Skin ADV
Lunedì 19 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





17.02.2018 Casto

17.02.2018 Vestone

17.02.2018 Vobarno Vallio Terme Serle Paitone Valsabbia

18.02.2018 Villanuova s/C

17.02.2018 Storo

17.02.2018 Vestone Sabbio Chiese Valsabbia

18.02.2018

17.02.2018 Giudicarie Storo

18.02.2018 Storo

18.02.2018 Valsabbia






18 Aprile 2017, 10.42
Vobarno
Poliambulatorio Santa Maria

Vuoi pedalare bene? Non improvvisare la posizione in sella!

di Dott. Luigi Ruggeri
Con uno specifico test è possibile individuare i corretti parametri per pedalare correttamente con la vostra bicicletta

Il ciclismo è uno sport affascinante perché presuppone un equilibrio perfetto tra il ciclista e il suo mezzo. Questo equilibrio è dato dalla posizione assunta dal ciclista durante la pedalata e dal rapporto millimetricamente dimensionato tra le misure dell’essere umano e le regolazioni del mezzo meccanico. Ognuno di noi ha una corporatura e una struttura fisica uniche e irripetibili, con le proprie peculiarità e i relativi difetti, viene per forza scontato dire che è impossibile che la stessa bicicletta possa andare bene per due persone diverse senza agire sulle regolazioni. Il binomio uomo-bicicletta si realizza in cinque punti di contatto:
• le due mani sul manubrio;
• i due piedi sui pedali;
• il bacino sulla sella.

Essendo le distanze di questi cinque punti impossibili da cambiare nel ciclista è obbligatorio agire sugli elementi specifici della bici per adattarla al meglio alla corporatura di chi la guiderà.

Girare su di un mezzo non calibrato in base alle nostre misure antropometriche può essere fonte di parecchi problemi. Se per esempio l’altezza della sella risultasse troppo elevata, ci costringerebbe a sforzare con i muscoli della coscia per seguire la rotazione dei pedali in tutti i punti della circonferenza descritta, causando sovraccarichi muscolari e affaticamento precoce, senza contare che la pedalata stessa risulterebbe meno efficace. Un altro esempio può essere quello di avere una distanza tra la sella e il manubrio più grande di quanto ci consenta la nostra corporatura. In questo caso ci troveremmo a pedalare “sdraiati” sul tubo orizzontale della bicicletta, costringendo i muscoli della schiena a un lavoro extra che potrebbe significare infiammazioni, contratture, oltre alla sensazione di scomodità. Infatti il fine ultimo del setup di una bicicletta è appunto quello di aumentare la confidenza e il confort mentre si pedala, mettendo “a proprio agio” il ciclista e permettendogli di esprimere tutto il suo potenziale con il minor dispendio di energia possibile.

La posizione migliore sulla bicicletta si raggiunge quando tutte le regolazioni possibili sono in un rapporto equilibrato tra loro e risultano proporzionate alla corporatura del ciclista. In questo modo si raggiunge un equilibrio biomeccanico, che consente di utilizzare i muscoli al meglio, evitando la dispersione di energia e i problemi dovuti ai posizionamenti errati. Per trovare la giusta posizione per noi è indispensabile innanzi tutto, trovare la misura del telaio che ci ‘calzi’ a pennello, poi dobbiamo agire sugli elementi regolabili della bicicletta e dobbiamo farlo nell’ordine adeguato.

Presso la Medicina dello Sport
è attivo il servizio biomeccanico di posizionamento in sella. Grazie allo specifico test, che comprende una valutazione antropometrica e l’analisi video della pedalata sul vostro mezzo, sarà possibile individuare i corretti parametri angolari che definiscono l’efficienza di pedalata, ottimizzando la vostra posizione, oltre che avere i giusti riferimenti per individuare le misure di telaio ideale. 

A cura di Dott. Luigi Ruggeri
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/12/2017 08:45:00
La Medicina di Montagna apre a Vobarno Nell’ambito della Medicina dello Sport del Poliambulatorio Santa Maria apre un nuovo servizio all’avanguardia rivolto sia a professionisti sia a semplici escursionisti che intendono vivere la montagna

18/02/2017 07:46:00
Tempo di pedalare E finalmente è arrivato febbraio, le giornate cominciano ad allungarsi lasciandoci un’oretta di luce anche dopo l’orario di lavoro, le temperature sono meno rigide, le strade sono sgombre da pericolosi lastroni di ghiaccio e i sentieri hanno solo tracce di neve…

30/06/2017 08:00:00
Il ginocchio del corridore Cause, sintomi e rimedi di uno dei dolori di cui soffrono maggiormente i runners ed altri atleti, come gli sciatori, i ciclisti e i calciatori

27/10/2016 07:03:00
«Appropriatezza e salute» Fa parte delle proposte per il 20° dei Poliambulatori Santa Maria, il convegno in programma per il prossimo 12 novembre a Vobarno, dedicato ai medici di medicina generale, ai farmacisti e più in generale alle figure del settore sanitario. Con crediti ECM

19/09/2017 08:00:00
Il Poliambulatorio Santa Maria si associa Tra le aziende che si sono associate ad AIB nel 2017 c’è anche il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, un’istituzione importante per la sanità privata locale



Altre da Vobarno
17/02/2018

«La psicanalisi non è una psicoterapia»

Poco partecipato ma estremamente interessante il terzo incontro del ciclo “Il ritorno di Freud” che si è svolto lo scorso giovedì, 15 febbraio, in biblioteca a Vobarno

17/02/2018

Quattro Comuni ai blocchi di partenza

Tra lunedì 19 e sabato 24 febbraio, in Valle Sabbia, i Comuni di Vallio Terme, Vobarno, Paitone e Serle abbracceranno la sfida del “porta a porta”

16/02/2018

«Il piacere di mettersi in piazza»

Si terrà il prossimo lunedì, 19 febbraio, a Prevalle la prima delle attività formative in tema di prevenzione del gioco d’azzardo dedicate ai genitori nell’ambito del progetto sulle ludopatie della Comunità Montana

16/02/2018

«Non sparate sul postino»

Il Gruppo Teatrale RìDÒ in collaborazione con l'associazione Rio de Oro presenta la brillante commedia di Derek Benfield che andrà in scena domani, sabato 17 febbraio, al Teatro comunale di Vobarno

15/02/2018

Formazione per le associazioni grazie alla Cassa Rurale

Prenderanno il via a marzo quattro percorsi formativi rivolti alle associazioni promossi dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Brescia

14/02/2018

A Vobarno la Giornata del Ricordo

In occasione della celebrazione della Giornata del Ricordo è in programma per questo venerdì, 16 febbraio, presso la Biblioteca di Vobarno una narrazione teatrale a cura di Laura Mantovi

12/02/2018

Sbatte a Collio di Vobarno

Brutto incidente a Collio di Vobarno dove un'auto è andata a sbattere. La sua presenza in mezzo alla strada sta creando non pochi problemi al traffico, già congestionato a causa della chiusura della tangenziale.
Aggiornamento ore 16:57


12/02/2018

«Perché la psicanalisi è una scienza?»

Si è tenuto giovedì scorso a Vobarno il secondo incontro del ciclo “Il ritorno di Freud”. La dott.ssa Pamela Cagna ha affrontato il tema della metodologia sperimentale della psicanalisi e dei suoi fondamenti scientifici

11/02/2018

Rotonda provvisoria

In attesa di una nuova rotatoria definitiva, è stata collocata una rotonda provvisoria in plastica per regolare l’incrocio dopo l’uscita della Tangenziale e la strada per l’Itis Perlasca a Vobarno (2)

09/02/2018

«Così è se vi pare»

Andrà in scena questo sabato, 10 febbraio, al Teatro Comunale di Vobarno la commedia pirandelliana del Teatro Armathan con la regia di Marco Cantieri

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia