Skin ADV
Venerdì 13 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Veduta del lago d'Idro

Veduta del lago d'Idro

di Mariarosa Lombardi



12.12.2019 Gavardo Valsabbia

12.12.2019 Garda

11.12.2019 Preseglie

11.12.2019 Vobarno

11.12.2019 Paitone

12.12.2019 Vobarno Gavardo Prevalle Salò Provincia

11.12.2019 Bagolino

12.12.2019 Pertica Alta

11.12.2019 Vobarno

11.12.2019 Provincia






01 Novembre 2019, 08.34
Villanuova s/C
Società

Dolcetto o... paletto?

di val.
Nelle foto inviate da un lettore il rischio che una manifestazione goliardica possa lasciare spazio al vandalismo

«Piccoli teppisti cresco. Evviva Halloween, da Villanuova» così ci scrive un lettore, accompagnando il suo disappunto con un paio di eloquenti scatti.

Una manifestazione “giovane” questa, mutuata da ambienti anglosassoni ed eredità della globalizzazione, che in questo caso è servita a dare libero sfogo a pulsioni vandaliche.

Per fortuna non è sempre così.
Anzi.

Se questi deplorevoli episodi, anche nella nottata appena trascorsa, si sono dimostrati tutto sommato piuttosto rari, è perché la gran massa di ragazzini in festa per la serata di Halloween, pur essendo adolescenti quindi in pieno processo di identificazione e portati agli eccessi, ha manifestato sostanziale rispetto degli spazi comuni.







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID82169 - 02/11/2019 06:37:17 (bernardofreddi)
Il colonialismo culturale americano dilaga (e poi abbiamo paura dell'Islam, come a dire dell'influenza mentre coviamo la peste bubbonica).


ID82170 - 02/11/2019 09:43:04 (kim)
se invece il fatto fosse accaduto a natale, capodoanno o pasqua? tutto bene immagino


ID82171 - 02/11/2019 09:54:59 (D.72) Siamo realisti....
Da anni ormai ricorrenze come il carnevale o halloween sono attesi con preoccupazione perché le amministrazioni continuano a sottovalutare e ignorare questi episodi di disagio sociale. I responsabili vanno identificati ed i controlli in queste ricorrenze vanno intensificati. Il divieto (fatto rispettare) di usare botti tutelerebbe tutti, anche gli stessi incivili che ne abusano .Villanuova non è nuova a questi episodi. Ogni anni si contano danni a privati e beni pubblici.Durante quest' ultimo halloween lo scoppio di petardi, potentissimi,si è protratto sin oltre l' una di notte. Per le vie si aggravano gruppi di adolescenti con mazze da baseball e bombolette spray usate con un accendino come lanciafiamme. I piccoli,veri destinatari della serata ,sono rientrati in casa di buon ora spaventati dai botti e dall' incivilta di questi gruppi di adolescenti di fronte ai quali le istituzioni sembrano essere impotenti. Peccato. Vedremo a capodanno....


ID82172 - 02/11/2019 13:21:28 (Tc) ...mah
Io non ci vedo un ''disagio sociale'' ma vera e propria stupidita'...il nostro amico D.72 sa e ha visto cose che forse non tutti sapevano,quella delle mazze da baseball giunge nuova,avra' fatto segnalazione o denuncia agli organi preposti?


ID82173 - 02/11/2019 14:40:48 (D.72)
Se fossi stato testimone di un atto illecito il mio senso civico mi avrebbe sicuramente spinto a contattare le forze dell' ordine, come sono certo avrebbe fatto anche lei sig.Tc. resto invecce convinto che una maggiore presenza di controlli avrebbe permesso forse a chi preposto di capire se la mazza fosse semplicemente un accessorio al travestimento o uno strumento atto ad offendere così come i petardi esplosi se fossero stati venduti impropriamente a dei minori o meno.il sequestro di evntuali petardi illegali avrebbero sicuramente reso più consapevoli e sicuri i ragazzini e sereni i piccoli che con le loro famiglie si trovano per strada.


ID82174 - 02/11/2019 14:41:16 (D.72) Preciso..
Se fossi stato testimone di un atto illecito il mio senso civico mi avrebbe sicuramente spinto a contattare le forze dell' ordine, come sono certo avrebbe fatto anche lei sig.Tc. resto invecce convinto che una maggiore presenza di controlli avrebbe permesso forse a chi preposto di capire se la mazza fosse semplicemente un accessorio al travestimento o uno strumento atto ad offendere così come i petardi esplosi se fossero stati venduti impropriamente a dei minori o meno.il sequestro di evntuali petardi illegali avrebbero sicuramente reso più consapevoli e sicuri i ragazzini e sereni i piccoli che con le loro famiglie si trovano per strada.


ID82175 - 03/11/2019 15:43:17 (Tc) D.72...
Concordo con lei ,avrei sicuramente denunciato il fatto se l'avessi visto,ma se me ne viene solo voce da terzi un dubbio rimane... perche' leggendo questa parte del suo commento precedente,pareva lo sapesse talmente bene come se lo avesse visto...''Per le vie si aggravano gruppi di adolescenti con mazze da baseball e bombolette spray usate con un accendino come lanciafiamme'' ...per i petardi,posson fare qualsiasi controllo si voglia,ma se un 18enne li compra e poi li rivende ai minorenni son gia' belle che finiti i controlli...non dovrebbero venderli a prescindere,ho rischiato l'udito anni fa,per colpa di un Magnum lanciatomi,da degli idioti in motorino, sotto una pensilina di una fermata,non posso far altro che pensare di bandire totalmente la vendita anche ai maggiorenni.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/07/2016 11:44:00
Perchè poi? Le due foto sono state inviate da un lettore e ritraggono rifiuti posizionato fuori dai cassonetti, che per altro non sembrano troppo pieni per impedirne il corretto posizionamento


27/08/2010 12:00:00
Riabilitazione pubblica a rischio Ad essere in forse 44 posti letto che per il momento vengono gestiti sperimentalmente a Villa Barbarano. C’è il rischio che Gavardo non li possa utilizzare.

15/03/2009 00:00:00
Fin che la barca va... Abbiamo recuperato alcune foto che viste una dopo l’altra ci danno un’idea di quello che potrebbe accadere dopo la crisi... a scriverci alcuni ragazzini di Vestone ai quali diamo spazio perché si possa riflettere su quello che ci raccontano.

24/08/2013 10:11:00
Vietato morire Gentile Direttore, chiedo spazio sul suo bel sito, nelle forme che riterrà più opportune, affinchè possa essere divulgato un accorato appello alla popolazione di Vobarno

01/11/2017 08:37:00
Dolcetto o scherzetto? Ci piacerebbe sapere a chi avevano chiesto il fantomatico dolcetto le brave persone (si fa per dire) che questa notte hanno fatto questo "scherzetto" alla ciclabile dalle parti di Pompegnino




Altre da Villanuova s/C
10/12/2019

Con l'eroina nello zainetto

Uso personale. Certo non quando si è alla guida di un’auto, men che meno se si provoca un incidente

09/12/2019

Tecnoace Villanuova, un'occasione sprecata

Sconfitta contro la capolista Brescia per i ragazzi di Caldera e Zanaglio, che terminano la partita senza conquistare alcun punto

05/12/2019

Galeotto fu l'aperitivo

Esce di casa per recarsi a fare l’aperitivo con gli amici, ma era ai domiciliari. Arrestato

05/12/2019

Piano diritto allo studio nel segno dell'inclusione

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale di Villanuova sul Clisi è stato approvato lo stanziamento per gli studenti e le scuole villanovesi

03/12/2019

«Cuori di terra», la memoria dei fratelli Cervi

Questa sera – martedì 3 dicembre – a Villanuova sul Clisi andrà in scena l’ultimo spettacolo teatrale della rassegna “Altri Sguardi – Teatro in Valsabbia”, che chiuderà poi domani con la replica scolastica


02/12/2019

Tecnoace Villanuova, lotta fino alla fine

Bella partita al palazzetto dello sport di Villanuova, contro un buon Redona (attualmente al quarto posto in classifica) i ragazzi di Caldera e Zanaglio lottano per oltre due ore di gioco, sfiorando la vittoria ed arrendendosi solo al quinto set

30/11/2019

Aspettiamo il Natale con i corsi del FabLab

Aperte le iscrizioni ai corsi di dicembre del FabLab Valle Sabbia: molti sono legati al Natale, con il proposito di coniugare artigianato e tecnologia

30/11/2019

Carambola all'ingresso della «Villanuova»

Quattro i veicoli tra cui un mezzo pesante, quelli coinvolti in un brutto incidente stradale che ha avuto luogo lungo la 45Bis. E’ andata più che bene: un solo ferito, non grave

26/11/2019

Ciao, grande Aldo!

Stamattina sono passato a trovare il mio coscritto Pierangelo Damiani di Villanuova, che mi ha dato la triste notizia: “Mi ha detto il Gianfranco De Giorgi che è morto l’Aldo Arrighi. Era commosso, perché Aldo era un suo grande amico”

25/11/2019

Antonio Canova e il neoclassicismo

Una lezione per approfondire il percorso artistico dello scultore di Possagno, in occasione delle due mostre in corso a Milano, quella proposta questo martedì sera a Villanuova

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia