20 Gennaio 2020, 07.47
Vestone Gavardo Odolo Valsabbia
Amministrazioni

Impegno culturale

di Valerio Corradi e Ubaldo Vallini

Quanto spendono i comuni valsabbini in attività e strutture culturali? Openpolis ha rielaborato i dati ufficiali del Ministero dell'Interno


La Fondazione Openpolis ha calcolato quanto spendono ad abitante i Comuni italiani per la “tutela e la valorizzazione di beni e attività culturali”.
Il calcolo è stato eseguito sulla base dei dati di bilancio che ogni anno i comuni inviano alla Direzione centrale della Finanza locale del Ministero dell'interno.

Due le voci di bilancio considerate: “Valorizzazione di beni di interesse storico”, che comprende le spese per la manutenzione e la ristrutturazione (inclusi anche i fondi per promuovere il patrimonio) e “Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale”, che comprende le spese per il funzionamento di strutture che non sono di interesse storico, ma hanno finalità culturali.

La rielaborazione dei dati
consente di costruire delle graduatorie nazionali ma anche regionali e provinciali.
Emerge, ad esempio, che in provincia di Brescia, il comune con la spesa procapite per la cultura più alta è Cedegolo, con 141,85 euro a residente, al 211esimo posto nella graduatoria nazionale e al 15esimo di quella regionale.
E’ possibile confrontarsi anche con la situazione di aree territoriali più limitate.

Ad esempio, considerando i soli comuni della Valle Sabbia (si veda tabella), e in riferimento al bilancio consuntivo dell’anno 2017, emerge che la spesa procapite più alta per la “Valorizzazione di beni di interesse storico” e “Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale” è stata sostenuta da Odolo, Vestone e Gavardo.

E’ necessario precisare che la spesa dipende molto dal periodo della rilevazione e dalla situazione dei singoli comuni (il confronto dovrebbe essere fatto tra centri di pari grandezza demografica).
In linea di massima, i comuni con la maggiore popolazione sono anche quelli che hanno un potenziale di spesa maggiore.

Per contro non stupisce che siano soprattutto i comuni molto piccoli a faticare maggiormente nel mobilitare investimenti significativi in questo settore. Il tutto in un quadro di ristrettezza della finanza pubblica locale, con crescenti richieste e bisogni soprattutto nel campo dei servizi alla persona.

Inoltre, come sottolinea la stessa Fondazione Openpolis
, “spese maggiori o minori non implicano necessariamente una gestione positiva o negativa della materia” e in molte località sono presenti progetti di successo, sostenuti da soggetti privati che non ricadono sui bilanci pubblici.

E’ facile prevedere che nei prossimi anni la valorizzazione dei beni storici e del patrimonio culturale passerà sempre di più dai Comuni.
Da una parte, questo ruolo strategico dovrà essere sostenuto da un adeguato sostegno economico dello Stato centrale per tali enti, e dall’altra parte da scelte amministrative nei singoli comuni che riconoscano l’importanza della cultura per la vita sociale e per il futuro delle comunità locali

Tabella: Spesa procapite in attività e strutture culturali per Comune - Valle Sabbia

 

Comune Spesa procapite (euro) Posizione classifica comuni italiani (n.)
Odolo 37,31 1.227
Vestone 34,78 1.320
Gavardo 25,71 1.864
Vallio Terme 20,92 2.324
Vobarno 18,98 2.555
Bagolino 18,83 2.573
Villanuova sul Clisi 18,61 2.601
Bione 17,54 2.711
Sabbio Chiese 16,66 2.833
Pertica Alta 16,27 2.880
Casto 15,82 2.934
Barghe 13,82 3.258
Paitone 13,3 3.339
Preseglie 13,18 3.361
Anfo 12,74 3.436
Agnosine 12,36 3.494
Serle 11,64 3.608
Roè Volciano 10,86 3.755
Idro 7,96 4.354
Provaglio VS 5,95 4.829
Treviso Bresciano 5,69 4.877
Mura 4,41 5.159
Lavenone 2,24 5.721
Capovalle 0,9 6.188
Pertica Bassa 0,63 6.309

Fonte: Fondazione OpenPolis



Vedi anche
29/12/2016 13:43

La spesa sociale dei Comuni valsabbini Quali sono i Comuni valsabbini che spendono di più per i servizi sociali? Quali voci rientrano nella spesa sociale? Vediamo cosa dicono i dati dei bilanci comunali

08/01/2016 10:12

Case cantoniere per il turismo slow Nel progetto pilota di Anas, ministero per i Beni Culturali, ministero delle Infrastrutture e Agenzia del Demanio anche tre case dislocate lungo la Gardesana da trasformare in strutture ricettive o per il turismo sostenibile

21/09/2007 00:00

Apre la stagione culturale gavardese La manifestazione, che coinvolger l’area da Piazza De Medici a Piazza Zanardelli, stabilisce il primo “approccio” pubblico del programma di attivit culturali a cura del Comune di Gavardo, Assessorato alle Attivit Culturali e Biblioteca Civica.

03/04/2016 08:16

I redditi dei valsabbini Interessanti davvero le informazioni che si ottengono analizzando le dichiarazioni dei redditi presentate da 46.455 valsabbini nel 2014. Dati diffusi nei giorni scorsi dal ministero dell'Economia

03/02/2017 06:17

La propensione ad investire dei comuni valsabbini Negli scorsi anni, quali sono stati i comuni valsabbini che hanno investito di più per sviluppare il proprio territorio con progetti pubblici a lungo termine? Vediamo cosa dicono i dati dei bilanci comunali



Altre da Valsabbia
10/08/2020

Ciao dottore

Felice Mangeri, lo straordinario diabetologo che ha curato centinaia di pazienti con percorsi innovativi, non c’è più. Aveva 60 anni

09/08/2020

Un cammino di crescita e consapevolezza

È terminata con una traversata in battello da Riva a Salò il trekking “terapeutico” sull’Alto Garda con gli educatori della coop. Area per 12 ragazzi che si trovano in regime di “messi alla prova” dal Tribunale dei Minorenni

08/08/2020

In cammino al passo del Chiese

Prenderà il via lunedì 10 agosto da Acquanegra sul Chiese per giungere domenica 16 agosto in Val di Fumo il percorso a tappe di Mirko Savi e altri 4 suoi amici per lanciare un messaggio di salvaguardia del fiume Chiese

08/08/2020

Un nuovo corso per Oss a prezzo agevolato

Il prossimo 24 agosto al via il nuovo corso di formazione per Operatori socio sanitari promosso da CMVS, Valle Sabbia Solidale, Solco Brescia e Consorzio Laghi presso l'ex centrale di Barghe, un’iniziativa a sostegno della ripartenza occupazionale post Covid-19

07/08/2020

Alle superiori lezioni in aula a rotazione

Due settimane in classe e due a casa, con l'ormai consolidata didattica a distanza. È l'ipotesi su cui si lavora per la riapertura delle scuole a settembre, unitamente ad ingressi scaglionati e aumento delle corse dei mezzi pubblici

07/08/2020

Scuole verso la riapertura, in campo le risorse statali

I fondi stanziati con il Decreto rilancio e i Pon per l'edilizia leggera aiuteranno gli istituti bresciani a ripartire con le dovute misure dopo l'emergenza sanitaria. Contributi in arrivo anche per diversi Comuni valsabbini

07/08/2020

Gavardo entra nell'Aggregazione

Con la minoranza contraria, qualche giorno fa, il Consiglio comunale di Gavardo ha deliberato di affidare alla Comunità montana di Valle Sabbia i servizi di polizia municipale ed amministrativa

05/08/2020

Non è andato tutto bene

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia

05/08/2020

Appello per reperire plasma iperimmune

L'Avis di Gavardo cerca donatori idonei per la raccolta di plasma iperimmune attivata dall'Asst del Garda per la cura dei malati affetti da Covid-19

05/08/2020

Le mamme del Chiese e del Garda confidano in una soluzione di buon senso

Mamme del Chiese e mamme del Garda, unite per il buon esito della questione depurazione del Garda, in risposta ad alcune affermazioni lette a seguito del rinvio del Tavolo Tecnico, ritengono necessarie alcune puntualizzazioni. Pubblichiamo volentieri