10 Giugno 2020, 08.48
Vestone Vobarno
AIB

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

di Ubaldo Vallini

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno



Si fa presto a dire “lavorazione della lamiera”.
Per fare le cose sul serio e bene servono competenze ed esperienza, solide capacità imprenditoriali, intelligenza nell’individuare sempre nuove soluzioni, investimenti in innovazione e in formazione.
E quando un’azienda arriva al traguardo dei vent’anni in continua crescita, come ha fatto LAFRE srl, significa che tutto ha funzionato al meglio.
Certo, per partire dalla progettazione per arrivare alla realizzazione di prodotti anche complessi, servono anche le migliori dotazioni tecniche e soprattutto persone capaci.

Le persone appunto.

LAFRE, acronimo che sta per “Lamiere Freddi” è una famiglia… allargata.
Vent’anni fa, nella prima sede di Sabbio Chiese, si davano da fare la mente tecnica di  Franco, che come tutti i Freddi era rotolato a fondo valle partendo da Comero, e Rosellina Stagnoli da Bagolino in campo amministrativo ed un primo nucleo di validi collaboratori.
Oggi, nella sede di Vobarno dove si sono trasferiti nel 2005, gli addetti sono in tutto una ventina.

Sono entrati in organico anche i figli: da tre anni l’ingegnere meccanico Paola, che ha già preso possesso dell’area progettazione- ingegnerizzazione  e segue i processi produttivi; Michele che si è laureato lo scorso dicembre in Management e Finanza e che si occupa di relazioni esterne e di tutti gli aspetti commerciali.
Responsabilizzazione è la parola d’ordine in famiglia.
All’appello manca solo la più piccola, Sara, che segue i corsi di laurea in Ingegneria Gestionale.

Accanto a tutti loro, i fidati collaboratori
che, per dirla con le parole di Michele che ci ha accolti e col quale abbiamo parlato a lungo: «Sono il vero motore dell’azienda: un macchinario, per quanto costoso si fanno due calcoli e lo si acquista, i validi collaboratori non si inventano dall’oggi al domani, servono motivazione e formazione continua, aspetti ai quali prestiamo molta attenzione».

Lamiere dicevamo.
LAFRE è in grado di soddisfare qualunque richiesta, accompagnando il cliente nelle scelte tecniche, nella progettazione e gestione delle varie commesse.

Ci sono il taglio laser e la punzonatura, con apparecchiature completamente automatiche, anche nel carico e nello scarico.
Le lamiere sono anche da piegare e qui troviamo macchine manuali, sistemi robotici ed una pannellatrice semiautomatica.

A volte servono delle saldature e in LAFRE lo sanno fare a mano per le piccole produzioni, ma sono attrezzati anche coi robot.
Più recentemente, è stato lanciato anche il brand di design “dfre” per la produzione di articoli per l’arredo.

E il Covid-19? Siamo a giugno 2020 non vuoi parlare anche di quello?
«Non eravamo certi di voler festeggiare i nostri primi vent’anni adesso: il momento non è dei migliori.
Poi però abbiamo pensato che la ricorrenza cade giusto in queste settimane, che dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno e vogliamo pensare che tutto andrà per il meglio.

LAFRE srl è associata AIB fin dal 2005.
«Ho letto un articolo sul Giornale di Brescia dove c’erano dei riferimenti per la gestione di alcune pratiche burocratiche, così ho conosciuto l’Associazione Industriale Bresciana» ricorda Rosellina.

«In AIB ci hanno aiutati molto a crescere, dal punto di vista imprenditoriale con innumerevoli corsi di formazione ed il supporto di specialisti di alto livello, ma anche da quello umano - aggiunge -. Con AIB, ad esempio, grazie alla rappresentanza in Valsabbia che è particolarmente attiva, ho fatto viaggi istruttivi molto interessanti e incontri formativi.
Siamo piccoli in AIB, ma ci siamo sempre sentiti a casa, trattati alla pari coi grandi, trovando sempre la massima disponibilità e preparazione».



Vedi anche
20/06/2016 19:45

Manovra azzardata Attraversa la Provinciale con la sua auto senza accorgersi che ne stava arrivando un'altra. Grande la botta per le lamiere, per fortuna poche conseguenze per i due guidatori

24/02/2016 07:34

Solo lamiere, per fortuna Un tamponamento la sera a Vestone, un'uscita di strada al mattino presto in quel di Bagolino. Le strade valsabbine non perdonano le disattenzioni. Per fortuna in entrambi i casi non c'è stato bisogno di scomodare il Pronto soccorso

10/02/2009 00:00

L'ultimo addio alle vittime della strada Inizier alle 14 e 30 di oggi l’ultimo viaggio, per i quattro ragazzi delle Valli Giudicarie morti venerd sera a Vobarno fra le lamiere dell’auto che li stava portando a casa.

12/09/2016 07:57

Scontro fra fuoristrada Le lamiere robuste dei due autoveicoli non si sono accartocciate, ma la botta è stata ugualmente violenta. Tanto che uno dei due conducenti è finito all'ospedale con codice giallo

06/06/2015 07:03

Incontro ravvicinato col bilico Curioso e per fortuna poco cruento incidente, quello avvenuto a Nozza di Vestone. Solo lamiere contorte sulla "amichevole" di denuncia dei danni, ma anche un grande spavento



Altre da Vobarno
13/08/2020

«RipartiAMO Vobarno»

La rassegna di eventi musicali promossa dal Comune di Vobarno continua domani sera – 14 agosto – con un concerto live del gruppo Azimut

11/08/2020

Tamponamento in galleria

L’incidente a causa di un improvviso rallentamento, non compreso da chi viaggiava di dietro. Nessun ferito, qualche disagio alla circolazione

03/08/2020

Ciao Roberto

Amici e colleghi di Fondital vogliono ricordare con stima e amicizia il caro amico Roberto Bernardelli, scomparso domenica 2 agosto

30/07/2020

La riforma che non arriverà mai

In questi giorni si vedono processioni di pensionati con cartellette variopinte fare la coda ai patronati

24/07/2020

Gli 80 di nonno Angelo

Buon compleanno a nonno Angelo Bertelli, di Pompegnino di Vobarno, che oggi, 24 luglio, compie 80 anni

23/07/2020

Produzione, ambiente ed energia

952,6 milioni di euro. E’ il fatturato del Gruppo Silmar nel 2019. Bene anche la ripresa nel “dopocovid”. In tre anni investiti dal Gruppo più di 200 milioni di euro

13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri

29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato