06 Agosto 2020, 10.42
Villanuova s/C Prevalle
Arte

I miti di Baruelli in mostra a Villanuova

di Redazione

Le opere dell’artista prevallese Roberto Baruelli, che ridanno vita a materiali di scarto utilizzati nella rappresentazione di grandi miti dell’arte e della musica, sono esposte in questi giorni nella galleria interna del Centro commerciale Italmark


Marilyn Monroe, Charlie Chaplin, grandi miti oltre il tempo.

L’artista prevallese Roberto Baruelli rappresenta il suo mondo attraverso queste figure intramontabili, unendo il suo stile a quello di alcuni artisti che hanno fatto la storia della musica interessandosi a generi musicali anche molto differenti tra di loro come il rock, il jazz, la pop, e raffigurando personaggi celebri.
 
E tutto questo rappresentato su materiali di scarto, vecchie tavole trovate per strada e assemblate o pezzi di meccanica a lui donati, salvati pietosamente dall’oblio ed esposti in una sorta di museo personale. Baruelli può creare semplicemente attraverso l’atto di scegliere, prelevare, assemblare, collezionare, perché nel farlo costruisce significati, attiva processi di pensiero e di autoguarigione.

Le sue opere sono esposte in questi giorni nella galleria interna del centro commerciale di Villanuova sul Clisi, per dare la possibilità a tutti di ripercorrere l'universo creativo dell’artista bresciano, attraverso le icone più riconoscibili della sua arte, dalle serie dedicate ai Beatles a quelle consacrate al mito di Marilyn Monroe.

Baruelli guarda a questo come voglia di rinascita e di riscatto nei confronti di una vita che a lui ha tolto, più che dare. L’artista guarda agli oggetti dimenticati come a un materiale artistico da sperimentare: dalle vecchie assi, ai telai, a cerchi di ruote, incolla su tavole di legno diversi tipi di materiali: bulloni, raggi, ingranaggi… Un artista, come gli esponenti dell’Arte Povera in Italia, che denuncia il rischio per l’Uomo di alienazione dalla natura e dalla comunità.

Lo racconta usando materiali nuovi, vivi, deperibili, destinati a trasformare le stesse opere d’arte in rifiuti. I materiali scelti sono poveri e privi di qualità estetiche proprie, scarti di produzione industriale esposti come tali: una Citroen deux chevaux, gli ingranaggi di una vecchia auto, dischi meccanici, tutti materiali che con Baruelli riprendono vita perché nulla è scarto e tutto si trasforma, come il mostro che prende vita nel monello di Charlie Chaplin.

E così il tormento lascia il posto alla pax di un somaro che guarda sorridendo al mondo, perché la vita a volte ci sbeffeggia alle spalle. Le opere sono una rappresentazione contraddittoria ed efficace del contrasto tra il mito classico ed eterno della bellezza e l’informe, tra la storia e il presente, tra ciò che è frutto della mano dell’Uomo e la produzione meccanica.

.fonte comunicato stampa




Vedi anche
08/09/2019 08:00

«Il sentiero della rinascita» Nell’ambito dell’Open Day della Biblioteca comunale di Prevalle, domenica 15 settembre verrà inaugurata la mostra personale del pittore Roberto Baruelli, che sarà visitabile fino alla domenica successiva 

17/06/2016 10:50

Comero e l'arte In occasione del centenario della nascita di padre Bonifacio O.S.B. (monaco e artista) la parrocchia di Comero organizza al centro sportivo ABCF una mostra d’arte di sue opere e in parallelo la consueta mostra collettiva di artisti locali

23/07/2020 08:00

Vele e paesaggi alla mostra collettiva Ci saranno anche alcune opere dell’artista valsabbino Lorenzo Bacchetti esposte nella mostra dedicata alle opere d’arte su carta in contemporanea in Svizzera e in Sicilia

23/07/2019 10:45

A Bagolino la mostra di Roselyne Nieto

Le originali sculture dell’artista francese saranno esposte presso la Sala polifunzionale della Pro Loco di Bagolino dal 27 luglio al 3 agosto

31/12/2015 14:01

Le sculture tessili di Gabriella Goffi È allestita fino al 31 gennaio nel seminterrato dell'Italmark a Villanuova sul Clisi la mostra dell’apprezzata artista gavardese, a cui faranno da corollario numerosi appuntamenti nei giorni festivi



Altre da Villanuova s/C
24/09/2020

Un villanovese alla guida dell'Orientale di Napoli

Il nuovo rettore del prestigioso ateneo partenopeo è originario di Villanuova sul Clisi dove in passato è stato anche consigliere comunale

23/09/2020

Tutto da solo

Una distrazione all’origine dell’uscita di strada di un’auto, lungo la Sp 26 a Gavardo. Altri due incidenti ieri a Sabbio e Roè Volciano

21/09/2020

A scuola come prima del Covid

Un'adeguata gestione di spazi e trasporti e investimenti in materia di didattica e sicurezza hanno permesso agli istituti scolastici di affrontare il nuovo anno scolastico mantenendo tutti i servizi regolarmente attivi

19/09/2020

Villanuova, la Banda riparte con il Concerto di San Matteo

Lunedì prossimo, 21 settembre, con un concerto in onore del Patrono del paese la Banda “Carlo Zambelli” di Villanuova riprende le sue attività dopo l'emergenza coronavirus

18/09/2020

Sospensione delle feste di S. Matteo e di via Valverde

Rammarico da parte del Comitato Feste de Paes per l’impossibilità di organizzare i tradizionali appuntamenti della festa patronale e dell’antica frazione

16/09/2020

«Effetto ambra» per ricaricare le nostre comunità

Si è tenuto a Villanuova sul Clisi un incontro nell’ambito di un progetto di housing sociale promosso dalla Cooperativa Area. Quali comunità sono abitate dai giovani? Come possiamo rivitalizzare la partecipazione sociale?

15/09/2020

Danneggia e poi se ne va

Solo quando gli arrivano in casa i vigili, tre giorni dopo, dice di non aver ancora avuto il tempo di segnalare ciò che gli era successo

10/09/2020

Onorio e Lucia, 65 anni insieme

Felicitazioni ad Onorio e Lucia di Villanuova sul Clisi che proprio oggi, giovedì 10 settembre, festeggiano il loro 65° anniversario di matrimonio

07/09/2020

Grave incidente all'imbocco della galleria

Strada 45 bis bloccata fra Gavardo e Villanuova per uno scontro fra veicoli all’imbocco della galleria San Biagio. La strada è stata riaperta  alle 19:45

01/09/2020

Yoga - e tanto altro - in Valsabbia

GardaYoga A.S.D. è un’associazione Sportiva Dilettantistica riconosciuta dal CONI con sede a Roè Volciano e distaccamenti a Salò, Villanuova sul Clisi e Gavardo.