Skin ADV
Mercoledì 17 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Temporale in arrivo

Temporale in arrivo

di Gianfranco Fenoli



16.07.2019 Odolo Valsabbia

16.07.2019 Vestone Provaglio VS

16.07.2019 Bione

15.07.2019 Garda

15.07.2019 Villanuova s/C

16.07.2019 Vestone Villanuova s/C

16.07.2019 Odolo Lavenone

15.07.2019 Roè Volciano

15.07.2019 Gavardo Valsabbia

16.07.2019 Val del Chiese Storo






19 Marzo 2019, 09.36
Vobarno
Comunali

Una donna per Vobarno

di val.
Si chiama Catia Turrini, ha 62 anni e sarà lei a guidare la lista “Impegno Civico” che alle Comunali di Vobarno si propone di contrastare la rielezione dell’attuale compagine di maggioranza. VIDEO
 
Con riferimento ideale ai valori propri del Centrosinistra, Catia Turrini è nota a Vobarno per aver guidato la rinascita della comunità di Pompegnino devastata dal terremoto del 2004.

Vicesindaco ed assessore ai Lavori pubblici dal 2009 al 2014 col sindaco Panzera, dal 2017 fa parte del cda della Fondazione Irene Rubini Falck.

“Impegno civico” da sempre, dunque.

La candidatura non è stata presentata a caso sul Ponte Vecchio di Vobarno: «Quella del ponte è una bella metafora,  utile a descrivere ciò che vorremmo ottenere da questa sfida – ha detto Catia Turrini -. Un’unione tra ciò che è stato e ciò che sarà, una strada tra il nostro passato e un nuovo futuro.
Non mancheremo infatti di proporre volti già noti alla comunità vobarnese insieme a volti nuovi, nella speranza che l’unione di volti comunque onesti possa destare fiducia nell’elettorato vobarnese»
.

Fra i propositi, ancora da declinare in un meglio definito programma elettorale, il supporto alle famiglie e alle condizioni di disagio socio-economico e la valorizzazione del patrimonio ambientale ed architettonico: «vogliamo riportare gli uffici comunali nella vecchia sede storica, in mezzo al paese; ci sforzeremo di tenere aperta la biblioteca civica; miglioreremo le strutture scolastiche senza accorpare Elementari e Medie in un unico stabile, perché i nostri bambini possano crescere in modo armonioso».

«Le parole d’ordine saranno ascolto, coinvolgimento e confronto – aggiunge Catia -. Penso ad una vera e propria alleanza con le associazioni, agli eventi culturali e di aggregazione capaci di fare comunità, al sostegno dei giovani che studiano, ai servizi per gli anziani, alle esigenze di commercianti ed impresari, alla sicurezza, al mantenimento dei Consigli di frazione, che permettono alla cittadinanza di prender parte alla vita amministrativa del nostro paese».

Questo a altri video, con maggior risoluzione, su VallesabbianewsTV

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID80038 - 19/03/2019 13:51:05 (Prometeo79) Buon lavoro!
Speriamo che i vobarnesi le diano fiducia! Sarebbe il sindaco di tutti... onesta, disponibile e tenace! Buona campagna elettorale


ID80045 - 19/03/2019 22:16:26 (cribs84) ???
Mi sembra che oramai la scelta dell'accorpamento sia stata fatta, c'era un bando se non erro con dei finanziamenti.Non so bene i fatti ma, per quanto so, mi sembra una frase detta solo per prendere voti, per il resto,sono d'accordo. Quindi non vuole essere una critica, ma un commento scritto per capire cosa ne pensate anche voi o magari qualcuno conosce meglio i fatti.P.s. salviamo la biblioteca


ID80046 - 19/03/2019 22:57:20 (Prometeo79) Errato
Assolutamente no. Ad oggi l'unico finanziamento realè è quello per il bando dell'efficientamento energetico della scuola media per circa 2.5 milioni. Gli altri 4 milioni per l'adeguamento sismico e l'accorpamento ad oggi non sono coperti da finanziamenti o bandi vinti. Inoltre l'accorpamento è una scelta politica dell'attuale giunta, conpletamente slegata dai bandi e finanziamenti ottenuti. Basta verificare le ordinanze e le delibere di giunta sul sito, o partecipare ai consigli comunali: il vicesindaco Pavoni lo ha chiarito anche all'ultimo, su precisa domanda del consigliere di minoranza. D'accordissimo sul salvare la biblioteca!!!


ID80047 - 20/03/2019 02:20:57 (Zanoni Claudio) Zanoni
L’unione dei due edifici non è vincolante per il futuro. L’edificio delle scuole elementari non svanisce. Ora metteremo in sicurezza tutti gli studenti poi se troveremo altri finanziamenti se vedremo che in particolare l’accorpamento dovesse presentare criticità. Io personalmente vedrei volentieri il palazzo comunale nella struttura delle scuole elementari se l’accorpamento dovesse funzionare. Il precedente palazzo comunale con i sui 750 metri quadrati si presterebbe ad essere un bellissimo palazzo riservato alla biblioteca e alla cultura. La biblioteca potrebbe trasformarsi in un bel auditorium con capienza superiore ai 100 posti attuali , da utilizzare per ogni genere di spettacolo. La politica è fatta di soluzioni costruttive e migliorative non di semplici e banali negazioni e contrapposizioni ai progetti impostati per dare un volto nuovo al paese, cosa che fra l’altro è già ampiamente apprezzabile.


ID80048 - 20/03/2019 02:41:47 (Zanoni Claudio) Zanoni
Correggo la frase:Ora metteremo in sicurezza tutti gli studenti, e se vedremo che in particolare l’accorpamento dovesse presentare criticità si cercheranno altri finanziamenti per ristrutturare anche le scuole elementari.


ID80059 - 20/03/2019 22:17:37 (cribs84) cribs84
grazie per le delucidazioni, per Prometeo, se ne avessi il tempo andrei ad informarmi ai consigli, magari darò lettura di qualche ordinanza e delibera appena ne avrò il tempo. Grazie anche a Claudio


ID80115 - 25/03/2019 13:18:14 (Vobarnesule) facimm ammuina
A leggere i commenti sembra che progetti ce ne siano. Se non fosse che non si capisce bene quale sia la progettualità generale. Biblioteche che diventano comuni, o forse auditorium, comuni che diventano biblioteche o forse centri culturali, scuole che diventano comuni, scuole che si accorpano ma forse no, però meglio di sì, ma non è definitivo...tanta confusione, forse per far finta che un paese sempre più assopito sia in verità sveglio...Ma la domanda è: qual è il progetto per la Vobarno di domani? O non c'è un domani...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/05/2019 06:49:00
«A Vobarno io voto Catia Turrini» Io voto CATIA TURRINI, perché, con la sua lista “IMPEGNO CIVICO”, crede nel dialogo e nella partecipazione attiva di tutti i cittadini alla vita amministrativa del nostro Comune, anche valorizzando i Consigli di Frazione e di Quartiere e tutte le associazioni culturali e di volontariato

23/05/2019 09:30:00
Per Vobarno in campo due vicesindaci Per la guida della prossima amministrazione comunale di Vobarno scendono in campo la lista "Uniti per Cambiare", con l'attuale vicesindaco Paolo Pavoni, e la lista "Impegno Civico", con Catia Turrini, già vicesindaco nella tornata precedente

28/04/2019 07:00:00
Due vice in corsa per Vobarno Per la guida della prossima amministrazione comunale di Vobarno scendono in campo la lista Uniti per Cambiare, con l'attuale vicesindaco Paolo Pavoni, e la lista Impegno Civico, con Catia Turrini, già vicesindaco nella tornata precedente

02/07/2019 07:33:00
Catia Turrini, il grazie dell'Equipe «Trascorso il periodo elettorale intendiamo ringraziare Catia Turrini per il ruolo assunto con competenza in seno alla Fondazione Irene Rubini Falck»


04/06/2019 08:00:00
A Vobarno il sindaco è Paolo Pavoni L’ex vicesindaco di Vobarno è stato eletto primo cittadino con la lista “Uniti per Cambiare”. La sfida era con Catia Turrini, anche lei già vicesindaco in una delle precedenti tornate amministrative



Altre da Vobarno
17/07/2019

(R)Estate a Vobarno

Tre serate di grande musica, a partire da giovedì 18 luglio, con un’ospite d’eccezione a chiudere la rassegna 

15/07/2019

Camminando per Vobarno

A partire da domani - 16 luglio - per tutti i martedì fino a fine agosto la Polisportiva Vobarno organizza una camminata settimanale per le vie del paese. Partecipare è gratuito 

13/07/2019

8 candeline per Patrick

Tantissimi auguri a Patrick di Collio di Vobarno che proprio oggi, sabato 13 luglio, compie i suoi primi 8 anni

05/07/2019

Sulla donazione auto per Auser

Con profondo piacere e un briciolo di commozione ho letto l’articolo da voi proposto sulla donazione del Gruppo Silmar di un’auto per Auser Vobarno (1)

04/07/2019

Un'auto per l'Auser

L’associazione di volontariato vobarnese che si occupa di trasporto sociale ha ricevuto in dono dalle aziende di Silmar Group una nuova Fiat 500L  (2)

03/07/2019

Grandine come albicocche, galleria chiusa

Violentissimo temporale quello che intorno alle 18 di questo mercoledì sera si è abbattuto su Vobarno


 

03/07/2019

Orso book

Sta facendo il pieno di scatti fotografici il giovane plantigrado che in questi giorni ha scelto di scorrazzare per le montagne di Vobarno (2)

02/07/2019

Orso avvistato in Degagna

Avvistato anche oggi l’orsacchiotto che da alcuni giorni sta girovagando fra i monti che da Degagna portano nel parco dell’Alto Garda Bresciano (2)

02/07/2019

Catia Turrini, il grazie dell'Equipe

«Trascorso il periodo elettorale intendiamo ringraziare Catia Turrini per il ruolo assunto con competenza in seno alla Fondazione Irene Rubini Falck»


01/07/2019

Un orso ai Traversanti

L’hanno visto ieri mattina lungo la Valle di Collio, quella che dall’omonima frazione vobarnese sale verso la montagna (17)

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia