12 Luglio 2020, 08.00
Valsabbia Garda Provincia
Teatro

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

di Davide Vedovelli

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale


Ha fatto un certo effetto tornare, dopo oltre 4 mesi, a sedersi nella platea di un teatro e in particolar modo del Teatro Sociale di Brescia.

L'occasione è stata la presentazione della prossima stagione teatrale del CTB di Brescia.

I posti in platea erano ovviamente distanziati e tutto si è svolto e si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, ma un segnale forte è stato lanciato: il teatro non si può e non di deve fermare.

“Fino ad ora abbiamo curato il fisico, ora curiamo anche la mente e l'anima” sono state queste le parole cardine della Conferenza Stampa. Sul palco la Presidente Camilla Baresani Varini, il Direttore Gian Mario Bandera, il Sindaco di Brescia, l'Assessore alla Cultura del Comune di Brescia.

Un periodo difficile, da molti punti di vista, quello che stiamo attraversando, ma il CTB non si è mai fermato, continuando a lavorare adeguandosi alle normative ma continuando a fare cultura. Spinta propulsiva è anche la candidatura di Brescia e Bergamo a Capitali della Cultura nel 2023, nella quale il CTB avrà certamente un ruolo di prim'ordine.

“Gli infiniti mondi” è il titolo che è stato dato alla rassegna con un programma che per forza di cose potrebbe subire qualche piccola variazione ma di altissimo livello e in grande stile, come solito è fare il CTB.

Moltissime anche le Produzioni interne che gireranno poi l'Italia portando il nome di Brescia nei più importanti teatri del nostro Paese. Sono11 gli spettacoli di produzione presenti nel Cartellone 2020/2021, distribuiti in Stagione di Prosa, Altri Percorsi, Brescia Contemporanea, Palestra del Teatro e Oltre l’Abbonamento: “La vedova Socrate”, “Il delirio del particolare”, “Vergine Madre”, “La notte dell’innominato”, “In piena luce”, “Caduto fuori dal tempo”, “Happy Next”, “Un miracoloso errore”, “Ritter Dene Voss”, “Pigmalione”, “La fine del mondo”.

Stagione di Prosa

Il cartellone Stagione di Prosa/Altri Percorsi/Oltre l’abbonamento propone alcuni grandi classici del teatro come “I due gemelli veneziani”di Carlo Goldoni per la regia di Valter Malosti, “Baccanti” di Euripide con Vincenzo Pirrotta, “La pazza di Chaillot” di Jean Giraudoux con Manuela Mandracchia, Ritter, Dene, “Voss” di Thomas Bernhard con Ludovica Modugno e Franca Penone; molti dei quali rivisitati da innovative drammaturgie, come “La favola del principe Amleto” per la regia e l’adattamento di Marco Sciaccaluga e Pigmalione da Bernard Shaw, riadattato da Angela Demattè. Roberto Andò – scrittore, regista teatrale e cinematografico tra i più importanti del panorama italiano – firma l’allestimento di un grande capolavoro di Thomas Bernhard mai rappresentato in Italia, Piazza degli Eroi, con protagonista Renato Carpenieri.

Ad essi si affiancano originali riletture di grandi capolavori della letteratura occidentale moderna e contemporanea come “Uno, nessuno e centomila” da Pirandello con Pippo Pattavina; “La notte dell’innominato” da Alessandro Manzoni, regia di Daniele Salvo con Franco Branciaroli e “Caduto fuori dal tempo” da David Grossman, adattamento, regia e interpretazione di Elena Bucci e Marco Sgrosso.

Ha grandissimo spazio la drammaturgia del presente, sia italiana che internazionale: “La vedova Socrate” di Franca Valeri, con Lella Costa; “Il delirio del particolare” di Vitaliano Trevisan, regia di Giorgio Sangati e con Maria Paiato; “Vergine Madre” di e con Lucilla Giagnoni; “Giulietta” di Federico Fellini, regia di Valter Malosti, con Roberta Caronia; “In piena luce” di e con Marco Archetti, e la partecipazione di Franca Penone; “Il Grigio”, di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, con Elio; “Rosencrantz e Guildestern sono morti” di Tom Stoppard per la regia di Marco Sciacaluga; “Happy Next” di e con Simone Cristicchi; “Eichmann” di Stefano Massini con Ottavia Piccolo e Paolo Pierobon; “Cita a ciegas” di Mario Diament per la regia di Andrée Ruth Shammah, con Luca Lazzareschi, Lura Marinoni, Elia Schilton e Sara Bertelà.

Una proposta articolata e di alto profilo culturale, affidata all’interpretazione dei maggiori nomi della scena nazionale e dei più affermati registi italiani e internazionali, che intreccia originali riletture di testi della tradizione a spettacoli di grande attualità e forza civile, per un teatro d’arte che sappia raccogliere e interpretare le sfide del presente.

Come già anticipato le modalità di prenotazione e abbonamento subiranno qualche piccola modifica in base alle normative anti-Covid.

Per tutte le informazioni in merito alle schede degli spettacoli, i progetti complementari e prenotazione di biglietti ed abbonamenti andate sul sito www.centroteatralebresciano.it.



Vedi anche
11/06/2018 09:00

«Sentieri teatrali», la nuova stagione del CTB E' stata presentata lo scorso giovedì sera in un Teatro Sociale gremito la nuova stagione del Centro Teatrale Bresciano, che prenderà il via il prossimo autunno tra classico e sperimentazione 

25/10/2017 12:18

Ottimo inizio di stagione al Teatro Sociale Uno Shakespeare visionario, anarchico e fuori dal tempo quello de “I due gentiluomini di Verona” di Giorgio Sangati, che ha debuttato ieri, 24 ottobre, al Teatro Sociale di Brescia. Lo spettacolo replicherà fino al 5 novembre

02/10/2015 10:30

Al via la stagione del Teatro Odeon La nuova stagione del Teatro Odeon di Lumezzane porta sul palco le eccellenze del teatro italiano facendo della rassegna ancora una volta il punto di riferimento per tutta la provincia di Brescia

01/09/2015 09:20

Presentazione della nuova stagione sportiva Si terrà mercoledì sera a Sabbio Chiese l'incontro annuale dei dirigenti del Csi Brescia con le realtà locali per illustrare i programmi e le novità della nuova stagione sportiva

12/04/2016 09:58

«Rio Mella», il nuovo disco di Charlie Cinelli Mercoledì 13 aprile al Teatro Sociale di Brescia concerto di presentazione del nuovo disco inciso con la band Charlie & The Cats



Altre da Valsabbia
10/08/2020

Ciao dottore

Felice Mangeri, lo straordinario diabetologo che ha curato centinaia di pazienti con percorsi innovativi, non c’è più. Aveva 60 anni

09/08/2020

Un cammino di crescita e consapevolezza

È terminata con una traversata in battello da Riva a Salò il trekking “terapeutico” sull’Alto Garda con gli educatori della coop. Area per 12 ragazzi che si trovano in regime di “messi alla prova” dal Tribunale dei Minorenni

08/08/2020

In cammino al passo del Chiese

Prenderà il via lunedì 10 agosto da Acquanegra sul Chiese per giungere domenica 16 agosto in Val di Fumo il percorso a tappe di Mirko Savi e altri 4 suoi amici per lanciare un messaggio di salvaguardia del fiume Chiese

08/08/2020

Un nuovo corso per Oss a prezzo agevolato

Il prossimo 24 agosto al via il nuovo corso di formazione per Operatori socio sanitari promosso da CMVS, Valle Sabbia Solidale, Solco Brescia e Consorzio Laghi presso l'ex centrale di Barghe, un’iniziativa a sostegno della ripartenza occupazionale post Covid-19

07/08/2020

Alle superiori lezioni in aula a rotazione

Due settimane in classe e due a casa, con l'ormai consolidata didattica a distanza. È l'ipotesi su cui si lavora per la riapertura delle scuole a settembre, unitamente ad ingressi scaglionati e aumento delle corse dei mezzi pubblici

07/08/2020

Scuole verso la riapertura, in campo le risorse statali

I fondi stanziati con il Decreto rilancio e i Pon per l'edilizia leggera aiuteranno gli istituti bresciani a ripartire con le dovute misure dopo l'emergenza sanitaria. Contributi in arrivo anche per diversi Comuni valsabbini

07/08/2020

Gavardo entra nell'Aggregazione

Con la minoranza contraria, qualche giorno fa, il Consiglio comunale di Gavardo ha deliberato di affidare alla Comunità montana di Valle Sabbia i servizi di polizia municipale ed amministrativa

05/08/2020

Non è andato tutto bene

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia

05/08/2020

Appello per reperire plasma iperimmune

L'Avis di Gavardo cerca donatori idonei per la raccolta di plasma iperimmune attivata dall'Asst del Garda per la cura dei malati affetti da Covid-19

05/08/2020

Le mamme del Chiese e del Garda confidano in una soluzione di buon senso

Mamme del Chiese e mamme del Garda, unite per il buon esito della questione depurazione del Garda, in risposta ad alcune affermazioni lette a seguito del rinvio del Tavolo Tecnico, ritengono necessarie alcune puntualizzazioni. Pubblichiamo volentieri