Skin ADV
Sabato 24 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Rugiada

Rugiada

by Alby

[Varie]


22.08.2019

24.08.2019 Casto Valsabbia

22.08.2019 Vallio Terme

23.08.2019 Val del Chiese Storo

22.08.2019 Bione

23.08.2019 Vallio Terme

23.08.2019

22.08.2019 Pertica Bassa Gavardo

22.08.2019 Sabbio Chiese

22.08.2019 Valsabbia






08 Marzo 2015, 07.22
Villanuova s/C
Lettere al direttore

Scuola dell'infanzia statale, alcune precisazioni

di Redazione
Riceviamo e pubblichiamo volentieri una nota sottoscritta dalle insegnanti della scuola dell'infanzia statale di Villanuova S/C, con alcune considerazioni e precisazioni, in ordine al recente articolo relativo all'accorpamento delle scuole dell'infanzia di Villanuova che le ha chiamate indirettamente in causa

Gentile Direttore,
alla luce dell'articolo pubblicato in data 1 marzo 2015 sulla vostra pagina web, riguardante l'accorpamento delle scuole dell'infanzia del comune di Villanuova s/C,, noi insegnanti della scuola dell'infanzia Statale vogliamo chiarire e rettificare alcuni dati:

• ORARIO: la nostra scuola funziona dalle h. 7.45 alle h. 16.00 (non dalle 9.00 come da voi riportato);

• METODO: pur rispettando la valutazione degli undici genitori in questione riguardo il metodo "Rapizza" adottato dalla scuola comunale, riteniamo che sia ingiustificato considerarlo migliore rispetto all'offerta educativo-didattica della nostra scuola (dove si lavora per sfondo integratore, attivando progetti e laboratori mirati per ogni fascia d'età);

• AMBIENTE: consideriamo un ambiente dove vengono accolti più bambini provenienti da diverse culture una risorsa e non uno svantaggio; questo permette uno scambio ed una crescita continui non pregiudicando l'attenzione al singolo.

Comprendendo il disagio delle undici famiglie coinvolte in questo importante cambiamento, ci rendiamo disponibili a far conoscere la realtà della nostra scuola.

Le insegnanti
(seguono le firme)






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID56170 - 08/03/2015 08:13:30 (cardinale) Rapizza... migliore?
Strano. Io lavoro in una scuola dove si utilizza anche questo metodo. In questi anni non mi è mai (dico mai) capitato di trovare un genitore che gradisse questo metodo. Forse sono andati tutti li...


ID56176 - 08/03/2015 16:47:54 (papy) precisazione
in qualita di genitore ''coinvolto'' in questa vicenda ritengo doveroso precisare cha nessun genitore si e' permesso di dire che un metodi sia migliore dell'altro . Cio che viene contestato e' il modo in cui l'amministazione ha preso in giro noi genitori( ci sarebbero altri termini piu coloriti)accettando le iscrizioni ,per poi scegliere di non garantire il percorso didattico proposto, cambiando in corsa regole eregolamenti ,agrappandolsi a discutibili ragioni economiche( i bambini dovrebbero avere la precedenza rispetto a fontane giardini lavatoi ecc)Noi genitori abbaimo solo cheisto che c venfga garantito il percorsco didattico scelto e in cambio ci siamo offerti di aiutare l'amministrazione a cercare di risolvere il problema economico ( sempre che sia quello e non altre forme strane di interesse per l'immobile ora perfetto che andrebbe allo scatafascio )se fosse vero che era gia destinata a chiudere da molto tempo allore perche negli scorsi anni si sono investiti fior di soldi..


ID56177 - 08/03/2015 18:55:38 (D.72)
Mi permetto di sottolineare ancora una volta che non riteniamo il metodo Rapizza migliore di altri ma ci stamo battendo per continuare a dare la possibilità ai genitori di poter scegliere tra piu metodi. La vostra lettera Vi da merito che siete attente alla realtà sociale e didattica in cui operate e da genitore vi ringrazio. Mi dispiace che l' Amministrazione Comunale non abbia ritenuto opportuno coinvolgerVi nelle due precedenti riunioni con i genitori visto che come si dichiara sui giornali sarete certamente coinvolte nell educazione futura dei bimbi di Villanuova. Vorrei solo sottolineare che, se invitati alla conferenza stampa del sindaco, avremmo potuto spigare meglio la nostra posizione. Infine sottolineo che la questione non riguarda 11 genitori ma anche il resto della comunità e che dovrebbe essere coinvolta in questa decisione.Chiediamo al Sindaco di garantire i 3 anni ai bimbi iscritti e di darci 1 anno per provare a trovare iscritti e fondi.


ID56178 - 08/03/2015 19:03:33 (Otto)
Credo valga sottolineare la questione ambiente .... Pur di non avere stranieri chiedete sforzi economici alla cittadinanza e all'amministrazione ... Siamo nel 2015!!!!!


ID56186 - 08/03/2015 21:40:12 (papy) sforzi economici????
caro Otto no capisco cosa possa entrare l'ambiente e gli sforzi economici alla cittadinazanessuno di noi a chiesto un solo auro in piu al comune, nessuno a parlato di stranieri o altro abbiamo chiesto solo il sacrosanto diritto di RISPETTARE GLI ACCORDI( chaimiamolo pure contratto) garantire ilpercorso formativo sceltole ragioni economiche vogliamo risolverle in svariati modi senza gravare sui cittadini e sull'amministrazione se ritieni opportuno forse e' meglio che ti informi meglio prima di giudicare le ns richieste.


ID56187 - 08/03/2015 21:44:46 (D.72)
Al Contrario caro OTTO ,una soluzione potrebbe essere incentivare l'iscrizione di bambini stranieri alla Scuola Materna Comunale ,pensi forse che non ve ne siano mai stati iscritti ? Hai mai visitato la Scuola ? Siamo genitori normali operai,impiegati e liberi professionisti, non un Elite come forse vuoi far credere, facciamo sacrifici per pagare una retta che fortunatamente ha un importo ragionevole ed un servizio eccellente. Durante il mese di Luglio non vengono forse bambini della Statale a Frequentare la Comunale ? TROVO VERAMENTE FUORI LUOGO L'AFFERMAZIONE CHE HAI FATTO. Sapevi che ci sono genitori di molte nazionalit dei bambini iscritti alla Comunale ? Evidentemente tu hai letto i bilanci e sai esattamente quanto costa la scuola e quanto il comune risparmierebbe chiudendola ! Noi ancora non esattamente stiamo attendendo una rispoosta dal Comune e nel frattempo ci siamo rimboccati le maniche e stiamo cercando possibili soluzioni...almeno per tentare di salvarLa!


ID56189 - 08/03/2015 21:53:56 (snaf)
ti credo che il metodo rapizza non piace. Io l'ho subito e posso dire che un bambino lo subisce, questo è il termine giusto, specie se il tempo dedicato al gioco libero e allo sfogo fisco non è adeguato, e per seguire questi programmi non può esserlo. Con questo però a scuola non ho avuto nessun vantaggio rispetto agli altri che potesse dipendere da un asilo fatto così, anzi i miei quaderni denotavano una piena disgrafia....quindi che questo metodo programmi cervello e motorietà in un certo modo è porbabilmente solo una favola....


ID56191 - 08/03/2015 22:09:26 (Otto)
Sembra che qualsiasi cosa si scriva sia fuori luogo .... Avete solo voi ragioni ...


ID56195 - 09/03/2015 02:02:57 (cardinale)
Ah ecco Snaf, mi pareva... Mi chiedo solo come oggi si possa dare anche solo lontanamente attenzione ad una roba del genere... È ormai dimostrato che i pochi benefici per cui è nato non sono per nulla tangibili, mentre dall'altra parte è sono evidenti le lacune specialmente nei cicli a seguire la scuola dell'infanzia... Per non parlare poi della tara mentale che provoca alla fantasia e libertà d'espressione (il quadrante, il cindolamento, i pennarelli, le mega greche, i cerchi quadrati, il pam pim o pam punto che dir si voglia)...


ID56202 - 09/03/2015 09:01:52 (sonia.c) è una metodologia orientata principalmente per
le disabilità tipo autismo? ho letto bene?


ID56204 - 09/03/2015 09:54:01 (PAU) FINALMENTE
sento parlare le insegnanti statali, categoria a cui io pure appartengo. Voglio precisare che nn serve conoscere i bilanci o essere amministratori per sapere che le scuole comunali sono tutte in perdita (chiss perch non ce ne sono praticamente pi!) Inoltre da insegnante di scuola primaria ritengo assurdo intestardirsi per far frequentare agli alunni una scuola dell'infanzia basata su un determinato metodo che poi alle elementari comunque non seguiranno. Credo che tutti i bambini dovrebbero frequentare la stessa scuola, con un unico metodo: eviteremmo perdite di tempo alla scuola primaria. E'assurdo che in paesi con 5000 abitanti ci siano due scuole dell'infanzia. Poi quando ci troviamo alla scuola primaria dobbiamo lavorare per integrare i bambini, abituarli a muoversi in un contesto pi ampio, insegnar loro a lavorare con un unico metodo. Oggi i comuni hanno ben altri problemi da affrontare. Le scuole dell'obbligo STATALI non hanno pi fondi. E' l che si deve investire!


ID56207 - 09/03/2015 10:49:12 (sonia.c) si .ma quale metodo?
io credo che alla scuola dell'infanzia debba prevalere il gioco e la creatività.troppi genitori mi sembrano "fissati" e preoccupati che i loro bambini possano restare "indietro" se non imparerano a scrivere all'asilo! cosa ne pensa cara pau?


ID56208 - 09/03/2015 10:57:57 (cardinale)
Si perlopiu' nato per questo... viene ora utilizzato da alcune scuole come metodo globale... da noi appunto l'infazia di Villanuova e direi in parte la Primaria di Bagolino


ID56210 - 09/03/2015 11:23:06 (sonia.c) non voglio mettere troppa carne al fuoco..
ma ne paravo con un amico proprio ieri:il rischio "ghettizazione" più che riguardare le etnie ,intese come provenienza geografica,riguarda la clase sociale e la cultura.molti extra preferiscono le scuole private per avere un migliore "rendimento " e qualità,esattamente come gli autoctoni.niente di male a volere il meglio per i propri figli ..ma io starò sempre dalla parte di don Milani:niente classismo,una buona scuola per tutti.


ID56220 - 09/03/2015 20:05:49 (papy) precisazione!!!!!
scusate....ma il metodo puo piacere o meno come anche le macchine e i vestiti e ongi alra cosa.Ognono di noi e' libero di sceglierlo e di trarre tutte le conclusioni che vuolePreciso a SONIA che GHETTIZZARE non mi sembra correttola comunale a villanuova c'e da piu di 40 anni e non ha mai creato ghetti o differenze sociali......CIO CHE CONTESTIAMO E' IL COMPORTAMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE che si permette di fare disfare .Accettare iscrizioni e poi non garantire continuita nascondersi dietro a bilanci molto discutibili .Le parole del sindaco all'inizio della prima riunione son state che la comunale era : un'eccellenza , un istituzione,un fiore all'occhiello della comunita villanovese ... poi la liquida con un ... non ci sono soldi ..non ci sono nascite... ma la differenza tra gli scorsia anni e questo e' stato di forse 3-4 iscrizioni ne sono usciti 21 .. iscritti subito 11 3-4 scusate il termine CACCIATI .... dunque... che comportamento e'?????


ID56221 - 09/03/2015 20:23:11 (sonia.c) calma.
parlavo in generale . i "ghetti" ,sono un pericolo incombente oggi più che un tempo dapperttutto!per la scarsa natalità e per le fisime assurde e i razzismi dei genitori. dicorso generale. cumpri?


ID56225 - 09/03/2015 21:30:00 (Otto)
METODO: pur rispettando la valutazione degli undici genitori in questione riguardo il metodo "Rapizza" adottato dalla scuola comunale, riteniamo che sia ingiustificato considerarlo migliore rispetto all'offerta educativo-didattica della nostra scuola (dove si lavora per sfondo integratore, attivando progetti e laboratori mirati per ogni fascia d'età);• AMBIENTE: consideriamo un ambiente dove vengono accolti più bambini provenienti da diverse culture una risorsa e non uno svantaggio; questo permette uno scambio ed una crescita continui non pregiudicando l'attenzione al singolo.


ID56227 - 09/03/2015 21:59:13 (papy) non e' chiaro
CARISSIMO OTTO non vuoi proprio capire che nessuno di noi genitori ha detto che un metodo sia meglio dell'altrosono secondo me diversi ma ugiualmente validiripeto fino allo sfinimentoNON E' QUESTIONE DI METODO DIDATTICOe'LA GESTIONE DELL'AMMINISTRAZIONECOMUNALE che ci fa arrabbiarepoi se voete continuare a fare considerazioni su quale sia il metodo migliore non si finira piuIL PROBLEMA E' LA POCA TRASPARENZA DELLA TRIADE CHE VUOLE CHIUDERE LA SCUOLAora, se no ti e' ancora chiaro questo......



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/01/2018 11:40:00
Sabato l'open day alla scuola dell'infanzia di Odolo In vista delle iscrizioni la scuola dell’infanzia “Ai Caduti” di Odolo invita le famiglie a partecipare al suo open day in programma per questo sabato mattina, 20 gennaio

24/05/2018 07:00:00
Psicanalisi e infanzia È in programma per questo sabato, 26 maggio, il primo incontro del corso gratuito per insegnanti della scuola dell’infanzia organizzato dalla Scuola di Psicanalisi Freudiana in collaborazione con l’Associazione Genitori di Gardone Riviera 

30/10/2008 00:00:00
Altissima l'adesione in tutta la Valsabbia Altissima l’adesione allo sciopero della scuola nelle scuole primaria e dell’infanzia statali della Valle Sabbia. Molte le scuole primarie e dell'infanzia statali chiuse. Volantinaggio di alcuni insegnanti a Villanuova.

14/12/2015 07:37:00
Open day alla Statale 102 bambini e 10 insegnanti. E' la "forza" della scuola dell'Infanzia Statale di Roè Volciano, che questo sabato 19 dicembre apre le porte. Un'occasione da non perdere per scegliere il meglio per i più piccini


16/08/2016 08:47:00
La «Jucker» andrà avanti Trovata una soluzione per dare continuità alla scuola dell’infanzia comunale di Villanuova sul Clisi, grazie a una convenzione con la scuola parrocchiale di Gavardo



Altre da Villanuova s/C
23/08/2019

Benvenuto agli amici bretoni

Sono giunti mercoledì sera a Villanuova i “gemelli” francesi di Trébeurden che saranno ospiti per alcuni giorni delle famiglie villanovesi

14/08/2019

Aspettando Memorie di Terra

Terminati i “Viaggi d’acqua”, la prima parte di Acque e Terre Festival, ecco pronta la seconda parte, che quest’anno andrà in scena dal 30 agosto al 4 ottobre

14/08/2019

A Valverde la Festa de là del pont

In occasione dell’Assunta, la frazione si veste a festa in onore della Madonna e anche quest’anno ha predisposto cinque serate d’intrattenimento

11/08/2019

In sette su una Stilo

Auto radiata e senza assicurazione, patente pseudo-croata. Con estrema scioltezza i sette occupanti dell’auto si stavano recando all’Isolo di Villanuova

10/08/2019

In centinaia per l'alba in musica

In tantissimi questa mattina hanno atteso il sorgere del sole al suono della musica dei Beatles proposta del gruppo Caronte a Prandaglio di Villanuova sul Clisi (1)

09/08/2019

Cogess e la Rurale

Da socio sovventore a sostenitore semplice: il ruolo della Giudicarie Valsabbia Paganella nei confronti della Cooperativa Cogess non cambia poi di molto


07/08/2019

Quattro passi sulle rive del Chiese

Una corsa competitiva e non competitiva aperta a tutti quella in programma questo venerdì sera a Villanuova, inserita nel calendario del circuito podistico Hinterland Gardesano

07/08/2019

Concerto all'alba sulle note dei Beatles

Sabato 10 agosto, alle 5 del mattino, torna l’appuntamento “Quando le stelle vanno a dormire”, con il concerto del Gruppo Caronte “Let it be: 50 anni dopo l’ultimo concerto dei Beatles”

02/08/2019

Festa dell'Ospite e della Madonna della Neve

Con la commedia della Signora Maria, prende il via questo venerdì sera la tradizionale Festa dell’Ospite di Prandaglio a Villanuova sul Clisi

30/07/2019

Aria fresca al Cdd

Grazie al sostegno di Valsir gli ambienti gestiti dalla cooperativa Cogess a Idro e Villanuova, sono dotati di condizionatore d'aria e pompa di calore
(1)

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia