Skin ADV
Lunedì 18 Novembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








16.11.2019 Sabbio Chiese

16.11.2019 Sabbio Chiese

17.11.2019 Bagolino

16.11.2019 Valsabbia

16.11.2019 Roè Volciano

17.11.2019

17.11.2019 Pertica Bassa Valsabbia Provincia

17.11.2019 Bagolino

17.11.2019 Gavardo Valsabbia

16.11.2019 Agnosine






30 Settembre 2019, 10.14
Vestone Gavardo Valsabbia
No al depuratore

Presidio a sostegno della mozione

di Redazione
Stasera in occasione dell’Assemblea di Valle il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” terrà un presidio per sostenere la mozione contro il progetto del depuratore a Gavardo

Il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” ha indetto un presidio di 2 ore da tenere questo lunedì 30 settembre dalle ore 18:00 alle 20:00 davanti all'ingresso della Comunità Montana di Valle Sabbia: in quell'orario si riunirà l'Assemblea di Valle, e tra gli altri punti all'ordine del giorno c’è una mozione che invita a prendere posizione contro la depurazione del Garda a Gavardo e Montichiari.

“La Comunità montana – affermano le associazioni del Tavolo in una nota – finora è rimasta silente su questo tema; ed è gravissimo questo comportamento perché il problema investe la coscienza di tutte le persone che amano l'ambiente in generale, e in particolare il fiume Chiese e il suo lago d’Idro. Perché, come peraltro dichiarato congiuntamente sulla stampa nei giorni scorsi da AIB e Coldiretti, oggi abbiamo certezza del sospetto maturato nel frattempo che il progetto di creare gli impianti della depurazione gardesana sulle sponde del Chiese è stato concepito per interessi produttivi, soprattutto quelli del comparto agricolo che non vuole capire che per salvare il pianeta serve assolutamente che essi per primi convertano i sistemi irrigui verso il risparmio idrico”.

Il Tavolo ha poi in programma un’assemblea pubblica a Gavardo per i primi di ottobre.







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID82001 - 01/10/2019 08:55:24 (BORDIGA) POCO ORGOGLIO
E anche ieri pomeriggio grazie al PRESIDIO di 2 ore organizzato presso la sede della Comunità Montana di Valle Sabbia, al quale nonostante l'orario lavorativo hanno partecipato oltre 40 concittadini dei vari territori dell'asta del Chiese chiamati a raccolta dal nostro TAVOLO, abbiamo potuto renderci conto ancora una volta quanto i rappresentanti istituzionali della Valle siano condizionati da una "sudditanza psicologica" verso le realtà istituzionali dei livelli più ampi: hanno discusso, peraltro pochi interventi, a lungo per cercare di modificare la parola "contrasto" al progetto di scaricare nel Chiese la depurazione dei comuni bresciani del lago di Garda contenuta nella Mozione della Consigliere signora Elisa Toffolo, del Comune di Gavardo, che aveva appunto presentato una Mozione per chiedere una presa di posizione della Comunità Montana contro quel progetto; hanno discusso 1 ora perché quella parola "contrasto" alla Assemblea di Valle sembrava


ID82002 - 01/10/2019 08:57:33 (BORDIGA) POCO ORGOGLIO
"troppo" dura, troppo di opposizione; l'esperienza di ieri sera ci dimostra ancora una volta, a distanza di 15 anni da un altra grande difficile fase di difesa territoriale, quella di SALVIAMO IL LAGO D'IDRO, che purtroppo queste grandi battaglie di difesa del territorio le vinceremo principalmente grazie alla fatica tenace e perseverante delle organizzazioni volontarie dei cittadini, che ancora una volta dovranno autotassarsi e ingegnarsi per organizzare efficaci azioni di salvaguardia della identità territoriale; i componenti e gli amici del TAVOLO DELLE ASSOCIAZIONI CHE AMANO IL FIUME CHIESE E IL SUO LAGO D'IDRO ieri sera hanno avuto modo di rendersi conto ancora meglio che pochi lungo l'asta del Chiese amano veramente questo territorio che potrebbe invece godere della ricchezza naturale e culturale del suo Fiume Chiese e del suo Lago che del Fiume ne è un rilassamento morfologico.Nonostante l'ammissione, con la dichiarazione congiunta della AIB e della Coldiretti del


ID82003 - 01/10/2019 08:58:40 (BORDIGA) POCO ORGOGLIO
del 27 settembre, che il progetto di scaricare nel Chiese la depurazione gardesana con un mega impianto a Gavardo è stato concepito sulla spinta di interessi produttivi del comparto agricolo che se ne sbatte della esigenza di andare verso il risparmio idrico, nonostante questa ammissione i rappresentanti dei Comuni valsabbini, territorio cui Gavardo fa parte, ieri sera non sono stati capaci di prendere una forte POSIZIONE DI PRINCIPIO PER DIRE NO AD OGNI IPOTESI CHE UN ALTRO BACINO IMBRIFERO VENGA A INQUINARE IL MIO; hanno sì adottato la Mozione ma con quanta fatica, dopo una mediazione palese seduta stante per addolcire il testo.No, le Istituzioni non sanno essere unite per difendere la propria terra, la propria identità.Il nostro TAVOLO unitario DELLE ASSOCIAZIONI saprà fare salti mortali, nel solco della legalità, sempre, e difenderà ciò che è giusto difendere anche se contasse un impegno lungo l'intera vita.(Gianluca Bordiga,


ID82006 - 01/10/2019 10:29:50 (Nerino) GRAZIE BORDIGA
Grazie al Tavolo per il lavoro svolto, grazie a quegli amministratori valsabbini che di fronte alla necessità di prendere una posizione hanno dato il loro voto affinchè la mozione fosse approvata. Rimane comunque davvero discutibile la posizione del sindaco di vobarno che nonostante l'ampia pubblicità che il progetto a avuto si è trincerato dietro ingiustificabili ammissioni di non essere al corrente della situazione e del progetto presentato. La discussione innescata per la modifica di un termine la dice lunga sulla divisione politica presente nella valle. Le discussioni vanno benissimo per carità ma la serietà degli amministratori si deve vedere in queste occasioni,la preparazione su un tema come quello del depuratore non può essere opzionale di fornte alla presentazione di una mozione per di più presente all'ordine del giorno. Ricordo con rammarico che i valori, i principi e la salvaguardia del territorio sono esenti da


ID82007 - 01/10/2019 10:33:25 (Nerino) GRAZIE BORDIGA
Ricordo con ramamrico che i valori, i principi e la salvaguardia del territorio sono esenti da qualsiasi tipo di contrattazione o negoziazione. Grazie


ID82010 - 01/10/2019 15:22:06 (mauretta) poco orgoglio????
parlerei piu' che altro di non orgoglio!!!


ID82016 - 02/10/2019 09:59:57 (Filippo Grumi) scelta
si è fatto dell'unanimità il valore da perseguire più che il contenuto della mozione in discussione. Questo ha portato ad un compromesso al ribasso che è un male per chi lo ha proposto perchè ha dimostrando che in realtà non voleva esprimersi chiaramente nel merito e per chi lo ha accettato che ha dimostrato di non credere nella mozione che ha presentato. Alla prossima. UN ringraziamento a tutti i 40 cittadini presenti al presidio



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/10/2019 07:00:00
Tavolo in assemblea Come annunciato, si terrà lunedì prossimo, 7 ottobre, a Gavardo l’assemblea pubblica convocata dal Tavolo delle Associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro con gli occhi puntati sul progetto del maxi depuratore
• Video



06/11/2019 07:00:00
Assemblea per la salvaguardia del fiume Chiese Il Tavolo delle associazioni ambientaliste fa tappa questo giovedì 7 novembre a Sabbio Chiese per un’assemblea pubblica dedicata alle problematiche ambientali e per dire no al progetto del depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari

14/03/2019 09:13:00
Associazioni in difesa del fiume Chiese Sabato pomeriggio a Gavardo il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro” ha organizzato un’assemblea pubblica sulla salvaguardia del fiume e contro il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo

18/03/2019 11:14:00
Il «no» al doppio depuratore è corale L’incontro pubblico indetto sabato scorso dal “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il lago d’Idro” ha raccolto gli interventi di numerosi amministratori locali e rappresentanti delle associazioni ambientaliste. Organizzate le prossime tappe della protesta. VIDEO


19/09/2019 15:57:00
In difesa del fiume Chiese In relazione all’assemblea dei sindaci in Ato in programma per domani – 20 settembre – il Tavolo delle Associazioni che amano il Fiume Chiese e il Lago d’Idro invia a tutti i primi cittadini bresciani una lettera aperta contro il progetto del doppio depuratore del Garda




Altre da Gavardo
17/11/2019

La reazione

Egr. Sig. Direttore, il commento del Consigliere Regionale Floriano Massardi, mio compaesano, in relazione all’increscioso epilogo della mozione “Apostoli"...

17/11/2019

L'accusa

Floriano Massardi (Lega): “Pd traditore del territorio, i sindaci vadano avanti con studio alternativo e indipendente”

17/11/2019

Numero Unico Emergenza, cos'è e come funziona

Se ne parlerà questo lunedì sera, 18 novembre, a Gavardo in una serata informativa organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la Centrale Unica di Risposta di Brescia


15/11/2019

«Non scoraggiarti sindaco, vai avanti così»

Caro direttore, vorrei condividere con Lei e con i suoi lettori alcune riflessioni, staccate dal contesto delle deleghe amministrative ricevute nel mio Comune, quello di Gavardo, ma da semplice cittadino che...

15/11/2019

«Aquile randagie», gli scout e la Resistenza

Questo sabato sera al cinema Corallo di Villanuova, per iniziativa di Violet Moon e degli scout di Gavardo, la proiezione del film alla presenza del regista Gianni Aureli e di alcuni attori

15/11/2019

Comaglio: «Deluso, amareggiato e arrabbiato!»

Con un lungo post su Facebook il sindaco di Gavardo ha espresso tutta la delusione per la decisione del Consiglio provinciale ma «la votazione di oggi non cambia di un millimetro la nostra determinazione» (15)

15/11/2019

Famiglie a teatro

Una bella iniziativa quella dell’Associazione Genitori di Gavardo, che organizza nel mese di novembre due serate di rappresentazioni teatrali per le famiglie. La prima sarà questo sabato sera, 16 novembre

14/11/2019

Doppio impianto e niente scarichi a lago

Gavardo e Montichiari rimarrebbero “la soluzione migliore” per la depurazione del Garda. Ferma l’opposizione dei comitati e dei Comuni coinvolti. Oggi si vota la mozione di Marco Apostoli


14/11/2019

Chiara e Vanessa, il sogno realizzato

Questo venerdì sera, 15 novembre, a Gavardo le due giovani racconteranno la bellissima impresa del Cammino di Santiago, vissuta grazie all’aiuto dei volontari del CAI gavardese


13/11/2019

In ricordo di Nassiriya

Con una semplice cerimonia organizzata a Gavardo dalla locale sezione dell’Anc è stata celebrata la Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace



 
Eventi

<<Novembre 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia