Skin ADV
Lunedì 23 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    


Castello di Tenno

Castello di Tenno

di Eliana Lombardi



21.01.2017 Bione Roè Volciano

21.01.2017 Sabbio Chiese Prevalle

21.01.2017 Odolo Valtrompia

21.01.2017 Muscoline

22.01.2017 Vobarno

22.01.2017 Gavardo

22.01.2017 Muscoline

22.01.2017 Bione

21.01.2017 Prevalle Salò Valsabbia Garda

21.01.2017 Bagolino



09 Luglio 2016, 11.35
Valsabbia Garda
Amministrazioni

Fondi Europei per Garda e Valsabbia

di Redazione
Il programma previsto dal Piano di Sviluppo Locale di Garda e Valsabbia, elaborato dal Gal, è stato premiato dal bando regionale ed accederà dunque ai fondi europei. In vista importanti interventi per più di 13 milioni di euro

Sembra finalmente essere finita la lunga attesa per il programma di sviluppo partecipato predisposto dal Gruppo di Azione Locale GAL GardaValsabbia.
Regione Lombardia ha comunicato ieri gli esiti della valutazione delle domande di contributo presentate relative sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 - Misura 19 - Sostegno allo sviluppo Locale LEADER.
 
Con grande soddisfazione Gianmaria Flocchini e Davide Pace, rispettivamente Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia e del Parco Alto Garda Bresciano, annunciano che il progetto guidato in modo coordinato dagli enti sovraccomunali da loro rappresentati ha ottenuto l'approvazione di Regione Lombardia con 71 punti, posizionandosi ai vertici della graduatoria complessiva e ottenendo quindi la garanzia del finanziamento.
 
In particolare Davide Pace
afferma che con il finanziamento di “Azione 2020" si concretizza un potenziale salto di qualità ed un’occasione di crescita per il territorio dei 43 comuni coinvolti poiché si fonda sulla partecipazione, sulla cooperazione e sulla capacità di progettare in modo integrato per un territorio ampliato alla Valtenesi.
 
Gianmaria Flocchini spiega che la costruzione del Sistema Agroambientale Locale prevede l'attivazione di 3 ambiti di intervento - filiere produttive agricole e forestali, filiera delle energie rinnovabili e turismo sostenibile - e di 5 diversi livelli di azione: azioni dirette sulle componenti di filiera; formazione e accompagnamento; supporto all’occupazione giovanile; azioni sulla governance locale; integrazione tra filiere e turismo sostenibile.

Questa integrazione tra settori prevede la collaborazione tra territori e tra soggetti economici tra loro eterogenei con un aumento della potenzialità di azione ma al cui centro vi sarà sempre una forte attenzione per la montagna e per le aree più fragili.

Tiziano Pavoni presidente del GAL GardaValsabbia, soggetto incaricato della predisposizione del Piano, manifesta la grande soddisfazione per il risultato ottenuto nell’ambito di un lavoro che ha coinvolto più di 300 portatori di interesse ai quali presto arriveranno delle risposte alle idee a alle proposte delineate nella fase di redazione del progetto.
La grande partecipazione in fase di redazione è la migliore garanzia di un piano efficace in grado di dare risposte a reali bisogni ed aspettative nel tessuto dell’economia locale ed in particolare dello sviluppo rurale.

Nei prossimi giorni verranno completati gli adempimenti amministrativi e la riorganizzazione del Gruppo di Azione Locale.
Nell’arco di alcune settimane verranno quindi organizzati incontri pubblici volti ad illustrare le modalità di accesso al piano e i possibili bandi i bandi o manifestazioni di interesse che coinvolgeranno molteplici soggetti pubblici e privati.

Sarà compito del GAL spingere il territorio al confronto
, alla ricerca di innovative soluzioni per lo sviluppo locale e alla stipula di accordi di collaborazione.
Azione 2020 è infatti da intendersi con un percorso progettuale pluriennale volto a costruire relazioni, integrazioni e cooperazione tra soggetti, progetti, territori e bisogni.

Gli aiuti saranno messi a disposizione fino al 2020 e potranno beneficiarne diverse categorie di soggetti tra cui giovani, agricoltori e non, amministrazioni, cooperative, associazioni.

fonte: comunicato stampa
.in foto: il momento della presentazione del progetto alla stampa, lo scorso febbraio


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/01/2010 17:46:00
«Noi c'eravamo, ecco perchè» Ve la ricordate la lettera inviata all'assemblea della Comunità montana dal gruppo Sinistra Democratica e da noi pubblicata che spiegava i motivi della loro assenza? Questa è la risposta degli altri capigruppo.

30/01/2007 00:00:00
Imparare a raccontare la Valle Impegnerà i corsisti per cinque o sei lunedì consecutivi il seminario, gratuito, che il Gal-GardaValsabbia sta attivando in sinergia con la Comunità montana ed il Sistema museale Valsabbino per far crescere gli operatori culturali.

17/05/2013 07:31:00
Pasini si è dimesso Il presidente della Comunità montana Ermano Pasini, senza più la sua Giunta e impossibilitato a prendere decisioni si è dimesso, provando ad allungare i tempi del "cambio". Non c'è riuscito

31/08/2010 07:00:00
L’orgoglio rurale vale 2,5 milioni A tanto ammonta la dotazione finanziaria a disposizione del Gal GardaValsabbia per sostenere progetti finalizzati a «vivere bene in un’area montana».

21/02/2013 08:01:00
Pasini: «Tutto regolare» Il presidente della Comunità montana di Valle Sabbia mette nero su bianco le sue precisazioni. Il sindaco di Salò e il presidente del Gal Dante Freddi che si è dimesso, avrebbero insomma preso il classico "granchio"



Altre da Valsabbia
23/01/2017

La «religione» dei consumi

Quanti sono i supermercati e gli ipermercati della provincia di Brescia? La diffusione di centri per la grande distribuzione commerciale è un fenomeno che tocca solo il bresciano? Quali sono i risvolti socio-culturali? (3)

22/01/2017

La Valle Sabbia si presenta al «Battisti»

Il marketing del territorio spiegato agli studenti dell'Istituto tecnico commerciale di Salò, con lezioni aperte al pubblico tenute da amministratori locali e membri dei sodalizi valsabbini

21/01/2017

Residenti stranieri in calo

Diminuisce il numero di cittadini stranieri residenti nei Comuni della Valle Sabbia, un trend che prosegue dagli anni della crisi

21/01/2017

Penne nere sempre in allerta

Anche gli alpini della “Monte Suello” sono stati mobilitati per l'emergenza neve nelle zone terremotate del centro Italia: una presenza, quella delle Penne nere, costante dopo il sisma (1)

20/01/2017

C'è anche il Soccorso Alpino

Ci sono anche i tecnici della Valle Sabbia fra gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico impegnati nei soccorsi agli abitanti delle zone terremotate, ora anche bloccati nella neve (1)



20/01/2017

Cresce la rete valsabbina della videosorveglianza

Ad Agnosine 16 nuove telecamere. E c'è anche il servizio "targa scanner"

19/01/2017

Principio di territorialità

Girelli: «Urge una riorganizzazione che offra pari diritti anche ai pazienti dell'Alto Garda e della Valle Sabbia» (1)

19/01/2017

Urgente l'emodinamica a Gavardo

A Milano in udienza alla commissione Sanità gli amministratori valsabbini e gardesani: sul tavolo la rete delle strutture sanitarie ed in particolare il reparto di emodinamica atteso a Gavardo



17/01/2017

Dei costi e dei benefici

Sotto la lente dei 5Stelle, con un'interrogazione a risposta scritta del consigliere provinciale per Trento Filippo Degasperi, il tunnel che dovrebbe unire Valvestino e Bondone, ma anche le decisioni prese in merito all'utilizzo sull'Eridio dei Fondi ex-Odi (7)

17/01/2017

Previdenti sì, investitori forse

Ci proteggiamo non investendo… ma forse un'altra soluzione c’è

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia