28 Giugno 2020, 21.05
Vobarno
Lettere

Lettera indiscreta al legislatore

di Mario Pavoni

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato


I vari articoli dei codici penali e civili che compongono il nostro ordinamento giuridico sono scritti in modo ambiguo, tale che “solo” secondo l’interpretazione dei giudici, viene applicata la legge.

Quindi ti puoi trovare ad essere giudicato colpevole nonostante la tua innocenza e viceversa: questo a seconda dell’avvocato che ti difende.
Assistiamo in continuazione all’arresto “provvisorio” di funzionari dello Stato corrotti, in quali poi alla fine, nonostante prove inconfutabili, normalmente non perdono il posto di lavoro: quindi si preparano alla prossima abbuffata.

Abbiamo pure assistito all’arresto e alla detenzione per solo sei mesi rispetto agli anni inflitti, dopo estenuanti processi, al nostro governatore lombardo per le malefatte alla sanità.

Mi chiedo
: come mai in Germania le patrie galere accolgono circa cinquemila “colletti bianchi” e in Italia arrivano a malapena a duecento?
Inoltre mi pongo la domanda: le persone che compongono l’organismo di giustizia sono veramente tutte necessarie? Come hanno fatto a portarsi lo stipendio sopra i duecentomila euro annui?

La cosa più scandalosa è stata la scarcerazione di circa cinquecento super mafiosi condannati al “41 Bis” solo per paura che venissero contaminati dal corona virus, come se la cosa fosse una normalità.

Lo sanno tutti, oramai, che le grandi organizzazioni criminali hanno i rappresentanti nelle Istituzioni democratiche e quindi fanno sì che certe leggi partano come un cavallo di razza e alla fine arrivano un “musso”.
Infine mi chiedo: come mai le riforme riguardanti i cittadini normali non vengono mai attuate e sono promesse e rinviate alla successiva legislatura?

Tu, legislatore, a cui ho dato il mio consenso e che non ti conosco, vuoi risolvermi almeno alcuni problemi elencati riguardanti la povera gente?

Per concludere, constata questa situazione in cui si trova la giustizia italiana, è ancora valido il motto inciso nei tribunali: "La legge è uguale per tutti"?

Cordialmente
Mario Pavoni



Vedi anche
13/03/2012 08:31

«Un calcio alla giustizia» Si avvicinano tempi difficili per l'amministrazione della giustizia nel comprensorio Garda - Valsabbia.

04/11/2019 10:10

Quale giustizia Lo scorso 9 ottobre, la Corte dei Diritti Umani di Strasburgo ha bocciato il ricorso presentato dall'Italia contro la sentenza del 13 giugno che condannava il regime dell'ergastolo ostativo, il cosiddetto "fine pena mai"

09/02/2016 12:00

Aldo Moro: la giustizia riparativa Non sapevo cosa fosse la “giustizia riparativa” o meglio ne avevo memoria vaga pensando al Sud Africa e ai suoi tribunali per la “Restorative Justice”...

05/07/2014 10:30

Soppressione Tar, gli avvocati dicono la loro Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Brescia richiama tutte le istituzioni a prestare la massima attenzione alle pesanti ricadute in tema di amministrazione della giustizia che comporterà la soppressione della sezione distaccata del Tar di Brescia

08/12/2007 00:00

Litigiosi si nasce il Toscolano sta perdendo 3 a 1 e il massaggiatore prende ad inveire contro l'arbitro che sospende la partita. Tutto da rifare il verdetto della giustizia sportiva, che colpevolizza l'arbitro. L'Odolo non ci sta.



Altre da Vobarno
11/08/2020

Tamponamento in galleria

L’incidente a causa di un improvviso rallentamento, non compreso da chi viaggiava di dietro. Nessun ferito, qualche disagio alla circolazione

03/08/2020

Ciao Roberto

Amici e colleghi di Fondital vogliono ricordare con stima e amicizia il caro amico Roberto Bernardelli, scomparso domenica 2 agosto

30/07/2020

La riforma che non arriverà mai

In questi giorni si vedono processioni di pensionati con cartellette variopinte fare la coda ai patronati

24/07/2020

Gli 80 di nonno Angelo

Buon compleanno a nonno Angelo Bertelli, di Pompegnino di Vobarno, che oggi, 24 luglio, compie 80 anni

23/07/2020

Produzione, ambiente ed energia

952,6 milioni di euro. E’ il fatturato del Gruppo Silmar nel 2019. Bene anche la ripresa nel “dopocovid”. In tre anni investiti dal Gruppo più di 200 milioni di euro

13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri

29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia