28 Ottobre 2014, 07.08
Valsabbia
Sicurezza

Sette vigili per otto Comuni

di val

Il Consorzio di Polizia Locale della Valle Sabbia perde Vobarno, chiude e si trasforma. Senza Vobarno, nasce un nuovo Corpo con Fabio Vallini al comando


Gli agenti tornano ad essere assunti dai singoli Comuni e questi si aggregano e formulano il nuovo Corpo di Polizia Locale della Valle Sabbia, un contenitore policentrico che si candida a coinvolgere ben oltre le otto municipalità che, per ora, gli hanno dato vita.

L’operazione è stata gestita dalla Comunità montana valsabbina, che non è seconda a nessuno, nel panorama lombardo, quanto a gestione dei servizi associati: «Sulle aggregazioni, con la Polizia Locale, facciamo forse l’operazione più importante, certo la più visibile per i cittadini» ha detto il presidente comunitario Giovanmaria Flocchini.

Flocchini si augura che in passaggi successivi, a partire dal gennaio del prossimo anno, possano aderire anche altri Comuni e che soprattutto possa rientrare Vobarno, che al momento ha fatto corpo a sé, chiudendo l’esperienza del Consorzio trattenendo tre vigili.

La nuova aggregazione è stata presentata ieri a Nozza, nella casa della Valle.
Fra gli altri c’erano Rossano Cadenelli, che è il funzionario delegato alla gestione dell’aggregazione, Fabio Vallini che ha assunto il ruolo di comandante del Neonato Corpo di Polizia Locale e gli amministratori pronti alla firma dei documenti.

Da parte di tutti il ringraziamento all’ex comandante Mauro Nozzoli
, che domenica è andato in pensione, e a Pierlucio Ceresa che del Consorzio è sempre stato il presidente e che con lo scioglimento ha esaurito il suo compito.

Poche le novità a livello di personale e di dotazioni,
tutto mutuato dal disciolto Consorzio.
Rilevanti, invece, quelle organizzative: «Ci siamo disposti in tre “macroaree” con altrettante sedi operative - ha spiegato il comandante Vallini -, per garantire una presenza costante e ben distribuita sul territorio, oltre che per dare effettivo riscontro alle esigenze manifestate dai singoli sindaci, che insieme alla Comunità montana, da oggi, sono i nostri diretti interlocutori».

C’è la sede centrale di Vestone, ubicata in Vicolo Calcari, che si occuperà anche dei territori di Anfo, Lavenone e Casto.
Ci sono i “decentramenti funzionali” di Odolo (anche per Barghe e Preseglie), e di Roè Volciano: «Un assetto organizzativo che ci permetterà di accogliere anche altre municipalità, quando e se decideranno di aderire».

Salvo deroghe, la normativa obbliga i Comuni con meno di 3 mila abitanti ad aggregare tutti i servizi a cominciare dal prossimo gennaio.
In Valle Sabbia si è andati oltre, tanto che per la Polizia Locale, fedeli ai criteri della sussidiarietà che da sempre contraddistinguono ed arricchiscono la Valle solcata dal Chiese, hanno aderito i Comuni ben più popolosi di Vestone (che fa anche da Capofila), e Roè Volciano.

Altri ingressi, soprattutto di grossi Comuni, permetterebbero economia di scala nella gestione del personale, più professionalità e più efficacia negli interventi.

«La situazione ottimale, secondo le indicazioni di Regione Lombardia, è di un’aggregazione capace di impegnare 18 agenti – ha detto l’assessore comunitario di partita Michele Zanardi, promettendo il prossimo ingresso della “sua” Villanuova -. Non so se ci riusciremo, certo a quel modo il Corpo di Polizia Locale della Valle Sabbia potrebbe lavorare al meglio e avrebbe anche più ragione di esistere».

C'è già anche un numero di cellulare al quale i cittadini possono chiamare per le emergenze, in orario diurno: 335 522 8259

Il comandante, come abbiamo detto, sarà il dottor Fabio Vallini.
Valsabbino, residente a Bione, Fabio Vallini si è laureato presso l’Università Cattolica con una tesi sull’importanza della formazione all’interno del servizio di Polizia Locale.
E' giunto al ruolo di comandante dopo aver prestato servizio per dodici anni presso la Polizia Locale della Valle Sabbia, dapprima come agente e poi come ufficiale.

.In foto: foto di gruppo; amministratori alla firma; il comandante Vallini.





Commenti:
ID51456 - 28/10/2014 09:29:37 - (sonia.c) - possiamo chiamare ..

anche per le lamentele? la sua "foemazione e specializzazione" spero davvero siano di aiuto su un certo "fronte":quello dell'etica. chi è investito istituzionalmente da un certo potere,dovrebbe fare particolarmente attenzione a questo aspetto! l'etica e la morale,le debolezze umane e le sue "derive",tipo:strisciantii deliri di onnipotenza e abuso di potere...si è discusso e lamentato tanto su queste pagine a questo proposito ! noi cittadini,ci affidiamo a voi che siete persone come noi.rocordatevelo sempre.

ID51458 - 28/10/2014 10:10:16 - (Denis66) - ,,,,,,

Amen

ID51459 - 28/10/2014 10:35:20 - (savanella) - sonia...

ora pro nobis

ID51460 - 28/10/2014 11:48:28 - (sonia.c) - bravi che vi siete fatti sentire..

è un monito anche ,e sopratutto, per i nostalgici delle servitù volontarie che,stoltamente "gongolano" di fronte ai soprusi perpetrati a danno dei loro "nemici"..non arrivando a capire che ,il "giogo",quando c'è ,è per tutti..

ID51461 - 28/10/2014 13:13:39 - (And75) - Bene...

0,87 Vigili per ogni comune...e Vobarno 3 vigili sempre presenti sul territorio... Ottimo direi!

ID51465 - 28/10/2014 17:22:10 - (veritas) -

CON TUTTE LE TASSE CHE ABBIAMO DA PAGARE .. CI MANCAVANO I VIGILI DA MANTENERE ..

ID51466 - 28/10/2014 17:22:34 - (veritas) - VERITAS

CON TUTTE LE TASSE CHE ABBIAMO DA PAGARE .. CI MANCAVANO I VIGILI DA MANTENERE ..

ID51468 - 28/10/2014 18:41:22 - (Giacomino) - Auguri

ll'amico nuovo comandante Vallini. Luigi Melzani.

ID51470 - 28/10/2014 20:17:17 - (And75) - Caro Veritas...

I vigili erano pagati anche prima... Il Comune di Vobarno, al contrario, non entrando nell'associazione, avrà un risparmio di qualche migliaio di euro rispetto alla quota che pagava al consorzio, oltre che avere una maggiore presenza di vigili sul territorio... il loro compito sarà quello di presidiare più costantemente il territorio del Comune per prevenire i fenomeni di abusivismo, spaccio, abbandono di rifiuti, danneggiamento dei beni pubblici, ecc... Insomma, meno spesa e più resa... cosa volete di più?

ID51471 - 28/10/2014 20:37:48 - (veritas) -

abbiamo carabinieri a vestone a idro a sabbio a salo',,, ecc eccc cosa ne faccio dei vigili li teniamo dietro alle scrivanie come in tutti questi anni? andiamo avanti cosi...

ID51472 - 28/10/2014 20:39:20 - (veritas) - ...

abbiamo carabinieri a vestone a idro a sabbio a salo',,, ecc eccc cosa ne faccio dei vigili li teniamo dietro alle scrivanie come in tutti questi anni? andiamo avanti cosi...

ID51473 - 28/10/2014 20:50:46 - (armandoilias) - VERITAS, ti vedo arrabbiato

non hai trovato dove andarla a prendere ??? non penso che resti mai senza,, vai a cercare ancora.

ID51476 - 28/10/2014 21:44:33 - (DODECA) -

se servono x controllo del territorio e a tuttela del cittadino da fatti delittuosi, furti, scippi, liti e quant'altro bene.... se invece si concentreranno a dare multe x divieto di sosta quando c'è il mercato e non trovi un buco x mettere l'auto o si apposteranno dietro la curva a mezzogiorno x controllare se gli operai che vanno a casa hanno la cintura allora..... pollice verso... mi raccomando comandante: applicare la legge ma con buon senso... non x far cassa ai comuni. grazie. PS. complimenti Fabio x la nomina a comandante.

ID51484 - 29/10/2014 09:34:54 - (sonia.c) - non crede and75..non me ne intendo e non sò come funzionino certe cose ma..

può essere che,essere DENTRO un consorzio sia una garanzia di controllo e migliore "gestione" di queste persone al nostro servizio?scusi hè? ma le discusini che sono state fatte,non erano proprio riferite ad un "pericolo" di gestione troppo "personale"? chi controlla i controllori?questa del risparmio,per quanto meritevole,mi sembra sempre una visione troppo semplicistica.

ID51491 - 29/10/2014 10:13:16 - (roslele) - peccato che servono per far cassa

peccato che verranno usati per far cassa con multe, ecc. come a gavardo che passavano dall'isolo vedevano lo schifo e si giravano dall'altra parte.dodeca ,se servono x controllo del territorio e a tuttela del cittadino da fatti delittuosi, furti, scippi, liti e quant'altro bene....mai visti a svolgere queste funzioni...per contro li ho visti dirigere il traffico, appostarsi dietro l'angolo per fare le multe, controllare al parcheggio dell'ospedale e del pronto soccorso se a qualcuno scadeva il disco orario, sicuramente molto utili per le casse comunali

ID51497 - 29/10/2014 10:46:35 - (And75) - Cara sig.ra Sonia

A parte il fatto di voler fare il processo alle intenzioni non mi sembra un buon modo di vedere le cose... se dobbiamo partire dal non dare fiducia a chi ha il compito di garantire la legalità non ci siamo proprio. Il motivo della scelta di non aderire all'aggregazione sta nel fatto di poter meglio coordinare l'attività dei vigili. Fino ad ora poteva capitare che in caso di un'emergenza a Vobarno bisognasse aspettare che arrivassero da Vestone, perché impegnati in un altro servizio... Credo che solo il fatto di averli all'interno del territorio valga da solo la scelta. E poi sì, è diritto e dovere di un sindaco di stabilire le priorità di intervento delle forze dell'ordine. Come si può garantire sicurezza e legalità se non se ne hanno i mezzi? Questo hanno scelto i cittadini alle ultime elezioni, ed ora ci sono i mezzi per farlo!

ID51499 - 29/10/2014 11:48:05 - (ulisse46) - veramente una tristezza

Ancora chi si lamenta dei vigili di Gavardo.MA RINGRAZIATELI!!! A Villanuova c' l'anarchia totale, vedete negli orari di fine scuola auto posteggiate ovunque e l'unico vigile che cercava di fare qualcosa PER FAR RISPETTARE LE REGOLE finito in anagrafe! Bravi! Ho dovuto chiamare per far spostare 2 macchine in DIVIETO DI SOSTA alle 12.15 il sig Vigile mi ha risposto che a q

ID51500 - 29/10/2014 11:57:06 - (ulisse46) - veramente una tristezza

Ancora chi si lamenta dei vigili di Gavardo.MA RINGRAZIATELI!!! A Villanuova c' l'anarchia totale, vedete negli orari di fine scuola auto posteggiate ovunque e l'unico vigile che cercava di fare qualcosa PER FAR RISPETTARE LE REGOLE finito in anagrafe! Bravi! Ho dovuto chiamare per far spostare 2 macchine in DIVIETO DI SOSTA alle 12.15 il sig Vigile mi ha risposto che a quell'ora hanno altro da fare! GRAZIE!!! Egr. sig Sindaco Zanardi inizia a far lavorare seriamente i 2 vigili e altro che consorzio. SE CI SONO LE REGOLE VANNO FATTE RISPETTARE!! Non serve far andare avanti e indietro per la provinciale il vigile in moto, basta farli girare per le vie del paese, sempre che non abbiano altro da fare ovviamente! E BASTA VIGILI ORIGINARI E RESIDENTI A VILLANUOVA PER FARE I VIGILI A VILLANUOVA. E chi si lamenta dell'utilizzo per far cassa... ben venga! Siete voi che dovete imparare a rispettare le regole e smetterla di farvi gli affari vostri

ID51512 - 29/10/2014 19:25:57 - (Otto) -

Bisognarebbe sapere come funziona la pubblica amministrazione

ID51615 - 02/11/2014 14:07:55 - (roslele) -

ben venga che li usano per fare cassa, ma non solo per quello perchè se passano all'isolo di gavardo e si girano dall'altra parte quando vedono gli spaccini allora carissimo non mi sta bene

Aggiungi commento:
Vedi anche
03/02/2010 08:00:00

Polizia locale, il Consorzio si allarga Dal primo marzo Odolo entrer a far parte del Consorzio di Polizia municipale della Valle Sabbia... senza il contributo della Comunit montana.

21/01/2015 07:41:00

KM Zero 2015 Con il nuovo anno sono riprese le cene della terza edizione della rassegna eno-gastronomica “Il Gusto a Km Zero in ValleSabbia” organizzata da Comunità Montana di Valle Sabbia in collaborazione con Coldiretti Brescia

24/02/2015 08:26:00

Montagna, interventi per 250 mila euro Dieci su 25 le domande evase da parte della Comunità montana a favore di altrettanti Comuni ed imprese boschive della Valle Sabbia

14/09/2014 08:08:00

Comunità montana, ecco gli incarichi di giunta Sono stati assegnati nei giorni scorsi gli incarichi di giunta in seno alla Comunità montana di Valle Sabbia. Il Lago d’Idro è questione del Presidente

04/11/2016 18:52:00

V@lli Resilienti A Valle Sabbia e Valle Trompia 4,5 milioni di euro per lo sviluppo territoriale nell'ambito del programma Attiv-Aree di Fondazione Cariplo. Flocchini: “Risultato importante, decisive le sinergie tra enti locali”



Altre da Valsabbia
14/07/2020

Pirellone, approvato il Progetto di Legge regionale Alpini

Promosso dal consigliere regionale valsabbino Massardi, il Progetto riguarda la riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, durante l'emergenza Covid-19 ma anche in tutti gli altri contesti

14/07/2020

Fiori all'occhiello... non solo per la Valle Sabbia

Si tratta di Sae e di Secoval, che hanno approvato nei giorni scorsi ottimi bilanci, con conferma triennale per gli Amministratori uscenti Gnecchi e Paoli

13/07/2020

Balzo in avanti del mercato immobiliare in Valle Sabbia

Nel 2019 la nostra valle ha visto un incremento di +1,38% rispetto al 2018, ma con un aumento di transazioni di +13,6%, il più alto della provincia

13/07/2020

Guida in stato di ebbrezza, sospese quattro patenti

Per uno dei conducenti è scattata la denuncia penale. I risultati dei controlli serali e notturni della Polizia Locale della Valle Sabbia nel weekend

12/07/2020

Dopo la tempesta, la conta dei danni

Anche in bassa e media Valle Sabbia la furia del nubifragio di ieri pomeriggio è stata devastante. A Serle il vento ha scoperchiato due abitazioni; allagato anche stavolta il sottopasso della 45bis a Prevalle

12/07/2020

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale

11/07/2020

Nubifragio, i danni di vento e grandine

La violenta tempesta che si è abbattuta nel bresciano oggi pomeriggio ha provocato numerosi danni, alcuni anche in Valle Sabbia

11/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Ecco gli appuntamenti di questo fine settimana tra Valle Sabbia, Garda e provincia

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

09/07/2020

Anziani e disabili soli, l'appello: «Permettete ai parenti le visite»

Il gruppo “Connettere Salute” lancia un appello tramite lettera aperta indirizzata ai vertici della Regione Lombardia per chiedere l'immediata revisione della delibera di giunta che tuttora impedisce ai familiari di fare visita agli ospiti delle strutture