Skin ADV
Martedì 12 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





Borgo Cima Rest

Borgo Cima Rest

by Luigi



10.12.2017 Villanuova s/C

11.12.2017 Vobarno

10.12.2017 Giudicarie

11.12.2017 Villanuova s/C

10.12.2017 Giudicarie

11.12.2017 Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia

10.12.2017

10.12.2017 Capovalle

11.12.2017 Vestone

10.12.2017 Gavardo






25 Novembre 2017, 15.15
Vestone
Valsabbini

Modesto Bolzoli, un ritratto

di Giancarlo Marchesi
Questa domenica 26 novembre si chiuderà la mostra in onore di Modesto Bolzoli in corso di svolgimento negli spazi espositivi dell'associazione "Via Glisenti 43" in Vestone, che ha riscosso ampio successo di critica e di pubblico. Un ricordo per rendere omaggio alla figura e all'opera del compianto artista-artigiano vestonese

La traiettoria artistica di Modesto Bolzoli è strettamente legata alle sue esperienze professionali e ai suoi molteplici interessi.
Figlio della terra sabbina, Modesto ha sempre avuto una spiccata predilezione per le attività pratiche, quelle nelle quali potessero emergere il suo estro e la sua manualità.

Non è certo un caso che, sotto l’aspetto professionale, non abbia voluto spendere sul mercato del lavoro locale il suo diploma di perito metallurgico, ottenuto con pieno merito al prestigioso Istituto “Castelli” di Brescia.

A metà degli anni Settanta,
quanto appena ventenne ottenne il diploma, la figura del perito metallurgico era fortemente richiesta dalle aziende siderurgiche valligiane, che in quella fase attraversavano una congiuntura positiva. Tuttavia Modesto, dopo una prima esperienza lavorativa in una delle maggiori realtà locali, comprese che la siderurgia non era confacente alla sua vena d’artigiano-artista.

Per sentirsi a proprio agio nel lavoro, doveva trovare un’attività che potesse valorizzare le sue abilità e il suo amore per il “fare”. Ben presto, scopre nell’attività di restauratore un filone professionale che appaga pienamente la sua indole.

Le difficoltà non mancano, ma le soddisfazioni neppure: trascorso un primo periodo di apprendistato presso il rinomato antiquario bresciano Navoni, acquisisce una propria clientela. Questo permette a Modesto di aprire un proprio laboratorio.

Il sogno, caparbiamente perseguito
, di aprire un’attività artigianale autonoma che potesse premiare la suo prezioso estro si era avverato.
Negli anni la sua bottega riscuote consensi e apprezzamenti ben oltre l’ambito locale, ma a Modesto questo non basta: la suo voglia di intraprendere nuove esperienze lo porta a cimentarsi con la difficile arte dell’intarsio, frequentando corsi professionali in Umbria.
È in questa fase, a cavallo tra la metà degli anni Ottanta e i primi anni Novanta, che si avvicina alla pittura. Le opere di quel periodo sono realizzate per semplice diletto, per dare sfogo alla sua creatività.

Sempre in quegli anni,
si rafforza il legame di Modesto con la sua terra attraverso il contatto diretto con la natura: la vicinanza alla vallata si concretizza con la realizzazione di un erbario. Questa preziosa raccolta di fiori lo porterà a individuare e catalogare in un ventennio oltre duecento esemplari di flora valligiana.

Sul finire del Ventesimo secolo
, Modesto trova nel raku  - l’antica tecnica di cottura giapponese in grado di esaltare l'armonia delle piccole cose e la bellezza nella semplicità e naturalezza delle forme - un ambito artistico che lo appassiona e lo coinvolge.

La realizzazione di oggetti poveri,
lo porta a realizzare un proprio forno e ad eseguire personalmente la cottura dei vari lavori, attraverso il carbone vegetale. Quello stesso carbone di legna, da sempre ottenuto con maestria dai nostri montanari. Per l’ennesima volta, quindi, Modesto pur avvicinandosi ad una esperienza lontana, trova il modo di valorizzare la tradizione della sua terra, quella vicina alle sue radici.

Con il nuovo millennio inizia pienamente il suo percorso pittorico: sono di quegli anni i lavori astratti che saranno esposti con ampi riconoscimenti in svariate mostre tanto personali quanto collettive da Vestone a Sabbio Chiese da Lavenone a Brescia. Le opere realizzate su supporti naturali, una volta compite erano oggetto di stimolati riflessioni in ambito familiare: ciascuna opera era vagliata attraverso l’occhio amorevolmente critico della moglie e delle figlie, che condividevano la passione per l’arte.

