Skin ADV
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Giretto in piazza

Giretto in piazza

by simoguzz

[Varie]


19.02.2019 Gavardo

18.02.2019 Odolo

19.02.2019 Idro

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Sabbio Chiese

18.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

19.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

18.02.2019 Preseglie

18.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda Provincia






31 Dicembre 2018, 14.40
Valsabbia Val del Chiese Garda Valtenesi
Cronache

Occhio alle fiamme libere

di red.
Botti di capodanno e lanterne cinesi. Meglio stare all’occhio. Regione Lombardia ha emesso ”Codice arancione” come livello di criticità per gli incendi boschivi. E le multe sono salate

Meglio stare attenti, quest’anno forse più del solito, alla possibilità che botti di Capodanno o nuove mode come quella del lancio delle “lanterne cinesi”, possano innescare pericolosi incendi.

Tanto più che nelle scorse ore il vento freddo del Nord chiamato “fönn”, che dopo aver superato le Alpi si abbassa riscaldandosi per la pressione subita, ha reso i nostri boschi particolarmente facili all’incendio.

Ricordiamo che sono previste pene molto severe per chi causa incendio boschivo colposo: da uno a cinque anni di reclusione, più il rimborso dei danni che fa presto ad arrivare alle decine di migliaia di euro.

Insomma proprio non è il caso di rendersi responsabili die questo reato, meglio stare attenti, molto attenti, ed evitare comportamenti a rischio.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78998 - 31/12/2018 17:55:20 (Giacomino) In queste ore
il pericolo di incendio è più reale che mai per la mancanza di neve e per il vento di questi giorni che ha essiccato i boschi. Cosa buona sarebbe che ognuno curasse che i propri fuochi o esplodenti non varcassero la sua proprietà. Domani sapremo come sono andate le cose, imbecilli permettendo.


ID79006 - 01/01/2019 18:55:59 (Giacomino) Meno male che
non ho detto la famosa frase che dicono gli inglesi per avvalorare certe affermazioni, la frase è: se le cose non vanno come dico mi mangio il cappello, avrei dovuto mangiarlo in quanto il comportamento delle manifestazioni degli ultimi istanti e dei primi attimi a cavallo dell'ultimo e del primo anno sono state (almeno al mio paese) molto corrette e non è successo niente che facesse allarmare le persone preposte al soccorso e alla sicurezza. Bel precedente continuiamo così.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/12/2009 11:00:00
Caccia: pene più severe per i bracconieri Troppo spesso la caccia diventa l'alibi per comportamenti che mettono a repentaglio la sicurezza delle persone.

28/09/2016 17:06:00
Quando «chiedere» era lecito Era il 28 settembre del 2007 e su Vallesabbianews registrammo una dura presa di posizione di quello che allora si faceva chiamare "Avvocato del lago". Franco Mellaia, codoce penale alla mano, minacciò pene severe. E cosa avvenne poi?

26/05/2014 08:19:00
Incendio al Fa-Da Le fiamme hanno avvolto i locali nella notte. Intorno alle 3 e mezza l'intervento dei Vigili del Fuoco di Salò. Nessun dolo


07/04/2017 06:28:00
Pneumatici cinesi, un affare o una fregatura? La vendita di gomme prodotte in Cina si è diffusa molto in tempi recenti, soprattutto grazie a internet, ma inizialmente le grandi reti di vendita le hanno osteggiate

01/01/2012 17:22:00
Fiamme a Cleme Nonostante il rischio incendi fosse particolarmente elevato, la notte di Capodanno è trascorsa senza problemi. un incendio era divampato nel pomeriggio precedente.



Altre da Val del Chiese
18/02/2019

Riaperta al culto la chiesa di Prezzo

L’intero paese di Prezzo era presente ieri alla solenne cerimonia, presieduta dall’arcivescovo di Trento, di riapertura della chiesa di San Giacomo ritornata agibile dopo un importante intervento di restauro


15/02/2019

Giovani attori protagonisti di un cortometraggio

Sarà presentato domenica a Tione il cortometraggio realizzato dall’associazione Noi del locale oratorio sotto la direzione del regista storese Giovanni Moneghini

14/02/2019

Apprezzata anteprima di «Exitus - Il Passaggio»

Tanta gente mercoledì sera al cinema Aurora di Ponte Caffaro all'anteprima del film “made in Trentino” ambientato tra Pinzolo e Pergine

14/02/2019

L'ultimo saluto a Caterina Gnosini

Cordoglio a Daone per la scomparsa della donna che con il marito Livio aveva gestito per quasi mezzo secolo il Bar Centro. Venerdì i funerali




13/02/2019

San Giacomo riapre ai fedeli

Sarà l’arcivescovo di Trento ad inaugurare domenica prossima i lavori di restauro della chiesa di Prezzo, rimasta chiusa dal 2012 dopo una scossa di terremoto

12/02/2019

Dizionario toponomastico trentino

Presentato il progetto del XXI volume della collana, dedicato ai nomi locali dei Comuni di Borgo Chiese (Brione, Cimego e Condino) e Castel Condino


12/02/2019

Giulìs, nuovo organigramma e attività

Il Circolo pensionati di Condino ha varato il nuovo direttivo e programma l'attività dell’anno. Domenica il tradizionale pranzo di stagione presso il Centro polifunzionale

11/02/2019

Giovane capriolo in difficoltà

E’ stato segnalato più volte nel centro abitato di Darzo e non sarebbe in grado di riprendere la via per i boschi. Verrà portato al sicuro, lontano dalle vie del paese


10/02/2019

In tanti per l'addio a Flavio Serafin

Chiesa piena ieri mattina a Condino dove in tanti si sono stretti alla famiglia per l’estremo saluto a una persona che ha lasciato il segno in seno alla comunità

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia