Skin ADV
Lunedì 24 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







22.07.2017 Preseglie

23.07.2017 Valtenesi

22.07.2017 Roè Volciano

23.07.2017 Bagolino

24.07.2017 Idro Anfo

23.07.2017 Provincia

23.07.2017 Casto Barghe

23.07.2017 Preseglie

22.07.2017 Vobarno Valsabbia

24.07.2017 Bione Bagolino






30 Giugno 2017, 08.00
Vobarno
Poliambulatorio Santa Maria

Il ginocchio del corridore

di Dr. Fabio Filippini ortopedico
Cause, sintomi e rimedi di uno dei dolori di cui soffrono maggiormente i runners ed altri atleti, come gli sciatori, i ciclisti e i calciatori

I runners ed altri atleti come gli sciatori, i ciclisti e i giocatori di calcio stressano in modo importante e continuativo il ginocchio.  Il “Ginocchio del corridore” è un termine vago usato per una serie di condizioni che causano dolore intorno alla parte anteriore del ginocchio (dolore rotuleo) . Queste condizioni includono:
•    un mal allineamento femoro-rotuleo-tibiale
•    la condromalacia della rotula. (rammollimento della cartilagine)
•    l’usura della cartilagine rotulea o della troclea femorale
•    Una infiammazione della bendelletta ileo-tibiale.

LE CAUSE
Il ginocchio è una articolazione molto complessa e delicata e molti sono i fattori che possono essere responsabili del dolore tra cui:
•    Il malallineamento dell’apparato estensore
•    La  parziale dislocazione della rotula
•    Gli esiti di un trauma
•    Lo squilibrio o la debolezza dei muscoli della coscia
•    I piedi piatti.
Il dolore anteriore  può essere il risultato di una infiammazione dei tessuti molli intorno alla parte anteriore del ginocchio. Una tensione tendinea e quindi una infiammazione sono condizioni abbastanza frequenti negli atleti e sono causate da un uso eccessivo, da uno squilibrio muscolare e da uno stretching insufficiente. Ma anche un dolore che compare in un’altra parte del corpo, come la schiena o l’anca,  può causare dolore al ginocchio . In molti pazienti che si presentano in ambulatorio con il ginocchio del corridore, spesso la rotula è fuori allineamento. Una attività fisica continua e vigorosa può causare uno stress eccessivo e l’usura della cartilagine della rotula. Questo può portare al rammollimento e talvolta alla fissurazione della cartilagine della rotula (condromalacia rotula) e causare dolore.

I SINTOMI
Il sintomo principale si manifesta con un sordo dolore sotto o intorno alla parte anteriore della rotula dove questa si articola con il femore (troclea). Il dolore si avverte quando si salgono o si scendono le scale, nella posizione in ginocchio o accovacciata, o quando si sta seduti per un lungo periodo di tempo. Talvolta il dolore inizia nella prima parte della corsa e si attenua durante l’attività fisica.

LA PREVENZIONE

Una buona prevenzione è importante per controllare ed evitare il dolore femoro-rotuleo. Il peso .Nel caso in cui si è sovrappeso è necessario perdere peso per evitare sollecitazioni eccessive alle ginocchia.
Lo Stretching. Prima di iniziare a correre o qualsiasi altra attività fisica è opportuno fare 5 minuti di riscaldamento seguiti da esercizi di stretching. Lo stretching contribuirà a mantenere le strutture di sostegno intorno alla parte anteriore del ginocchio più flessibili e ci saranno meno probabilità che l’esercizio causi una infiammazione al ginocchio .  
Lo Stretching va fatto prima e dopo l’attività fisica. E' necessario apprendere la tecnica da un esperto.
Incrementare l’attività poco a poco.  Evitare improvvisi cambiamenti d’intensità di esercizio fisico. Aumentare la potenza o la durata delle attività a poco a poco.
Utilizzare scarpe da corsa con un buon assorbimento degli urti e una buona qualità costruttiva. Assicurarsi che le scarpe siano della misura giusta e in buone condizioni. Se avete i piedi piatti  potrebbe essere necessario l’uso di plantari costruiti su misura..
 Quando il dolore è presente correre leggermente flessi in avanti e con le ginocchia flesse. Inoltre va privilegiata una superficie priva di asperità e non dura. Non è indicato correre in discesa ed è consigliato camminare frequentemente anche a lungo o correre a zig-zag.

GLI ESAMI MEDICI

Il medico può richiedere l’esecuzione di un controllo radiografico ma le condizioni delle cartilagini  sono  meglio valutabili dopo una Risonanza Magnetica Nucleare.

LA VISITA MEDICA
L’esame fisico comprende
•    un controllo dell’allineamento delle gambe, della rotula e del quadricipite;
•    un controllo della stabilità del ginocchio, delle rotazioni delle anche, e dell’ampiezza di movimento delle ginocchia e delle anche;
•    un controllo della rotula e la valutazione della cartilagine alla ricerca di rammollimenti
•    una valutazione dei punti di inserzione dei muscoli della coscia alla rotula, della forza, della flessibilità, del tono, e della circonferenza del quadricipite e dei muscoli posteriori della coscia;
•    inoltre non va trascurata la tensione del tendine di Achille e l’elasticità delle articolazioni dei piedi .


IL TRATTAMENTO
Il trattamento dipende dal problema specifico che causa il dolore al ginocchio ma di solito non è chirurgico. Di solito bastano pochi suggerimenti:
Riposo. Evitare di caricare sul ginocchio dolente. Per gli atleti è utile passare temporaneamente ad esercizi che non prevedono il carico del ginocchio come il nuoto o la bicicletta.
Ghiaccio. Applicare impacchi freddi di ghiaccio (avvolto in un asciugamano) per brevi periodi di tempo (15 min), più volte al giorno (3-4 volte)
Compressione . Utilizzare un bendaggio elastico o una ginocchiera in neoprene.
Utilizzare farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina o l’ibuprofene, se è necessario ridurre il dolore. Se il ginocchio non migliora con il riposo, consultare il medico per una valutazione medica completa e una diagnosi. Il ginocchio del corridore di solito migliora con il trattamento precoce e la fisiokinesiterapia.

Trattamento non chirurgico
Dopo  un periodo di riposo e di astensione dall’attività fisica potrebbe essere necessaria della fisioterapia per recuperare l’arco completo del movimento, la forza, la potenza, la resistenza, la velocità, l’agilità e la coordinazione. Il medico può prescrivere un programma di esercizi per recuperare la flessibilità e la forza dei muscoli della coscia e raccomandare esercizi di cross-training che enfatizzano lo stretching degli arti inferiori. Il medico dirà quando si potrà gradualmente riprendere la corsa e le altre attività sportive. Altri trattamenti non chirurgici prevedono il taping per la rotula confezionato da un esperto o l’utilizzo di tutore speciale per il sostegno del ginocchio durante l’attività sportiva. Plantari speciali possono a volte essere prescritti e possono contribuire ad alleviare il dolore.
Anche le  infiltrazioni articolari con acido Ialuronico  possono dare ottimi risultati.

Trattamento chirurgico
Il chirurgo rimuove in artroscopia  i frammenti della cartilagine danneggiata dalla rotula o dalla troclea femorale attraverso una piccola incisione.
Nei  casi gravi il chirurgo potrà riallineare la rotula riducendo la pressione anomala ed eccessiva che la cartilagine è costretta a sopportare nel movimento di flesso estensione del ginocchio.

Dr. Fabio Filippini ortopedico
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/04/2017 10:42:00
Vuoi pedalare bene? Non improvvisare la posizione in sella! Con uno specifico test è possibile individuare i corretti parametri per pedalare correttamente con la vostra bicicletta

18/02/2017 07:46:00
Tempo di pedalare E finalmente è arrivato febbraio, le giornate cominciano ad allungarsi lasciandoci un’oretta di luce anche dopo l’orario di lavoro, le temperature sono meno rigide, le strade sono sgombre da pericolosi lastroni di ghiaccio e i sentieri hanno solo tracce di neve…

27/10/2016 07:03:00
«Appropriatezza e salute» Fa parte delle proposte per il 20° dei Poliambulatori Santa Maria, il convegno in programma per il prossimo 12 novembre a Vobarno, dedicato ai medici di medicina generale, ai farmacisti e più in generale alle figure del settore sanitario. Con crediti ECM

31/05/2017 06:30:00
Un bresciano ai vertici Sidemast Il prof. Piergiacomo Calzavara-Pinton, Primario al Civile di Brescia e primo dermatologo al Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, nei giorni scorsi è stato nominato presidente di SIDeMaST

17/11/2016 07:37:00
Appropriatezza e salute Sabato 12 novembre 2016, presso il Ristorante Antica Cascina San Zago in Salò, si è tenuto il convegno organizzato dal Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno sul tema: ’”Appropriatezza e salute”



Altre da Vobarno
23/07/2017

Cifra tonda per Alice

Tanti auguri per Alice, di Vobarno, che proprio oggi, domenica 23 luglio, compie i suoi primi dieci anni

22/07/2017

Cura la cataratta

Torna a vedere i colori della vita! Ai tuoi occhi non sfuggira’ piu’ un dettaglio

20/07/2017

«Bat Night» alla Riserva Funtanì

Appuntamento serale e notturno questo sabato alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì a Degagna di Vobarno alla scoperta dei pipistrelli

18/07/2017

Tanta fortuna

Alla fine si è fatto poco o niente, considerando la dinamica dell'incidente, il 20enne che lunedì si è schiantato contro l'ingresso della galleria a Vobarno. VIDEO (1)

17/07/2017

Grave dopo lo schianto contro la galleria

Avrebbe fatto tutto da solo il ventenne finito contro lo spigolo all'ingresso della galleria "Carpeneda", lungo la variante alla 237 del Caffaro in territorio vobarnese (2)


16/07/2017

Trofeo Alpini Degagna

La bella manifestazione valsabbina organizzata dal gruppo alpini di Degagna è stato per l'appunto il 7° appuntamento stagionale al quale si è presentata una ridotta, rispetto al solito, ma qualificata schiera

12/07/2017

Non fu legittima difesa

Dieci anni di carcere, il minimo per l’omicidio volontario. Così ha disposto ieri il tribunale per Laert Kumaraku, il trentenne che a giugno dello scorso anno accoltellò il cognato a Carpeneda di Vobarno (4)

09/07/2017

Quando passò il vicerè

Sulla visita in Valle Sabbia di Ranieri Giuseppe Giovanni Michele Francesco Geronimo d'Asburgo, arciduca d'Austria (Pisa, 30 settembre 1783 – Bolzano, 16 gennaio 1853), primo viceré del Lombardo-Veneto (2)




08/07/2017

Estate in Fondazione

La Fondazione Irene Rubini Falck, ha avviato un programma di eventi per far trascorrere agli ospiti un'estate all'insegna della socializzazione e del divertimento

Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia