01 Luglio 2019, 07.44
Vobarno
Avvistamenti

Un orso ai Traversanti

di red.

L’hanno visto ieri mattina lungo la Valle di Collio, quella che dall’omonima frazione vobarnese sale verso la montagna


Ad individuarlo e a scattargli qualche foto, accanto alla strada circa mezzo chilometro prima di raggiungere l’agriturismo Ai Traversanti, Stefano Lancini, un giovane del posto che passava di lì con la motocicletta e poi ha avvisato la Centrale della polizia provinciale di Brescia.

Gli agenti hanno raggiunto il luogo dell’avvistamento con due pattuglie, col loro comandante, il vobarnese Claudio Porretti, repertando alcuni peli.

L’orso è probabilmente lo stesso giovane esemplare maschio individuato dai carabinieri forestali qualche giorno prima in zona Campei de Sima.

E’ stato immortalato mentre era intento a gustare delle prugne: evidentemente il gustoso e succoso frutto fa gola anche ai plantigradi, oltre che agli esseri umani. 

Gli agenti della Provinciale provvederanno a monitorare nei prossimi giorni l'area interessata dall'avvistamento, dove sono state posizionate anche delle fototrappole.




Commenti:
ID80954 - 01/07/2019 10:22:02 - (Tc) - ...

Deve essere prelevato e immesso in altri territori,si sta avvicinando troppo ai centri abitati,non aspettiamo succeda qualcosa,non son piu' luoghi adatti per una sua serena sopravvivenza.

ID80955 - 01/07/2019 11:04:57 - (fantozzi) - Concordo pienamente

Concordo pienamente con quanto scritto da Tc. Spero davvero che i forestali provvedano urgentemente.

ID80957 - 01/07/2019 12:04:44 - (liberissimo) - bellissimo

che amoreeeeee non si sta abbicinando ai centri abitati . sono i centri abitati che si sono avvicinati all'orso. vanno spostate le abitazioni l'orso e sempre esistito ha tutti i diritti di andare dove ritiene pi opportuno..

ID80958 - 01/07/2019 12:15:51 - (girolamo) -

se gli orsi e lupi nel nostro territorio si erano estinti un motivo ci sarà stato e sicuramente non per l'uomo.. a questo punto reintroduciamo i dinosauri visto che pure quelli una volta popolavano la Terra.. Ringraziamo come al solito i nostri amici trentini che per avere altri soldi in più hanno aderito ad un progetto scellerato di reintroduzione che è ormai evidente sia sfuggito dalle mani a tutti.. Ora aspettiamo i danni di questi orsi alle persone e agli animali da reddito

ID80959 - 01/07/2019 13:28:19 - (NICK) - Animali da reddito

Animali da redditto non si può proprio sentire. Penso che dia bene l'idea del punto dove siamo arrivati. L'orso lì non ci va bene perché non produce reddito

ID80960 - 01/07/2019 13:34:05 - (vallesabbia) -

Ah già vero...sono solo le persone che sono da reddito. Comunque l'orso in casa di chi lo vuole!

ID80961 - 01/07/2019 13:38:12 - (NICK) - Vallesabbia

Perché tu hai visto ancora una gallina lavorare per portare a casa lo stipendio?

ID80962 - 01/07/2019 13:57:20 - (trilli) - NON C'E' PEGGIOR SORDO ...

Si capisce benissimo cosa si intende con il dire animali da reddito e bisogna portare rispetto a queste persone ...a meno che non parli così perchè sei disposto a comprare carne di un mezzo animale sbranato da un orso ....

ID80964 - 01/07/2019 14:05:29 - (Tc) - liberissimo...

ciao,conosco la zona,l'agriturismo non è molto lontano dalle case,se pur tutt'attorno ci sia bosco,e' ancora un cucciolo e fortunatamente ancora gestibile,non aspettiamo faccia la fine degli altri 2 in Trentino,pagati fior di eur e ammazzati senza rigor di logica,solo perche' han avuto spiacevoli contatti con esseri umani,purtroppo se pur confinanti la Valsabbia non e' il Trentino,non abbiamo le condizioni sufficenti per una serena sopravvivenza del plantigrade,e a quanto pare nemmeno il Trentino,dove la cosa,nonostante le assicurazioni di tante bocche,stan e o son sfuggite un po' di mano,come i cinghiali per i cacciatori,specie entrambe reintrodotte,una per ripopolare cio' che non andava ripopolato,l'altra perche' si pensava piu' redditizia di quella gia' presente e i risultati quali sono? Non mi sembrano giusti,sopratutto per loro che nulla centrano, purtroppo dalle montagne o meglio,in certe montagne o via loro o via noi,la convivenza va stretta ad entrambi.

ID80965 - 01/07/2019 15:23:03 - (NICK) - Giusto Trilli

Le scelte relative all'ecosistema dipendono dalla tollerabilità del consumatore. Avremo un mondo devastato ma acquirenti che spendono. Effettivamente rispecchia la tendenza mondiale.

ID80967 - 01/07/2019 16:13:34 - (girolamo) -

animali da reddito era per indicare la categoria di animali in pericolo senza elencarli tutti..non fraintendiamo la parola 'reddito'.. L'orso ed altri animali estinti o meglio che hanno cambiato areali di sviluppo per via di vari motivi, e non per questo è l'uomo ad avere colpa, non vanno reintrodotti, la cosa non ha senso. Non si salva l'ecosistema decidendo in un ufficio di rispolverare specie non più presenti.

ID80971 - 01/07/2019 20:10:39 - (gabrieleamigoni) -

bellissimo!! Speriamo ci siano anche i suoi fratelli

ID80972 - 01/07/2019 20:14:08 - (Tc) - gabrieleamigoni

anche no...

ID80975 - 01/07/2019 22:19:41 - (sissy) - ma per piacere....

Qui non si tratta di chi deve avere la supremazia del territorio, se l'orso ha diritto al suo spazio o l'uomo ha invaso lo spazio dell'orso.... io non vorrei trovarmi faccia a faccia con lui, anche perchè è bello sicuramente vedere un orsachiotto nel suo Habitat, ma forse qualcuno di troppo dimentica che è un animale pericoloso e con un orsachiotto c'è sempre una mamma orsa che per difendere il piccolo diventa feroce. Andate poi a spiegarle che volevate solo ammirarlo quando la incontrerete!

ID80976 - 01/07/2019 22:50:29 - (Tc) - sissy

esatto,in molti credono di essere nel bosco delle fiabe di Andersen,purtroppo la realta' e' ben diversa...e appena ci sara' un confronto nudo e crudo qualcuno se ne accorgera'...

ID80978 - 01/07/2019 23:12:24 - (Nolli01) - AN

Per me che ho il fienile proprio in Val di Collio sarà uno spasso aver paura tutte le volte che ci vado. Speriamo intervengano al più presto

ID81004 - 02/07/2019 21:22:31 - (lomedane) -

Quella/o che vuole proporre di spostare le case perche ce l orso ,cosa si è bevuta/o ?

Aggiungi commento:
Vedi anche
03/07/2019 06:47:00

Orso book Sta facendo il pieno di scatti fotografici il giovane plantigrado che in questi giorni ha scelto di scorrazzare per le montagne di Vobarno

29/06/2019 07:28:00

Orso avvistato a Campei I Carabinieri Forestali di Vobarno, di rientro dal rifugio "Granata" nel Parco Alto Garda Bresciano, si sono imbattuti in un esemplare di plantigrado

02/07/2019 15:15:00

Orso avvistato in Degagna Avvistato anche oggi l’orsacchiotto che da alcuni giorni sta girovagando fra i monti che da Degagna portano nel parco dell’Alto Garda Bresciano

03/05/2019 18:50:00

Avvistato un orso lungo la strada della Selva Il plantigrado sarebbe stato visto mercoledì sera lungo la strada che collega Bione con Casto. I Carabinieri Forestali terranno monitorata la zona

31/07/2019 11:56:00

L'orso goloso nella fototrappola Grazie al posizionamento di un’arnia piena di miele l’orsetto che si aggira fra lago d’Idro e lago di Garda è stato filmato da una fotocamera piazzata dalla Polizia provinciale. Le raccomandazioni in caso di avvistamento. VIDEO



Altre da Vobarno
29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

24/06/2020

Estate in Riserva

È la proposta estiva del Comune di Vobarno per i bambini dai 6 agli 11 anni: quattro settimane alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì

18/06/2020

Fondi per la prevenzione incendi

Sono quelli che riceverà l’Istituto d’istruzione superiore “Perlasca” per riqualificare il sistema antincendio delle due sedi di Idro e Vobarno

17/06/2020

Riapre lo sportello My City Point

Da questo giovedì 18 giugno torna a disposizione dei cittadini di Vobarno lo sportello di assistenza per i servizi comunali

12/06/2020

Rischio idrogeologico, fondi per frane e smottamenti

Anche alcuni Comuni valsabbini sono fra i destinatari di fondi regionali per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi

11/06/2020

La Pompegnino Mountain Running diventa «Virtual Soft»

Nel fine settimana nel quale era programmata la manifestazione, la Libertas Vallesabbia propone a tutti i runner appassionati di corsa in montagna una sfida virtuale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno