Skin ADV
Martedì 19 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Lungolago in rosa

Lungolago in rosa

di Clelia Zambelli



17.03.2019 Valsabbia

18.03.2019 Roè Volciano

18.03.2019 Sabbio Chiese Odolo

17.03.2019 Gavardo

18.03.2019 Prevalle

18.03.2019 Sabbio Chiese

18.03.2019 Vestone Valsabbia

18.03.2019 Salò Valsabbia Garda

18.03.2019

18.03.2019 Bione Valsabbia






18 Ottobre 2017, 09.11
Vobarno Valsabbia Val del Chiese Garda Valtenesi
Poliambulatorio Santa Maria

Borsa di studio... e di ricerca

di red.
Poliambulatori Santa Maria, giovani laureati al centro dell'attenzione: 5.000 euro di premio alla migliore idea dì sviluppo delle professioni sanitarie. E' la borsa di studio "Gianna Bergomi". E la struttura cresce, con nuovi spazi dedicati agli ambulatori

Una borsa di studio che diviene una sorta di borsa di ricerca e va a premiare un progetto più che un risultato.
E' quella intitolata a Gianna Bergomi, fondatrice dei Poliambulatori Santa Maria, struttura sanitaria con sede a Vobarno e giunta quest’anno alla seconda edizione (la prima fu lo scorso anno in occasione del ventennale del Santa Maria).

Quest'anno il bando, di recente pubblicazione e in scadenza il prossimo 27 novembre
, ha alcune particolarità che lo rendono molto accattivante per i giovani laureati in tutte le altre attività sanitarie che ambiranno all'assegnazione.
Sono infatti prese in considerazione tutte le tipologie di lauree del settore sanitario.

Giovani nel senso che dovranno essere comunque under 35 e che dovranno provenire dai territori più vicini all'operatività del Santa Maria: non solo la Valsabbia (è compresa tutta la valle del Chiese co i comuni del limitrofo Trentino), ma anche il Garda bresciano (nell'asse che porta fino a Sirmione) e la Valtenesi.

Saranno i laureati nell'ambito sanitario di questa zona, che  potranno aspirare all'assegnazione di un premio/borsa del valore di ben 5.000 euro.
La valutazione, che sarà insindacabile e a cura di una commissione composta da membri autorevoli, verterà soprattutto su un aspetto: la redazione di un mini progetto con il quale il candidato lancia un'idea per un suo percorso di formazione che lo possa portare a sviluppare un'innovazione o ad acquisire nuove tecniche da trasferire sul nostro territorio in ambito sanitario.

Valutata l'idea più originale
, il poliambulatorio, attraverso l'assegnazione del contributo, sosterrà il percorso di studi e ricerca (in Italia o all'estero), del giovane laureato che avrà avuto la migliore intuizione.

Non solo
, alla persona prescelta, una volta concluso il percorso di formazione, sarà data la possibilità di sviluppare il proprio progetto all'interno dei vari servizi sanitari del Santa Maria.

Un modello innovativo per proporre una borsa di studio che non sia soltanto riconoscimento di un percorso ma che guardi al futuro. L'organizzazione dell'iniziativa è a cura della cooperativa "Tempo Libero Soc. Coop. Soc. ONLUS" che si occuperà anche di raccogliere gli elaborati da passare alla commissione.

La premiazione avverrà nel corso dell'annuale evento del Centro di fine anno, fissata per il 14 dicembre p.v.
Per partecipare al bando si possono reperire tutte le informazioni qui  oppure chiederle direttamente via mail scrivendo a mauro.guaschi@cooptempoiibero.it

... e la struttura si rifà il look con 4 nuovi ambulatori

L'ambulatorio valsabbino, proprio in chiusura delle iniziative che hanno caratterizzato il ventesimo anno di fondazione, si rifà il look.
Da pochissimi giorni sono stati aperti i 4 nuovissimi ambulatori al primo piano dell'edificio di Collio di Vobarno.
120 metri quadrati di spazio per poter assecondare le richieste di un'utenza sempre crescente e poter aumentare da un lato la disponibilità di spazi, dall'altro la ricchezza delle specialità mediche già oggi presenti nel Poliambulatorio.

Con questa realizzazione, condotta seguendo il criterio del benessere alla persona, gli ambulatori in disponibilità alla struttura aumentano da 10 a 14.
L'effetto già riscontrato nonostante i pochissimi giorni di apertura è stata la possibilità di diminuire i tempi di attesa proprio in funzione dei nuovi spazi: più ambulatori, più medici, più ore, più visite.

Questo intervento rientra nella necessità di ampliare l'offerta di una struttura che oggi è un punto di riferimento per un territorio dove vivono diverse migliaia di persone.

Le stime dicono che sono 30 mila gli accessi annui ai poliambulatori per le visite specialistiche e altrettanti i prelievi per analisi che vengono svolti oltre che a Vobarno anche nei due punti prelievo di Salò e Vestone.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/03/2018 09:55:00
Le nuove professioni sanitarie L’osteopatia è diventata una vera e propria professione sanitaria riconosciuta ufficialmente dallo Stato Italiano

07/12/2016 08:00:00
Giovani valsabbini crescono E fra coloro che lo fanno bene c'è sicuramente Camilla, la studentessa che ha vinto il bando per la borsa di studio intitolata a Gianna Bergomi, nel ventesimo compleanno del Santa Maria

27/10/2016 07:03:00
«Appropriatezza e salute» Fa parte delle proposte per il 20° dei Poliambulatori Santa Maria, il convegno in programma per il prossimo 12 novembre a Vobarno, dedicato ai medici di medicina generale, ai farmacisti e più in generale alle figure del settore sanitario. Con crediti ECM

16/01/2017 15:50:00
Speciale Inverno: i bambini e la febbre La febbre del bambino è il principale motivo di allarme per i genitori e ricorso a consulenza medica. Vediamo un po' come si manifesta e come bisogna comportarsi, tenendo conto che la febbre può essere un prezioso alleato

03/05/2018 07:05:00
Welfare Aziendale e Sanità Integrata Rispondendo a nuovi bisogni sociali il Poliambulatorio Santa Maria ha ampliato i suoi servizi stipulando accordi con le principali rappresentanze di categorie delle imprese italiane



Altre da Vobarno
19/03/2019

Una donna per Vobarno

Si chiama Catia Turrini, ha 62 anni e sarà lei a guidare la lista “Impegno Civico” che alle Comunali di Vobarno si propone di contrastare la rielezione dell’attuale compagine di maggioranza. VIDEO


19/03/2019

Martina e i fratellini

Gentile Direttore, sono la proprietaria della capretta Martina, sbranata dai cani da cinghiale lo scorso 13 ottobre. Scrivo per condividere con i lettori la mia gioia per un evento che ha dell’incredibile...

16/03/2019

La Regione e la montagna

L’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi ha visitato la Valle Sabbia, l’abbiamo intervistato a Sabbio Chiese (2)


 

16/03/2019

In viaggio con Pierangelo Orizio

Serata particolarmente partecipata quella che nei giorni scorsi ha registrato la presenza di Pierangelo Orizio nella sede del Cinefotoclub Vallesabbia, a Vobarno nella casa delle Associazioni

15/03/2019

Per Lancini al primo posto le opere pubbliche

“Un’esperienza positiva, ma non priva di difficoltà”. Così il sindaco di Vobarno descrive il suo mandato, parlando delle emergenze degli ultimi anni nelle frazioni montane e dei numerosi interventi effettuati sul territorio. Gli abbiamo anche chiesto se si ricandiderà 



14/03/2019

Grande rivincita per le valsabbine

Le ragazze della Nuova Bstz-Omsi Polisportiva Vobarno vendicano il 3-0 subìto all’andata contro il Volley Lallio con una prestazione ottima 

14/03/2019

«Vita da clown»

Cosa si nasconde dietro al trucco di un clown? Lo scopriranno questo sabato, 16 marzo, gli spettatori dello spettacolo di Alberto Cella e Raffaello Malesci, in scena al Teatro comunale di Vobarno

11/03/2019

Valsir, Oli e Marvon, borse di studio e riconoscimenti

Lo scorso sabato sono stati premiati, presso lo spazio Valsir Expo, i collaboratori con 20 e 30 anni di servizio. Ai figli dei dipendenti la consegna delle borse di studio “Niboli Silvestro” 

09/03/2019

Inaugurata la panchina rossa contro la violenza

Simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza sulle donne, la panchina posta in piazza Corradini a Vobarno è stata inaugurata ieri pomeriggio in occasione della Giornata Internazionale della Donna  (1)

09/03/2019

Una trasferta difficile

Smuove la classifica il Vobarno, che nell’incontro di sabato 2 marzo nella trasferta bergamasca contro Mozzo perde 3-2 dopo un incontro teso e molto coinvolgente 

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia