30 Giugno 2020, 09.36
Lavenone
Guasti

Lavenone al buio

di Cesare Fumana

Un guasto alla rete elettrica ha lasciato il paese senza corrente dal pomeriggio fino a notte inoltrata. Anche il consiglio comunale si è tenuto al buio


Nel pomeriggio e nella serata di ieri il Comune di Lavenone è rimasto per ore senza corrente.

Era previsto un intervento programmato dalle 13.30 alle 17 per dei lavori di sistemazione di una cabina di distribuzione dell’energia, solo che è verificato un guasto che ha lasciato il paese senza corrente fino a notte inoltrata.

I tecnici di Unareti, l’azienda del gruppo A2a che si occupa dei servizi elettrici, hanno lavorato per individuare il guasto, ma al momento senza esito.

Ieri sera era inoltre in calendario una seduta del Consiglio comunale che doveva approvare dei provvedimenti in scadenza, e quindi non procrastinabile, per cui sindaco e consiglieri si sono dovuti attrezzare per poterlo svolgere ugualmente.

Era previsto di tenerlo in streaming, ma molti consiglieri, non avendo la corrente a casa, non potevano collegarsi. Così si è svolgo in parte con i consiglieri e sindaco nella sala consiliare, mantenendo le dovute distanze, altri collegati in remoto, così come il segretario comunale.

«Avevamo dei provvedimenti in scadenza – spiega il sindaco Franco Delfaccio – per cui non potevamo rimandare oltre, nemmeno rimandarlo ad oggi per altri impegni del nostro segretario comunale. Fra gli argomenti all’ordine del giorno da approvare c’erano l’approvazione del rendiconto finanziario 2019, del regolamento Tari e altri due regolamenti comunali».

Per potersi collegare in remoto con i computer era necessario avere la corrente in municipio, che è stata garantita tramite un generatore della locale Protezione civile e il collegamento approntato da Fabrizio. 

I tecnici Unareti, nel frattempo, avevano anch’essi collegato un generatore per alimentare la rete elettrica, ma nell’ora di punta non è stato sufficiente. Così buona parte del paese è rimasto al buio per tutta la sera. Solo all’una di notte è stato collegato un secondo generatore che ha permesso la fornitura di energia elettrica a tutto il paese.

Nel frattempo i tecnici cercheranno di risolvere il guasto. «Nella giornata di venerdì – riferisce il sindaco – è previsto il nuovo collegamento alla rete elettrica: speriamo che vada tutto bene».

Per un problema ancora da risolvere, ce n’è un altro, invece, risolto: lo sciame d’api presente in un loculo del cimitero (di cui abbiamo scritto ieri) è stato recuperato da un apicoltore di Presegno ed ora il cimitero è nuovamente aperto al pubblico.

In foto:
. i lavori alla rete elettrica
. il sindaco Delfaccio collegato in streaming per il consiglio comunale




Vedi anche
23/06/2017 07:30:00

Gpl in rete Sicura, comoda e sostenibile: allacciarsi alla rete di distribuzione del Gpl di Unareti anche in Valsabbia conviene. Un servizio affidabile e che presenta numerosi vantaggi.

08/01/2018 15:10:00

Guasto alla rete d'illuminazione Da un paio di settimane nella zona di Cà Rossa e Sopravillo, alla periferia di Storo, manca l'illuminazione. Il guasto dovrebbe essere risolto nelle prossime ore

17/04/2020 07:47:00

Esperimento riuscito Fra i primi Comuni a sperimentare il Consiglio comunale in teleconferenza c'è Lavenone. L'assemblea è stata anche "socializzata" in diretta coi cittadini su facebook

31/10/2012 09:00:00

Lic Barghe, avversari polve...Rizza...ti! A2A dopo aver risolto il guasto della corrente elettrica nelle Pertiche, sembra aver sistemato anche il problema della linea internet del Lic Barghe! Finalmente c'è campo, finalmente c'è "rete".

09/01/2017 10:12:00

Guasto alla rete idrica nella notte a Darzo L’intervento tempestivo dei vigili del fuoco e la cantieristica oltre ad un'impresa hanno prima tamponato la perdita d’acqua che con le temperature di questi giorni si sarebbe trasformata in una lastra di ghiaccio



Altre da Lavenone
29/06/2020

Api al cimitero

Il camposanto di Lavenone è chiuso da questa mattina in attesa del recupero di uno sciame d’api che ha scelto un loculo come arnia

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

16/06/2020

Da 11 anni senza un nome

Era il 16 giugno 2009 quando sui monti di Lavenone veniva ritrovato il corpo senza vita di un uomo, rimasto finora sconosciuto

12/06/2020

Messa d'argento per don Bernardo

Gli auguri delle comunità di Vestone, Nozza e Lavenone per il loro parroco, don Bernardo Chiodaroli, che quest’anno festeggia il venticinquesimo di ordinazione sacerdotale

07/06/2020

Si ribalta alla Pozza

L’incidente lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Lavenone, con l’asfalto reso bagnato dalla pioggia. Il ventenne alla guida avrebbe fatto tutto da solo

02/06/2020

Tamponamento a Lavenone

Ad urtare violentemente un’auto è stata una motocicletta in sorpasso. Ad avere la peggio il centauro valtrumplino, caduto malamente sull’asfalto

24/05/2020

Dottoressa Samantha Erbaggi

Congratulazioni vivissime a Samantha Erbaggi, di Lavenone, che sabato 23 maggio, con un brillante 110 ha conseguito la laurea accademica in fotografia presso la Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, dedicandola al papà Angelo recentemente scomparso

22/05/2020

L'invasione delle falene

Sarà probabilmente per la natura che si è rigenerata a causa del lockdown ma si susseguono in Valle Sabbia gli avvistamenti di queste farfalle giganti, fino a poco tempo fa piuttosto rare

15/05/2020

«Insieme si può», CoGeSS e il progetto Labis

I ragazzi di “Italia Che Cambia” hanno fatto tappa a Lavenone per girare un video sui progetti di accoglienza e inclusione sociale della cooperativa valsabbina
•VIDEO

14/05/2020

Sanificazioni di strade e ambienti

Grazie all’aiuto dei volontari, l’Amministrazione comunale di Lavenone è riuscita a mettere in campo una serie di interventi di sanificazione dei luoghi pubblici