta a porta”,
risponde all’esigenza di poter reinvestire in miglioramento del servizio quelle risorse che altrimenti sarebbero andate in dividendi di qualche Società per azioni. Una scelta che ha già portato in Valle Sabbia una cinquantina di posti di lavoro.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID75855 - 20/04/2018 08:00:17 (ulisse46) Ottimo
Allora dal prossimo anno ci aspettiamo la riduzione della TARI!!! Come peraltro promesso!!


ID75856 - 20/04/2018 08:45:32 (vallesabbia) ...
Davvero un grande successo )))))) io aspetterei a cantare vittoria...


ID75857 - 20/04/2018 09:13:01 (ovsp) ovsp
evidenzierei anche che questo sistema porta un notevole "decoro" a tutti questi comuni, le cui strade sono "addobbate" di rifiuti colorati in ogni dove... ovviamente spesso fino anche a mattinata inoltrata... CHE SUCCESSO!!!


ID75858 - 20/04/2018 09:13:53 (ovsp) ovsp
altro che NAPOLI o ROMA!!! Non ci facciamo mancare nulla...


ID75859 - 20/04/2018 11:22:49 (deny83) Benissimo!!
Servizio comodissimo!!! Poi per chi la differenziata la faceva anche prima come me, un traguardo il fatto di non dover usare la macchina per arrivare ai cassonetti...Va bene i sacchetti o i bidoni per strada non saranno il massimo, ma neanche la puzza che usciva dai cassonetti l'estate....Impegno e costanza!! Avanti cos!!!


ID75860 - 20/04/2018 11:47:52 (And75)
Per me è comodissimo, lo aspettavo da tempo... ci sarà sempre qualcuno che si lamenta, di solito sono quelli che prima buttavano tutto nel cassonetto grigio... Ma per chi è sempre stato abituato a differenziare, poter mettere i rifiuti fuori dalla porta invece che caricare la macchina di sacchi e sacchetti ingombranti e puzzolenti, è una gran comodità... Se davvero si riuscisse a ridurre la TASI, sarebbe un vero smacco per tutti i detrattori! A me i bidoncini non disturbano, davano più fastidio i cassonetti contornati di spazzatura al loro esterno, la puzza ed il disordine... in più si sono liberati un bel po' di parcheggi! :-D Ottimo!


ID75861 - 20/04/2018 13:56:36 (blurex)
Ma questi dati positivi si possono conoscere?


ID75862 - 20/04/2018 13:58:41 (ubaldo) Certo
Basta leggere l'articolo


ID75864 - 20/04/2018 16:04:05 (peter) peter vos
noi che abbiamo un ristorante a idro per ora nessun problema vediamo cosa succede appena idro piena di turisti.ma nel resto dell'europa e già in vigore da anni perciò pensiamo nessun problema a parte i nostri turisti di un giorno paura che ci saranno sacchetti buttati qui e là vedremo


ID75866 - 20/04/2018 16:55:29 (NICK) E' un ottimo sistema! Fa guadagnare chi deve
E' perfetto. Il cittadino si è dovuto creare una piccola discarica in casa ed il suo guadagno è pari a zero. I comuni ci guadagnano, le aziende che gestiscono i rifiuti ci guadagnano e lo Stato prende finanziamenti dall'Europa, meglio di cosi?


ID75867 - 20/04/2018 18:10:18 (cesarina cattaneo) ceci
a tutti quelli che si lamentano vorrei dire:aveva ragione la mia nonna quando diceva : la mama dei mai contecc l'è semper incinta......


ID75868 - 20/04/2018 21:11:09 (blurex)
Allora , a Roè eravamo abbondantemente sopra il 75% già con la calotta, 3 0 4 punti di differenziata in più con tutto il casino che hanno messo in piedi non mi sembra un risultato eclatante. E già che ci siamo, ho chiesto spiegazioni su ALCUNE COSE CHE NON VANNO più di un mese fa in CMVS, in SAE VALLESABBIA e in comune ma a tutt'oggi non ho avuto risposta alcuna.


ID75872 - 20/04/2018 22:41:35 (griso) Ottimo servizio
Qualsiasi critica non costruttiva verso il Sistema della raccolta differenziata, è pura disinformazione e ignoranza e come tale deve essere ignorata. Un percorso doveroso ed obbligato verso una migliore qualità dell'ambiente e della vita. AVANTI così!


ID75876 - 21/04/2018 10:03:51 (blurex)
La disinformazione la fa chi scrive una cosa e poi ne fa un'altra e quando chiedi spiegazioni non risponde.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/01/2017 07:07:00
Ecco come sarà il «porta a porta» Il consigliere di riferimento Claudio Zanoni spiega come avverrà il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti a Vobarno e la scelta di effettuarlo "spinto"

18/12/2015 09:49:00
Salò e le perplessità sulla raccolta differenziata Ogni volta che la raccolta differenziata porta a porta è stata introdotta nei paesi, se n’è sentito parlare in bene e in male. Nel caso di Salò soprattutto in male...

05/02/2019 09:47:00
Porta a porta anche a Bagolino Prendono il via questa sera a Bagolino gli incontri per spiegare alla popolazione le modalità operative della raccolta differenziata

06/01/2008 00:00:00
Il servizio porta a porta di Prevalle Il Comune di Prevalle ha reso noto ai propri cittadini il calendario della raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. Un servizio importante che ha incrementato in maniera considerevole la raccolta differenziata nel paese.

29/02/2016 15:48:00
Incontri per il porta a porta Si terranno questa settimana gli incontri per gli abitanti di Vallio Terme in vista dell’introduzione del sistema di raccolta porta a porta di carta, vetro-lattine e plastica che prenderà il via dal 1° aprile



Altre da Valsabbia
28/02/2020

Lo Spaccadischi al tempo del Coronavirus

Questa settimana nessun appuntamento del week-end. Tutti gli eventi sono stati giustamente posticipati o annullati


28/02/2020

Delusi i sindaci del Chiese

Dalla Cabina di regia solo un tavolo di confronto sulle ricadute ambientali sul fiume. Comaglio: «Le indicazioni uscite dall’incontro con il ministro erano diverse»

28/02/2020

Nessuno studio alternativo a Gavardo e Montichiari

Una doccia gelata quella uscita ieri dall’incontro della Cabina di regia per il depuratore dei Comuni del Garda. Unica concessione uno studio ambientale sulle ricadute per il Chiese

28/02/2020

Terzo giorno

Nonostante il massiccio impiego di mezzi aerei e di uomini a terra, questa mattina è necessario ricomiciare a spegnere le fiamme


27/02/2020

Banca Valsabbina, nel 2019 utile a 20,3 milioni (+33,7%)

Bene la raccolta (+18%), crescono anche gli impieghi a PMI e famiglie. Dividendo pari a 23 centesimi per azione, per un rendimento del 5,25%

27/02/2020

Coronafumus

Altro che virus. L’aria fra la Conca d’Oro e il Savallese, ma anche verso la vicina Valtrompia, questa mattina è irrespirabile a causa del fumo.
Aggiornamento ore 13


26/02/2020

Il coraggio delle scelte, un pensiero per Carla Leali Baldo

Abbiamo chiesto al prof. Alfredo Bonomi un ricordo di chi è stata Carla Leali e perchè sia da annoverare fra i personaggi illustri della nostra Valle


26/02/2020

Addio a Carla Leali Baldo

Era nata a Livemmo nel 1922, ad aprile, da madre perticarola e padre di Nozza. Si è spenta all'età di 97 anni


25/02/2020

Condoglianze e Coronavirus

In questo periodo di isolamento, dovuto alle restrittive norme, per evitare il propagarsi di questo odioso virus, sono purtroppo venute a mancare quelle forme di partecipazione personale al lutto delle famiglie. La soluzione di Aurora


25/02/2020

Per una settimana messe senza fedeli

Fino a domenica 1 marzo nelle chiese celebrazioni senza fedeli, anche per il Mercoledì delle Ceneri e per l'apertura a Brescia del Giubileo delle Sante Croci. La lettera del vescovo Tremolada ai fedeli della diocesi


Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia