27 Maggio 2020, 10.20
Vobarno Gavardo Roè Volciano
Emergenza Coronavirus

Tre comuni coinvolti nell'indagine sierologica nazionale

di Cesare Fumana

Ci sono anche tre comuni valsabbini fra quelli selezionati per individuare il campione di cittadini da sottoporre al test per l’indagine sierologica nazionale firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Ma ci sono già alcuni intoppi


Ha preso il via lunedì la vasta indagine epidemiologica sull’infezione da virus Covid-19 su scala nazionale attraverso test sierologici su un campione di 150mila persone distribuite in duemila comuni italiani.

L'indagine è firmata ministero della Salute e Istat,
in collaborazione con la Croce Rossa Italiana che con i suoi volontari arriverà alle persone scelte per la campionatura. L'adesione è volontaria e i test sono gratuiti.

“L’obiettivo dell’indagine è capire quante persone hanno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus, anche in assenza di sintomi. Attraverso l’indagine si otterranno informazioni necessarie per stimare le dimensioni e l’estensione dell’infezione nella popolazione e descriverne la frequenza in relazione ad alcuni fattori quali il sesso, l’età, la regione di appartenenza, l’attività economica”, spiega l’Istat.

Fra i 2.015 comuni italiani coinvolti, 326 sono quelli lombardi e 48 quelli bresciani. Fra questi anche tre comuni valsabbini dove saranno individuate le persone da analizzare: Gavardo, Roè Volciano e Vobarno.
 
Le persone selezionate saranno contattate dai volontari della Croce Rossa. Verrà loro sottoposto un breve test (dati anagrafici e 16 domande). Poi si prenderà un appuntamento per il test sierologo (metodo Abbott) in un centro prelievo, ma dovranno essere previsti anche prelievi domiciliari.

Alcuni intoppi
Questa semplice procedura sta già riscontrando, però, alcuni intoppi: in molti, ricevendo la chiamata dal numero che inizia con “065510...” non rispondono perché pensano a truffe o chiamate, essendo su base volontaria alcuni non hanno aderito.

Ma ci è stato segnalato anche un intoppo che si è verificato proprio questa mattina all’Ospedale di Gavardo, dove un signore di Vobarno si è presentato con il figlio selezionato per il prelievo, ma al Centro prelievi non ne sapevano nulla. Riportiamo a parte la sua testimonianza.


Vedi anche
27/05/2020 10:20:00

«Venga per il test», ma a Gavardo non ne sapevano nulla La disavventura ad una famigliola di Vobarno, invitata dalla Croce Rossa a far fare il “sierologico” al bimbo di 4 anni

06/05/2018 10:00:00

Settimana della Croce Rossa In occasione della Giornata Internazionale di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa dell'8 maggio, per un'intera settimana Desenzano del Garda ospiterà una serie di appuntamenti per far conoscere ed apprezzare l'operatività e la presenza sul territorio della Croce Rossa Italiana

04/08/2009 13:00:00

Il comune ricerca rilevatori statistici Per condurre un’indagine Istat sulle famiglie e i servizi sociali, il comune di Gavardo sta cercando due rilevatori per i mesi di ottobre e novembre.

26/04/2017 12:06:00

Corso per volontari della Croce Rossa Prenderà il via il prossimo 15 maggio a Salò presso la "Casa della Fraternità" sede del sodalizio, un corso per diventare volontari di Croce Rossa

11/01/2008 00:00:00

Una donazione per la Croce Rossa di Salò A ridosso delle festività natalizie alcuni reparti degli ospedali di Gavardo e di Desenzano hanno promosso una raccolta fondi per una donazione in favore della Croce Rossa di Salò per ricordare la figura del dott. Raponi, prematuramente scomparso.



Altre da Vobarno
29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

24/06/2020

Estate in Riserva

È la proposta estiva del Comune di Vobarno per i bambini dai 6 agli 11 anni: quattro settimane alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì

18/06/2020

Fondi per la prevenzione incendi

Sono quelli che riceverà l’Istituto d’istruzione superiore “Perlasca” per riqualificare il sistema antincendio delle due sedi di Idro e Vobarno

17/06/2020

Riapre lo sportello My City Point

Da questo giovedì 18 giugno torna a disposizione dei cittadini di Vobarno lo sportello di assistenza per i servizi comunali

12/06/2020

Rischio idrogeologico, fondi per frane e smottamenti

Anche alcuni Comuni valsabbini sono fra i destinatari di fondi regionali per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi

11/06/2020

La Pompegnino Mountain Running diventa «Virtual Soft»

Nel fine settimana nel quale era programmata la manifestazione, la Libertas Vallesabbia propone a tutti i runner appassionati di corsa in montagna una sfida virtuale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno