23 Giugno 2018, 11.02
Valsabbia Garda Provincia
Stagione turistica

Lago d'Idro, acque eccellenti

di Federica Ciampone

Le analisi effettuate dall’ATS Brescia confermano la piena balneabilità delle acque di Eridio, Garda e Sebino, per la gioia di residenti e turisti. 17 i punti di prelievo sul lago d’Idro 


Valsabbini, bresciani e turisti amanti del lago possono stare tranquilli: le acque dell’Eridio – così come quelle del Garda e del Sebino – sono di qualità eccellente. A confermarlo la campagna di monitoraggio delle acque effettuata dall’ATS Brescia, che nel corso del 2017 ha eseguito complessivamente 1.764 prelievi e 15.564 esami, decretando la balneabilità di tutti i 17 punti di prelievo sul lago d’Idro, dei 55 sul Garda e dei 26 sul Sebino.
 
Il monitoraggio delle acque lacustri viene effettuato tutto l’anno, e i dati vengono aggiornati ogni quindici giorni nei mesi da maggio a settembre, mentre per il resto dell'anno i controlli vengono effettuati mensilmente. I campioni d’acqua prelevati vengono esaminati nel Laboratorio di Sanità Pubblica e in seguito le Equipe d’Igiene competenti propongono, in base ai risultati, gli eventuali provvedimenti ai Sindaci dei Comuni interessati.
 
I punti di prelievo delle omonime spiagge corrispondono alle località, per ogni lago, nelle quali tradizionalmente la balneazione viene praticata.
 
Per quanto riguarda il lago d’Idro, i 17 punti di prelievo – l’ultimo dei quali è stato effettuato lo scorso 19 giugno - sono ad Anfo (Liperone, Cimitero, Valuna, Bocca del Re e Bagei), a Bagolino (Lombardi e Torniot) e a Idro (Tre Capitelli, Grotta, Calchere, Vantone Sud, Papole, Vesta, Vantone Nord, Parco Idro, Lemprato e Lezzano).  
 
Tutti i valori rilevati nel corso del campionamento sono risultati, per i tre laghi, molto inferiori ai parametri sia per quanto riguarda l'escherichia coli che per gli enterococchi. Sono state effettuate anche la ricerca dei cianobatteri – i nostri laghi sono a quota mille, con un limite fissato a 20 milioni - e la determinazione della clorofilla come indice di eutrofizzazione.

La proliferazione algale è stata controllata anche nella stagione invernale, pur non trattandosi di un controllo previsto dalla normativa, e così anche la salmonella, ricercata con un campionamento per Comune a rotazione.
 
I dati relativi al campionamento sono liberamente consultabili da tutti visitando la pagina dedicata sul sito dell’ATS di Brescia. 
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
01/05/2018 07:00

Arrivi e presenze, due trend in crescita I dati relativi al 2017 elaborati dalla Provincia di Brescia evidenziano come il territorio della Valle Sabbia e del lago d'Idro sia sempre più gettonato dai turisti, sia italiani che stranieri

20/05/2017 15:49

2016, anno della svolta in Valle Sabbia I dati diffusi nei giorni scorsi dall’Ufficio Turismo della Provincia di Brescia, confermano l’inversione di tendenza delle presenze turistiche nella zona della Valle Sabbia e del lago d’Idro

06/08/2020 07:39

Sul lago il Covid sta lasciando il segno Non mancano le proposte per un turismo consapevole sul lago d'Idro e in Valle Sabbia. Mancano però un bel po' di turisti

06/12/2018 08:00

«VisitBrescia» nuovo brand per il turismo a Brescia e provincia Focus su prodotti tematici come laghi, montagna, outdoor, turismo enogastronomico e culturale e nuove strategie di comunicazione sulla rete per intercettare la domanda di turismo esperienziale nei progetti di Bresciatourism per il prossimo triennio

09/07/2019 08:00

Da Polonia e Danimarca al lago d'Idro La stampa estera ospite di Visit Brescia per conoscere storia, borghi ed enogastronomia della Valle Sabbia



Altre da Valsabbia
10/08/2020

Ciao dottore

Felice Mangeri, lo straordinario diabetologo che ha curato centinaia di pazienti con percorsi innovativi, non c’è più. Aveva 60 anni

09/08/2020

Un cammino di crescita e consapevolezza

È terminata con una traversata in battello da Riva a Salò il trekking “terapeutico” sull’Alto Garda con gli educatori della coop. Area per 12 ragazzi che si trovano in regime di “messi alla prova” dal Tribunale dei Minorenni

08/08/2020

In cammino al passo del Chiese

Prenderà il via lunedì 10 agosto da Acquanegra sul Chiese per giungere domenica 16 agosto in Val di Fumo il percorso a tappe di Mirko Savi e altri 4 suoi amici per lanciare un messaggio di salvaguardia del fiume Chiese

08/08/2020

Un nuovo corso per Oss a prezzo agevolato

Il prossimo 24 agosto al via il nuovo corso di formazione per Operatori socio sanitari promosso da CMVS, Valle Sabbia Solidale, Solco Brescia e Consorzio Laghi presso l'ex centrale di Barghe, un’iniziativa a sostegno della ripartenza occupazionale post Covid-19

07/08/2020

Alle superiori lezioni in aula a rotazione

Due settimane in classe e due a casa, con l'ormai consolidata didattica a distanza. È l'ipotesi su cui si lavora per la riapertura delle scuole a settembre, unitamente ad ingressi scaglionati e aumento delle corse dei mezzi pubblici

07/08/2020

Scuole verso la riapertura, in campo le risorse statali

I fondi stanziati con il Decreto rilancio e i Pon per l'edilizia leggera aiuteranno gli istituti bresciani a ripartire con le dovute misure dopo l'emergenza sanitaria. Contributi in arrivo anche per diversi Comuni valsabbini

07/08/2020

Gavardo entra nell'Aggregazione

Con la minoranza contraria, qualche giorno fa, il Consiglio comunale di Gavardo ha deliberato di affidare alla Comunità montana di Valle Sabbia i servizi di polizia municipale ed amministrativa

05/08/2020

Non è andato tutto bene

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia

05/08/2020

Appello per reperire plasma iperimmune

L'Avis di Gavardo cerca donatori idonei per la raccolta di plasma iperimmune attivata dall'Asst del Garda per la cura dei malati affetti da Covid-19

05/08/2020

Le mamme del Chiese e del Garda confidano in una soluzione di buon senso

Mamme del Chiese e mamme del Garda, unite per il buon esito della questione depurazione del Garda, in risposta ad alcune affermazioni lette a seguito del rinvio del Tavolo Tecnico, ritengono necessarie alcune puntualizzazioni. Pubblichiamo volentieri