Skin ADV
Mercoledì 22 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Pascolo a Stino

Pascolo a Stino

by Luigi



21.11.2017 Villanuova s/C Roè Volciano

21.11.2017 Pertica Bassa Agnosine Roè Volciano

20.11.2017 Gavardo

20.11.2017 Vallio Terme

20.11.2017 Villanuova s/C Provincia

21.11.2017 Bagolino

20.11.2017 Gavardo Villanuova s/C

20.11.2017

20.11.2017 Vestone

21.11.2017 Vobarno






04 Febbraio 2016, 13.10
Valsabbia Garda
Gal GardaValsabbia

Azione 2020, nuovo sistema agroambientale per Garda e Valsabbia

di Redazione
Il progetto congiunto delle Comunità montane di Valle Sabbia e del Parco Alto Garda Bresciano prevede interventi per oltre 13 milioni di  euro su 43 comuni. L'obiettivo è stimolare la cooperazione per potenziare filiere produttive, energie rinnovabili e turismo rurale
 
Dar vita ad un nuovo sistema agroambientale locale è l’ambizioso obiettivo del nuovo Piano di Sviluppo Locale per il Garda Bresciano e la Valle Sabbia.
Azione 2020, questo il titolo del progetto, è stato consegnato il 15 gennaio a Regione Lombardia, che lo sta attualmente valutando, ma gli amministratori locali sono fiduciosi che venga presto approvato.

«Azione 2020 rappresenta un potenziale salto di qualità ed un’occasione di crescita per i 43 comuni coinvolti poiché si fonda sulla cooperazione e sulla capacità di progettare in modo integrato – spiega Tiziano Pavoni, presidente del GAL GardaValsabbia -. In totale abbiamo previsto interventi per 13.350.000 € di cui 7.700.000 finanziati».

Potranno beneficiarne giovani, agricoltori e non, amministrazioni, cooperative, associazioni.

Verranno infatti attivati bandi o manifestazioni di interesse che coinvolgeranno molteplici soggetti pubblici e privati spingendoli al confronto, alla ricerca di soluzioni e di accordi.

«Il successo di questo disegno è assicurato dall’importante fase di ascolto, che ci ha portato al presente piano - aggiunge Pavoni -. Diciannove incontri, con oltre 300 portatori di interesse sollecitati, per far emergere non solo i bisogni e le aspettative del territorio, ma anche la sua capacità di progettare insieme».

La costruzione del Sistema Agroambientale Locale prevede 3 ambiti di intervento, filiere produttive, filiera delle energie rinnovabili e turismo sostenibile, e 5 diversi livelli di azione: azioni dirette sulle componenti di filiera; formazione e accompagnamento; supporto all’occupazione giovanile; azioni sulla governance locale; integrazione tra filiere e turismo sostenibile.
 
Capofila del progetto è la Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano
.
«L’ambito tematico centrale in Azione 2020  riguarda il miglioramento delle filiere produttive esistenti e la strutturazione di nuove – ha spiegato il Presidente Davide Pace, sostituito nella presentazione dall'assessore comunitario Matteo Bussei -. Un totale di 5.475.000 di € per dotare le piccole imprese, in particolare quelle dei territori svantaggiati, della capacità competitiva necessaria per uscire dalle prospettive di difficoltà e declino».

«Tramite i bandi forniremo un diretto rafforzamento del sistema produttivo locale a partire dalla risorsa ambientale, fino alla commercializzazione finale - ha aggiunto -. L’obiettivo e riuscire a fare sì che tante piccole imprese deboli si comportino come medie imprese forti.
Fondamentale è la formazione, che rappresenta uno degli elementi qualificanti Azione2020 attraverso un programma pluriennale coordinato che prevede non solo corsi in aula ma anche affiancamento in campo e coaching per aiutare i produttori a far fronte alle difficoltà burocratiche e pratiche quotidiane».

Sulla formazione sono previsti interventi per 775.000 euro, finanziati dal PSL al 90%. L’occupazione giovanile verrà ulteriormente sostenuta con 670.000 €, finanziati al 100%.
La scelta del secondo ambito di intervento, quello delle energie rinnovabili e in particolare della filiera bosco-legno-energia, è giustificata dal fatto che i boschi strutturati coprono 55.600 ha di superficie nel territorio di progetto (52% ).

«Nella fase di ascolto è emersa l’urgenza e la volontà di valorizzare le risorse forestali mediante un’azione coordinata tra Enti locali, imprese boschive, consorzi e cooperative – afferma Giovan Maria Flocchini, Presidente Comunità Montana di Valle Sabbia -. Su questo ambito le Istituzioni, la CMVS in testa, si sono dette inoltre pronte a collaborare, con una capacità di contribuzione significativa, che ha permesso di ridurre la quota di finanziamento a carico del PSL.
Ma l’ampliamento a nuovi territori rispetto alle aree montane svantaggiate in cui storicamente ha operato il GAL GardaValsabbia, ampliamento che va letto come una sfida ma anche una grandissima opportunità, ha fatto sì che oltre alle biomasse forestali sia stato considerato anche il recupero degli scarti di potature e manutenzioni del verde.
Nell’ottica del minor impatto ambientale verranno inoltre finanziati anche progetti per la produzione di biogas da reflui zootecnici, centraline idroelettriche e altre fonti energetiche minori. In totale verranno destinati alle rinnovabili 5.620.000 di €».
 
La presenza del lago di Garda ha reso indispensabile l’attivazione del terzo ambito tematico, il turismo sostenibile, cui sono stati destinati interventi per 1.310.000 €.
I progetti saranno prevalentemente finalizzati alla promozione dei prodotti tipici del territorio e alla loro valorizzazione per creare nuove opportunità di turismo rurale o di diversificare ed implementare l’offerta esistente.
 
“La strategia del territorio Gardesano e Valsabbino per la programmazione 2020 è il frutto di una pluriennale e positiva esperienza nello sviluppo locale partecipato iniziata nel 2003 che grazie alle opportunità offerte da Leader+ e Asse IV Leader è oggi pronta ad avviare una nuova fase, con un livello progettuale molto più complesso e di tipo ecosistemico – conclude Tiziano Pavoni, Presidente del GAL GardaValsabbia, ente che su incarico delle due comunità montane si è occupato della redazione del Piano. - Azione 2020 è infatti da intendersi con un percorso progettuale pluriennale volto a costruire relazioni, integrazioni e cooperazione tra soggetti, progetti, territori e bisogni. Per questo motivo parliamo di Sistema Agroambientale Locale. La costruzione del un Sistema significa attivare nuove capacità basate sulle sinergie e le relazioni positive”.
 
Fra alcuni mesi (ragionevolmente entro l'inizio del prossimo autunno), Regione Lombardia, che per l'occasione ha attivato un'apposita commissione, deciderà quali dei Piani presentati dai Gal verrà finanziato.
Gli estensori di quello del GalGardavalsabbia confidano che il loro possa essere fra quelli premiati.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/01/2016 10:28:00
Il Gal presenta il Piano di Sviluppo Locale 2020 È in programma venerdì prossimo, 8 gennaio, a Puegnago del Garda, la Sessione plenaria di chiusura del Processo Partecipativo per la predisposizione del Piano di Sviluppo Locale 2020

11/12/2013 10:08:00
Gal, focus sulla montagna Sviluppo rurale e agricoltura di montagna al centro di un convegno dei Gruppi di Azione Locale di Lombardia e Veneto in vista di Europa 2020

30/06/2014 16:23:00
Una settimana in Alto Garda, con Ersaf Dal 14 al 19 luglio l'ERSAF Ente regionale per lo sviluppo agricolo e forestale invita tutti ad aderire alla «Settimana della foresta» che avrà come protagonista il Parco Alto Garda Bresciano


18/04/2013 09:40:00
Gal GardaValsabbia protagonista a Bruxelles Solo due i progetti italiani selezionati come buone pratiche, fra questi Green Line, promosso dal Gruppo di Azione Locale con sede a Salò. Obiettivo dell'incontro è costruire la nuova programmazione 2014-2020

17/05/2014 09:20:00
Terra! il festival dei territori rurali Prende il via ufficialmente oggi a Salò un progetto promosso dal GAL GardaValsabbia per promuovere le eccellenze dei territori che si sviluppano attorno al lago di Garda e in Valle Sabbia



Altre da Valsabbia
20/11/2017

Buon compleanno Vallesabbianews

Questo mercoledì sera a Barghe, in occasione di una serata sul tema “Quale futuro per l’informazione”, Vallesabbianews festeggerà con i collaboratori e i lettori i suoi primi dieci anni

18/11/2017

«Povertà educative»

Un incontro interessante e ricco di spunti di riflessione quello che si è svolto ieri pomeriggio a Villanuova tra il mondo cooperativo e quello istituzionale. Al centro del dibattito un'analisi delle povertà educative del nostro tempo

16/11/2017

Tempo di scelte

Nei prossimi mesi molti ragazzi si troveranno a decidere come proseguire gli studi dopo la terza media. Vediamo quali sono le date dei primi open day organizzati dalle scuole valsabbine

16/11/2017

Nel lunario 2018 le leggende dell'Alta Valle Sabbia

Un anno nuovo "leggendario" all'insegna della tradizione valsabbina nel calendario curato dall’associazione culturale Eridio e Riflessi di Luce. Sabato a Vestone la presentazione

16/11/2017

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

16/11/2017

Avanti tutta

La stagione di visite della Rocca d'Anfo si è chiusa con il 30% di visitatori in piu' rispetto allo scorso anno

15/11/2017

Fine vita mai

Tema delicato quello dell'eutanasia. Questo lettore l'ha affrontato col necessario garbo. Si può non essere in linea con le conclusioni alle quali è giunto, gradirei però che eventuali commenti rispettassero lo stesso modo pacato di esprimersi
(4)

15/11/2017

Nuovo personale per la raccolta porta a porta

Scadono lunedì 27 novembre i termini per presentare la domanda di assunzione per il nuovo servizio di nettezza urbana porta a porta (8)

15/11/2017

Domenica il primo Cross della Valle Sabbia

Si svolgerà nell’area del Caseificio Sociale Valsabbino in località Mondalino a Sabbio Chiese la prima campestre organizzata dalla Libertas Vallesabbia, occasione anche per premiare i vincitori di quest’anno del Grand Prix della corsa in montagna

14/11/2017

A ricordo di Andrea Barbiani

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il tratteggio che di Andrea Barbiani fa il 97enne Mario Antolini Musón, uomo di cultura e storico delle Giudicarie. Si erano conoscuti un paio di anni fa e si erano a vicenda apprezzati


Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia