Skin ADV
Lunedì 20 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Duomo di Orvieto

Duomo di Orvieto

by Vanna



18.01.2020 Bagolino Anfo

19.01.2020 Salò Garda

19.01.2020

18.01.2020 Gavardo

19.01.2020 Bagolino

18.01.2020 Gavardo

18.01.2020 Agnosine Odolo

19.01.2020 Gavardo Vallio Terme Serle Paitone Prevalle Valsabbia Provincia

19.01.2020 Provaglio VS

19.01.2020 Val del Chiese






01 Dicembre 2019, 06.36
Vobarno
Lettere

Sportina selvaggia

di Mario Pavoni
Nel bene e nel male un paese cambia, fra innovazioni e forti resistenze. Anche in questo caso Mario Pavoni si dimostra osservatore attento. Pubblichiamo volentieri la sua lettera che riguarda la sua Vobarno

In questo periodo, quando gli impegni familiari me lo consentono, mi imbacucco per bene, visto la mia età non più giovanissima, ahimè, cappello con visiera e faccio il giro del mio paese: Vobarno.
Mi soffermo compiaciuto nel vedere come sono migliorate le vie da quando mancano i “famigerati” cassonetti e le strade con le piazzette vengono continuamente ripulite.

Ormai è solo un ricordo, rimosso, la catasta di sportine dell’immondizia attorno ai cassonetti. Oggi tutto questo fa parte del passato.
Entrando in paese dal ponte “nuovo”, l’immagine che veniva data era veramente desolante.

Tuttavia, nel mio girovagare, mi imbatto, ogni tanto, in una sportina abbandonata.
Un po’ di tempo fa non ci si faceva caso, ma oggi tutto questo fa male perché significa disprezzare il duro lavoro che comporta il servizio stesso e la mancanza di rispetto dei cittadini.

Passo oltre e noto i cestini “intelligenti” ed anche qui un’altra sorpresa: qualcuno si è permesso di infilarci, forzatamente, la sua sportina, complimenti.

Arrivo in via De Zoboli.
Questa, una volta, era la via lussuosa per eccellenza di Vobarno: io mi ricordo benissimo i vari negozi: la salumeria, i tessuti di tutti i tipi, le varie e tipiche osterie, una addirittura con il gioco delle bocce, parrucchiere per uomo e per donna, calzature, mobili, calzolaio, due banche, mercerie, ferramenta, casalinghi di ogni tipo, tabaccheria, panificio, articoli sportivi, il famoso fiorista noto in tutta la valle ed infine la Cooperativa Lavoratori A.F.L. Falck, dove potevi trovare di tutto ed il rispettivo veniva segnato su di un libretto azzurro saldato poi ogni quindici giorni.

Oggi di tutto questo è rimasto solo un bel ricordo, per le persone, come me, dai settant’anni in su.
Ora i negozi sono spariti e percorrendo questa via mi trovo difronte a due grandi sacchi neri dell’immondizia, abbandonati. A malicuore penso a come è cambiata questa via!

Poiché è mia abitudine approfondire le cose, scopro che oltre un centinaio di utenti, non ha ancora ritirato i contenitori per l’immondizia.
Allora mi chiedo: come fanno questi cittadini a smaltire ed a differenziare i loro rifiuti.
Risposta: Sportina selvaggia.

Nel tempo Vobarno si è dato delle regole, che puntualmente vengono disattese da alcuni residenti della via, a scapito del buon vivere civile; fino alla sera la via si presenta abbastanza accettabile, al mattino, alcuni punti della stessa, si trovano nelle orribili condizioni, come si può vedere dalle foto allegate.

Ritorno sconsolato verso casa
e penso al modo più intelligente per risolvere questo spinoso problema; non credo che le sanzioni amministrative portino ad un risultato a lungo termine, anche se questo può essere un primo passo, solo con un modo di pensare più vicino ad una convivenza civile può dare risultati positivi: ai posteri l’ardua sentenza.
 
Con cordialità Mario Pavoni


Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
05/01/2017 07:07:00
Ecco come sarà il «porta a porta» Il consigliere di riferimento Claudio Zanoni spiega come avverrà il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti a Vobarno e la scelta di effettuarlo "spinto"

18/05/2017 13:12:00
A «scuola» di raccolta differenziata Si terrà questo venerdì sera a Vobarno un incontro organizzato dall'Amministrazione comunale e dalla Comunità montana per illustrare il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta che partirà dal prossimo anno


21/01/2019 06:39:00
Le novità per il nuovo anno Anno nuovo... nuove abitudini, anche nella raccolta porta a porta dei rifiuti. Cambiano, in modo diverso di paese in paese, tempi di esposizione, frequenza e giorni della raccolta. Obiettivo razionalizzare per migliorare il servizio


14/11/2017 10:25:00
Porta a porta, come funziona Prendono il via questo giovedì a Vobarno e nelle frazioni gli incontri informativi per la popolazione in vista del nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

20/04/2018 07:22:00
Funziona Positivi i primi dati sulla differenziata valsabbina col nuovo sistema "porta a porta". Flocchini: «Grazie a chi ne cura la gestione, ma anche e soprattutto ai cittadini che stanno dimostrando maturità e senso civico»




Altre da Vobarno
19/01/2020

In onore di Sant'Antonio

Ogni anno la festa impazza in onore del santo protettore della piccola comunità di Degagna, con gli agricoltori protagonisti. E quel che rimane è per l’oratorio

17/01/2020

Un grazie agli Alpini di Vobarno

Della scuola dell'infanzia don Giuseppe Frascadoro un ringraziamento alle Penne nere vobarnesi per l’aiuto dato per i lavori effettuati alla scuola

17/01/2020

8 candeline per Angelica

Tantissimi auguri di buon compleanno ad Angelica di Vobarno che oggi, venerdì 17 gennaio, compie i suoi primi 8 anni


15/01/2020

Per Lory sono 46

Tanti auguri a Loredana, di Collio di Vobarno, che oggi, 15 gennaio, compie 46 anni


14/01/2020

Aggredita dai pitbull fuori dalla tabaccheria

E’ successo a Collio di Vobarno: la donna stava passando davanti al locale pubblico con il suo cagnolino e dal retrobottega sono comparsi i due molossi che l’hanno aggredita

13/01/2020

Don Aniello Manganiello, prete di frontiera

Il sacerdote campano, per diversi anni impegnato in una parrocchia del quartiere di Scampia a Napoli, sarà ospite questa settimana di alcune parrocchie e incontrerà gli studenti delle scuole valsabbine e della Val Trompia

11/01/2020

Corsi serali per adulti

Anche quest’anno l’Istituto di Istruzione Superiore di Valle Sabbia “G. Perlasca” propone una serie di corsi serali nelle due sedi di Vobarno e di Idro. Iscrizioni entro il 5 febbraio

10/01/2020

Cinque incontri per conoscere la Cassa Rurale

Riparte anche per il 2020 il percorso formativo gratuito per coloro che intendono approfondire la conoscenza della Cassa Rurale. Corso che la Giudicarie Valsabbia Paganella propone quest’anno insieme alla Cassa Rurale Adamello, con la quale è prossima alla fusione

10/01/2020

I 30 anni della Giovane Stella di Pompegnino

Il gruppo di stellari, che ha ideato un proprio Canto della Stella, in occasione dell’appuntamento di domenica 12 gennaio a Pompegnino, festeggia i trent’anni di fondazione

10/01/2020

«Seguite la Stella e cantate con noi»

La tredicesima edizione del festival del Canto della Stella nel bresciano si conclude questa domenica 12 gennaio a Pompegnino di Vobarno con un grande spettacolo corale con sei gruppi della Stella



 
Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia