Skin ADV
Mercoledì 19 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








E' passato un fulmine

E' passato un fulmine

di Gianfranco Fenoli





06 Dicembre 2017, 06.56
Valsabbia
Economia in pillole

Soldi in paradiso, colpevoli intoccabili e risparmiatori rimandati... a settembre

di Roberto Trevisani
Qualche consiglio forse scontato ma non banale per sopravvivere alla malafinanza

Negli ultimi mesi giornali e telegiornali hanno passato in rassegna un numero rilevante di tristi vicissitudini che hanno colpito il popolo dei risparmiatori italiani.
Abbiamo letto notizie di diamanti venduti a prezzi illogici, consigli di cambio investimenti per lucrare sulle commissioni di uscita e di entrata, commissioni che in Italia sono tra le più alte al mondo, promotori che hanno intascato il denaro dei propri clienti…
Per non parlare dei fallimenti o quasi delle banche Venete, di Monte dei Paschi, Banca Etruria, Banca Marche, etc. Si parla di diversi miliardi di euro letteralmente bruciati, o per meglio dire usciti dalle tasche dei risparmiatori.

In un mondo perfetto la giustizia avrebbe fatto il suo dovere
infliggendo ai colpevoli pene esemplari, obbligandoli al risarcimento dei danni e ad abbandonare la scena finanziaria.
Nel nostro mondo imperfetto nella migliore delle ipotesi sono state comminate sanzioni a dir poco simboliche e per rendere la situazione ancora più surreale si è ben pensato di accusare i risparmiatori di complicità poiché la scarsa preparazione in materie economiche e finanziarie li avrebbe portati ad essere facili prede della ‘malafinanza’.

La cura è stata individuata con una velocità inusuale al nostro paese ed è risultata subito ben definita: gli italiani avrebbero bisogno di percorsi di educazione finanziaria!
Bisogna dare atto che nel bel paese non si è preparatissimi nel gestire il denaro e la ricerca di S&P del 2016 che ci vede al 63° posto nella classifica delle conoscenze economiche preceduti da paesi come Senegal, Togo e Zambia ne è la conferma.
Fatta questa considerazione, se dopo essere stato truffato mi dicessero che sono finanziariamente ignorante e che devo essere educato, non la prenderei con filosofia.

Le perplessità sono aumentate quando
ho visto che le prime iniziative di educazione finanziaria erano diretta emanazione del settore finanziario.
Trovo difficile pensare che una banca voglia clienti più preparati correndo il rischio di guadagnare meno e trovo ancor più stonato vedere banche che hanno rischiato il fallimento indossare l’abito di insegnanti.
L’idea stessa che l’educazione finanziaria sia la soluzione a tutti i mali mi rende scettico considerando che tra i truffati si annoverano anche gente laureata ed imprenditori quotati.

Cosa può fare il risparmiatore?
Nell’attesa di vedere che il sistema, i regolamenti, la vigilanza e soprattutto le pene vengano riviste e che la gestione del denaro trovi prontamente spazio tra le materie scolastiche dalle classi della primaria all’università, il risparmiatore dovrebbe tutelarsi modificando alcuni comportamenti consolidati.

Andrà bandito ad esempio l’atteggiamento frettoloso di andare in banca per investire dei risparmi senza avere idee precise, chiedendo al consulente la famosa domanda ‘cosa c’è di interessante?’ e dopo pochi minuti di convenevoli uscire con un contratto firmato.
Risulta sempre molto utile chiedersi quali interessi abbia il vs. Interlocutore nell’operazione proposta diffidando da strane insistenze, offerte che scadono come il latte e da rendimenti troppo belli per essere veri.

Informatevi dei potenziali rischi e non firmate mai prima di aver chiarito ogni dubbio.

La sfiducia del sistema potrebbe portare alcune persone al fai da te ma, credetemi, è sconsigliabile anche per coloro che si interessano di finanza.

Per fare un esempio, se foste appassionati di legge evitereste di rivolgervi ad un avvocato per una causa legale?
Ricercate un consulente che meriti la vostra fiducia, che sappia ascoltare, faccia domande e che possa esserci nel momento del bisogno. Cambiate invece consulenti o banche che vi hanno tradito.

Sul sito istituzionale della Consob potrete trovare delle piccole guide sul mondo della gestione del denaro e per chi volesse è possibile seguire alcune notizie di rilievo tramite la mia pagina facebook

Roberto Trevisani

Via Quarena 145 - Gavardo (BS)
telefono 328 6457362
mail: studio@robertotrevisani.com
pagina facebook: Studio Roberto Trevisani
-----------------------------------------------

Abbiamo chiesto a Roberto Trevisani di aiutarci ad affrontare i piccoli e grandi problemi che le famiglie o le aziende possono incontrare ogni giorno in campo finanziario ed economico.
Lo potete leggere, ma anche chiamare o gli potete scrivere, ha promesso che vi risponderà.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/10/2009 11:59:00
Dai prefetti nulla La scorsa settimana è emerso l’attrito tra il Ministro dell’Economia e alcune banche, quali Intesa SanPaolo e Unicredit, relativamente ai Tremonti Bonds. Cosa ne dicono i prefetti?

03/11/2011 07:46:00
Per capire... le banche Complesse le tematiche, semplici le parole. Ultima serata con «Per capire... Economia». Con Davide Donati questa sera a Vobarno si parlerà di banche.

03/04/2018 15:25:00
Tra credito bancario e nuovi strumenti per sostenere la ripresa Appuntamento giovedì 12 aprile a Brescia per la seconda edizione il Forum Impresa & Finanza di Aib con un confronto fra esponenti di vertice del mondo imprenditoriale e bancario

19/07/2016 08:55:00
Rimborsi bancari, come fare Dal 22 luglio è possibile presentare la domanda di rimborso degli obbligazionisti delle quattro banche salvate: ecco la procedura


20/09/2016 07:46:00
La mia banca è per sempre?
La Banca: un servizio oggi essenziale per gestire l’economia famigliare. Tra contraddizioni e rischi nascosti.
Ce ne parla Roberto Trevisani




Altre da Valsabbia
18/12/2018

Due foto da premio per il Fotoclub Vallesabbia

I due soci del sodalizio valsabbino Gabriele Bonomi e Mauro Tiboni si sono aggiudicati il primo posto rispettivamente del concorso fotografico di Sirmione e di Manerba

18/12/2018

45° Concorso Presepi MCL

C’è tempo fino al 23 dicembre per iscriversi al tradizionale Concorso Presepi MCL, quest'anno giunto al traguardo della 45° edizione

18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

17/12/2018

Montagna area strategica

In occasione dei festeggiamenti per il 70esimo compleanno, Confartigianato ha chiamato i suoi a raccolta, venerdì scorso, nell'aula magna del Polivalente di Idro


17/12/2018

La cultura del buon cibo...a tavola

All'Agriturismo BIOBIO’ che apre in località Biò in  via Abbio a Vobarno, per Natale e per Capodanno, trovi i piatti della tradizione, rigorosamente preparati con materie prime di produzione nostrana


16/12/2018

L'albero più bello 2018

A Grande richiesta, il concorso su quale sia l'albero più bello, quest'anno raddoppia, prevedendo un premio per gli alberi "di gruppo" e un altro premio per quelli "casalinghi". C'è tempo fino alla mezzanotte di giovedì 20 dicembre per partecipare con la fotografia del proprio albero. Vedi il regolamento.


16/12/2018

Avis, un nuovo anno di donazioni

Con i migliori auguri ai volontari e a tutti voi per le prossime festività, le Avis valsabbine comunicano le date delle donazioni per il 2019


15/12/2018

Buon Natale da Avis

Per esprimere veramente la summa del significato più profondo del donare, del donarsi, un semplice ma significativo racconto
(1)

15/12/2018

La Ferrari come Secoval

Maurizio Arrivabene e Riccardo Adami, direttore ed ingegnere di gara della Rossa nazionale, a Idro hanno confrontato modalità di lavoro e sogni, gestione della tecncologia e umanità. Con Secoval, l'azienda di servizi pubblici della Valle Sabbia, che corre per vincere



14/12/2018

Poste rilancia nei piccoli Comuni

Anche una rappresentanza di amministratori valsabbini a Roma per l’incontro di Poste Italiane per presentare nuovi servizi nei Comuni sotto i 5 mila abitanti (2)



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia