Skin ADV
Martedì 19 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Lungolago in rosa

Lungolago in rosa

di Clelia Zambelli



17.03.2019 Valsabbia

18.03.2019 Roè Volciano

18.03.2019 Sabbio Chiese Odolo

17.03.2019 Gavardo

18.03.2019 Prevalle

18.03.2019 Sabbio Chiese

18.03.2019 Salò Valsabbia Garda

18.03.2019 Vestone Valsabbia

18.03.2019

17.03.2019 Villanuova s/C






19 Febbraio 2018, 08.40
Valsabbia Garda Provincia
La nostra storia

Il credito e la cooperazione in Valle Sabbia

di Giuseppe Biati
Dopo l’Unità, l’Italia dovette adeguarsi ai Paesi occidentali più avanzati nell’industrializzazione, come la Germania, l’Inghilterra, la Francia...

...L’economia sentì la necessità di organizzare la raccolta di capitali liquidi per finanziare le imprese nascenti, piccole e grosse, industriali e agricole.
Lo si fece mediante istituzioni di credito, dapprima sotto forma di banche popolari e poi con casse di tipo cooperativo.

Nel giro di un ventennio a partire dal 1865, su iniziativa dei liberali soprattutto zanardelliani, sorsero nel Bresciano otto banche popolari, ma nessuna in Valle Sabbia.

Le due grandi banche attuali bresciane sorsero come società cooperative: il Credito Agrario Bresciano nel 1883 per iniziativa degli zanardelliani e la Banca S. Paolo nel 1888 ad opera dei cattolici.
Quest’ultima aprì nel medesimo anno di fondazione un’agenzia a Bagolino e due anni dopo uno sportello a Nozza.

Sempre nel 1890 i
cattolici di Vobarno costituirono su base cooperativa la “Piccola banca agricola di S. Isidoro”, la quale aprì una succursale a Gavardo e due agenzie a Preseglie e a Polpenazze.

Gli zanardelliani costituirono
una “Cassa cooperativa” a Gavardo nel 1896, mentre l’anno successivo, ancora come cooperativa, cominciò a funzionare a Nozza la cattolica “Piccola banca valsabbina di S. Pietro”, che aprì agenzie ad Agnosine, a Vestone e ad Idro (nel 1928 questa banca venne incorporata dalla S. Paolo di Brescia).

Nel 1898 gli zanardelliani valsabbini costituirono la “Cassa cooperativa di credito valsabbina” con sede a Vestone, aprendo successivamente agenzie ad Agnosine, Casto ed Odolo.
Nel 1941 questa cassa assunse l’attuale denominazione di “Banca cooperativa valsabbina”.

Le banche cattoliche vennero istituite per sottrarre agli istituti di credito liberali (che erano i più diffusi) la clientela cattolica così da offrire anche una base economica al moltiplicarsi delle iniziative in campo sociale, economico e religioso del proprio movimento.
Nel 1911 sorse a Vobarno una “Banca popolare”, ma ebbe vita breve: si sciolse dodici anni dopo.

Per mettere i contadini e i piccoli artigiani in condizione di sfuggire all’usura, nacquero nel 1901, per iniziativa cattolica, tre Casse rurali ad Anfo, a Bagolino, a Prandaglio e una quarta l’anno seguente a Volciano.
Esse misero a disposizione i capitali necessari a condizioni convenienti anche perché le aziende non precipitassero le vendite dei raccolti a sottocosto, sfavorendo in tal modo la speculazione dei grossisti.

In questo periodo nacque una cantina sociale a Prandaglio, largamente sostenuta dalla locale Cassa rurale.
Sotto forma di cooperazione funzionava già nel 1899 la “Latteria sociale di Lavenone”, dove nel 1902 sorse una “Società di assicurazione contro la mortalità del bestiame bovino”, contemporanea a un’altra similare sorta a Gazzane di Preseglie.

Un altro aspetto della cooperazione fu quello che riguardò la difesa del consumatore e qui, più che i cattolici che pure istituirono nel 1900 la cooperativa di consumo “Consociazione agricola di S. Isidoro” a Vobarno, si distinsero forze laiche e socialiste che crearono l’”Associazione agricola della Quadra di Gavardo” (1900), la “Cooperativa addetti stabilimento Migliavacca-Gavardo” e la “Cooperativa di consumo operai e agricoltori” a Volciano (1902).

di Giuseppe Biati


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/04/2015 15:04:00
Credito cooperativo, storia e attualità Il direttore generale della Cassa Rurale Davide Donati ed il presidente Andrea Armanini, insieme ad alcuni dirigenti dell’istituto di credito, sono intervenuti ad un incontro promosso dal Rotary Valle Sabbia a Gavardo per conoscere da vicino la realtà del credito cooperativo

04/02/2016 13:10:00
Azione 2020, nuovo sistema agroambientale per Garda e Valsabbia Il progetto congiunto delle Comunità montane di Valle Sabbia e del Parco Alto Garda Bresciano prevede interventi per oltre 13 milioni di  euro su 43 comuni. L'obiettivo è stimolare la cooperazione per potenziare filiere produttive, energie rinnovabili e turismo rurale

03/01/2018 09:04:00
Il rito del «Canto della Stella» Un tempo, ma anche oggi in una rivisitata tradizione, in Valle Sabbia, la gente nella notte che precedeva l’Epifania vegliava fino a notte fonda, in attesa della “Stella”

19/11/2015 16:55:00
Una riflessione A margine della presentazione della ristampa anastatica de “Il Ribelle” e “Brescia libera”, lo storico Giuseppe Biati ci ha regalato questo intervento. Dà indicazioni sul futuro di tutti noi. Lo pubblichiamo volentieri


15/09/2016 15:50:00
«Lui scende a Nozza o a Vestone?» E' trascorso un anno dalla scomparsa di Pino Greco, montanaro degli Abruzzi e più valsabbino dei valsabbini. Beppe Biati oggi ci dà modo di ricordarlo. Lo facciamo molto volentieri



Altre da Provincia
16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

15/03/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

14/03/2019

Sindaci e consiglieri comunali al voto per la Provincia

Gli amministratori pubblici dei Comuni bresciani questa domenica 17 marzo sono chiamati alle urne per votare il rinnovo del Consiglio provinciale di Brescia

13/03/2019

Buone nuove per il tasso di occupazione

Secondo i dati Inps e Istat rielaborati dall’Ufficio Studi e Ricerche di Aib, nel 2018 gli occupati a Brescia sono aumentati dell’1,2% rispetto all’anno precedente, superando i livelli pre-crisi 

13/03/2019

«Come la sabbia di Herat»

L’esordio letterario della giornalista e inviata di guerra Chiara Giannini verrà presentato domani sera – 14 marzo – a Nuvolento nell’ambito della rassegna culturale “Donne per le Donne” 

13/03/2019

Fiamme Verdi, sguardo all'Italia e all'Europa

Anche una qualificata rappresentanza valsabbina nel Consiglio provinciale delle Fiamme Verdi, impegnate nella testimonianza della memoria storica della Resistenza bresciana e nella difesa dei valori che da essa sono scaturiti

12/03/2019

Valsabbina, il 30 marzo l'assemblea dei soci

Tra i punti all’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 e il rinnovo di alcune cariche in scadenza

10/03/2019

Si è costituito

L’uomo che venerdì scorso ha buttato a terra un motociclista lungo la Sp 116 si è costituito ai carabinieri della stazione di Nuvolera poche ore dal fatto (5)

09/03/2019

Tecniche di controspionaggio e cyber security

Questi i temi dell’incontro in programma per questa domenica, 10 marzo, a Nuvolento per la rassegna “Donne per le Donne"


08/03/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia