06 Dicembre 2019, 06.54
Vestone Barghe Valsabbia
Formazione

Un corso per guide ambientali ed escursionistiche

di red.

In collaborazione con la sede bresciana dello Ial, a gennaio 2020, la Comunità montana di Valle Sabbia lancia un nuovo progetto formativo


“Fornire agli allievi le conoscenze di base e gli strumenti tecnici necessari per poter intraprendere la professione di Guida Ambientale ed Escursionistica e prepararli ad affrontare l'esame finale di ammissione”

Questo è l'obiettivo del corso di formazione che comincerà il 10 gennaio 2020, organizzato dalla Comunità montana di Valle Sabbia in collaborazione con IAL Lombardia Srl, impresa sociale che opera nel settore della formazione professionale sul territorio.

Il percorso formativo si articolerà in 300 ore tra lezioni teoriche in aula, nei giorno di venerdì, sabato e domenica, e uscite pratiche a cui si aggiungeranno 60 ore di tirocinio, suddivise in due “macro aree” di contenuti: una di tipo tecnico-professionale, che fornisce le informazioni di base e gli strumenti operativi, e una di tipo scientifico, focalizzata sulle nozioni teoriche di Geologia, Ecologia, Botanica e Zoologia.

Al termine del percorso formativo coloro che avranno superato tutte le prove riceveranno l'attestato ufficiale di “Guida Ambientale Escursionistica”.
Il corso si svolgerà principalmente nella sede di Nozza della Comunità montana di Valle Sabbia, ma anche nell’aula di formazione “La Centrale” in Via Ippolito Boschi a Barghe.
È prevista una quota di iscrizione di 1.250 euro, dilazionabile in 2 rate.

“Il ruolo delle Guide Ambientali è fondamentale per poter garantire la sicurezza e l'assistenza tecnica necessaria in caso di escursioni, condotte con persone singole o con i gruppi, in ambienti naturali e in diverse condizioni climatiche.
Si tratta di un'attività professionale in grado di offrire come valore aggiunto ampie conoscenze riguardo agli aspetti ambientali, naturalistici, antropologici e culturali di un territorio” afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità montana di Valle Sabbia.

Le visite in ambienti montani, collinari, di pianura e acquatici vengono così arricchite dalle descrizioni etnologiche, ecologiche, storiche e culturali, e che si identificano con l'anima di un determinato ambiente.
Fanno parte delle mansioni professionali delle guide anche la progettazione e la realizzazione di laboratori didattici, e l'affiancamento in ambito scolastico del corpo insegnante.

Per informazioni sulle iscrizioni e sui costi rivolgersi alla segreteria di IAL Lombardia sede di Brescia: sede.brescia@ialombardia.it; margherita.calderone@ialombardia.it

.la foto è stata gentilmente concessa da Mariarosa Lombardi




Vedi anche
21/07/2008 00:00:00

Un corso per diventare guide turistiche in bici La collaborazione tra Gs Odolese, Agenzia del Turismo, Comunit montana di Valle Sabbia e l’Accademia nazionale di mtb ha reso possibile la realizzazione di un corso per “Guide mountain bike” che si terr a Idro il prossimo aprile.

12/06/2017 15:21:00

Nuova carta escursionistica dei sentieri valsabbini La nuova mappa, realizzata dalla Comunità Montana di Valle Sabbia con la consulenza del Coordinamento CAI Brescia sarà presentata questo mercoledì 14 giugno a Nozza di Vestone e sarà a disposizione di associazioni e turisti

04/07/2020 10:13:00

In montagna con accompagnatori e guide Anche itinerari sulle montagne bresciane e in Valsabbia e sull’Alto Garda fra le proposte di questa iniziativa promossa dalla Regione

11/04/2017 11:06:00

Corso di formazione sull'affido e l'accoglienza familiare Prenderà il via il prossimo 19 aprile presso la biblioteca di Vobarno un corso specifico sull'affido e l'accoglienza familiare in Valle Sabbia promosso da Vallesabbia Solidale, Comunità montana e comuni valsabbini

24/07/2008 00:00:00

Laboratorio di didattica museale in Valle Sabbia Partir a settembre un corso di formazione sulla didattica museale, promosso dalla Comunit montana e dal Sistema museale valsabbino, rivolto a insegnanti, operatori museali, bibliotecari e archivisti, ma aperto anche ai giovani.



Altre da Valsabbia
14/07/2020

Pirellone, approvato il Progetto di Legge regionale Alpini

Promosso dal consigliere regionale valsabbino Massardi, il Progetto riguarda la riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli alpini, durante l'emergenza Covid-19 ma anche in tutti gli altri contesti

14/07/2020

Fiori all'occhiello... non solo per la Valle Sabbia

Si tratta di Sae e di Secoval, che hanno approvato nei giorni scorsi ottimi bilanci, con conferma triennale per gli Amministratori uscenti Gnecchi e Paoli

13/07/2020

Balzo in avanti del mercato immobiliare in Valle Sabbia

Nel 2019 la nostra valle ha visto un incremento di +1,38% rispetto al 2018, ma con un aumento di transazioni di +13,6%, il più alto della provincia

13/07/2020

Guida in stato di ebbrezza, sospese quattro patenti

Per uno dei conducenti è scattata la denuncia penale. I risultati dei controlli serali e notturni della Polizia Locale della Valle Sabbia nel weekend

12/07/2020

Dopo la tempesta, la conta dei danni

Anche in bassa e media Valle Sabbia la furia del nubifragio di ieri pomeriggio è stata devastante. A Serle il vento ha scoperchiato due abitazioni; allagato anche stavolta il sottopasso della 45bis a Prevalle

12/07/2020

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale

11/07/2020

Nubifragio, i danni di vento e grandine

La violenta tempesta che si è abbattuta nel bresciano oggi pomeriggio ha provocato numerosi danni, alcuni anche in Valle Sabbia

11/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Ecco gli appuntamenti di questo fine settimana tra Valle Sabbia, Garda e provincia

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

09/07/2020

Anziani e disabili soli, l'appello: «Permettete ai parenti le visite»

Il gruppo “Connettere Salute” lancia un appello tramite lettera aperta indirizzata ai vertici della Regione Lombardia per chiedere l'immediata revisione della delibera di giunta che tuttora impedisce ai familiari di fare visita agli ospiti delle strutture