Quadro dopo quadro, soprattutto nell’ultima fase, quella della malattia, i temi e lo stile si sono evoluti e hanno seguito la traiettoria umana di Modesto: il suo stato d’animo si è riflesso in colori più tenui e soggetti meno duri, meno spigolosi, più “morbidi”.

Non vi è dubbio, concludendo, che con questa retrospettiva rendiamo omaggio all’artista. Ma è altrettanto vero che in questa iniziativa c’è di più: attraverso questa esposizione rendiamo il dovuto onore all’uomo, alle sue passioni, al suo estro che hanno avuto come tratto distintivo il legame con la sua amata terra.
Invia a un amico Visualizza per la stampa







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/11/2017 11:25:00
L'arte di Modesto Bolzoli A poco più di un anno dalla scomparsa, Vestone omaggia l’eclettico artista-artigiano vestonese con una mostra dedicata alle sue opere

29/03/2012 08:00:00
«Il sogno e la veglia» Sarà inaugurata venerdì 30 marzo alle 20.30 a Lavenone la mostra personale dell’artista vestonese Modesto Bolzoli.

18/08/2011 07:00:00
Impressioni a colori Alla Casa Torre di Ono Degno, dal 19 al 26 agosto, esporrà le sue opere Modesto Bolzoli.

26/09/2013 10:00:00
Ritratto, specchio dell'anima Questo venerdì sera la sala dei Provveditori a Salò ospiterà una conferenza del critico d'arte Simone Fappanni sul ritratto nella storia dell'arte

05/05/2008 00:00:00
A Serle un «Ritratto di paese» Ieri alle 16, nel Museo Boifava di Serle, il pittore Felice Bodei ha presentato il suo «Ritratto di paese». Una mostra insolita, e non soltanto mostra, ma anche riunione festosa di paese, perché è tutta dedicata a volti e luoghi di Serle.



Altre da Vestone
12/12/2017

Piantanida sul podio

Il barista “piattellista” di Vestone è riuscito a fare suo il terzo posto alla Winter Challenge di Lonato (1)

12/12/2017

In centro a Vestone

La foto è stata scattata in via Glisenti a Vestonee ritrae, dietro ad un cassonetto, l'inciviltà di quanti hanno abbandonato a questo modo i rifiuti
(7)

12/12/2017

La comunità delle Case di Riposo valligiane

Una popolazione sempre più vecchia e sempre più ammalata. Così anche in Valle Sabbia. Alfredo Bonomi, con una lucida disanima prima storica e poi geopolitica, traccia un futuro possibile per la gestione delle Rsa
(1)

11/12/2017

Tanti auguri Daniela

Tanti auguri a Daniela, di Mocenigo di Vestone, che proprio oggi, lunedì 11 dicembre, compie gli anni (1)

10/12/2017

«Il contagio», i due registi a Vestone

Matteo Botrugno e Daniele Coluccini saranno presenti il prossimo mercoledì, 13 dicembre, al cinema di Vestone per incontrare gli spettatori in occasione della proiezione del film

09/12/2017

Nuova linfa per il distaccamento vestonese

Nel festeggiare Santa Barbara, i vigili del fuoco del distaccamento di Vestone, hanno buttato un occhio al passato, scommettendo sul futuro


07/12/2017

«La Valsabbia che dorme»

Sarà inaugurata questo venerdì mattina presso la galleria d'arte "Via Glisenti 43" a Vestone, la mostra fotografica organizzata dal Fotoclub 8 Marzo

07/12/2017

«Aspettando l'inverno»

Avrà inizio domani, venerdì 8 dicembre, a Vestone l’esposizione dal titolo “Aspettando l’inverno, qualcosa e qualcos’altro da mettere sotto l’albero”

07/12/2017

Sbanda e accartoccia l'auto contro una pianta

Avrebbe fatto tutto da solo il 18enne di Vestone che è andato a sbattere con una Megane, aiutato forse dall’asfalto ghiacciato
(2)

04/12/2017

Il polittico di San Lorenzo a Promo

Dopo esserci spinti, nei precedenti articoli, fino a Mura e Casto, il nostro virtuale viaggio lungo le bellezze storico - artistiche di Valle Sabbia fa tappa a Vestone



Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia