30 Giugno 2020, 11.30
Provincia
Fase 3

Mascherina ancora per due settimane

di Fabio Borghese

In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”


Mascherina obbligatoria in Lombardia almeno fino al 14 luglio. E sui luoghi di lavoro dovrà essere misurata la temperatura ai dipendenti. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che entrerà in vigore dal primo luglio e che permette dal 10 luglio l'apertura di discoteche e sale da ballo. Dallo stesso giorno saranno consentiti anche gli sport da contatto. Via libera dunque anche al calcetto da quella data.

Il presidente Fontana ha deciso di prorogare l’obbligo di indossare la mascherina, o qualunque altro indumento in grado di coprire naso e bocca, fino al 14 luglio. Per altre due settimane, da questo punto di vista, resterà tutto come prima: la mascherina deve essere indossata sia al chiuso sia all’aperto, tranne quando si fa attività motoria e sportiva.

“Nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo di luglio, sono dell'idea che occorra proseguire con il suo mantenimento sino al 14 luglio” ha anticipato il presidente su Facebook. “Fa caldo, molto caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l'uso della mascherina” ha scritto Fontana.

“È anche una questione di carattere psicologico – spiega Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare –: il virus c’è. Sarà diverso, ma c’è. Se i risultati sono questi, è anche dovuto al fatto che teniamo le distanze e usiamo precauzioni. Capisco che tenere la mascherina oggi sia un sacrificio, ma serve anche questo”.

L’ordinanza include anche altre disposizioni. Vi si specifica, infatti, che fiere e congressi possono riprendere dal primo di luglio, da domani, e che "la ripresa degli sport di contatto è prevista dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dal decreto del Governo dell’11 giugno".

Vale a dire: il calcetto e le altre discipline sportive che contemplano il contatto tra i giocatori potranno ripartire dal 10 luglio solo se, a quella data, il trend dei contagi sarà ancora sotto controllo. Infine, l’ordinanza prevede, sempre dal 10 luglio, la riapertura di discoteche e sale da ballo ma solo all’aperto.

E resta in vigore, per i datori di lavoro, l’obbligo di misurare la temperatura dei dipendenti e di comunicare i casi sospetti all’Ats.


Vedi anche
09/05/2020 08:41:00

Sì agli sport individuali La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

01/04/2013 08:30:00

Calcio a 5 arancioblù: ora inizia la fase finale La stagione regolare del calcio a 5 si è chiusa e dopo le gare di spareggio del 4 e 6 aprile comincia la fase finale che vedrà impegnate le migliori 8 squadre del calcetto arancioblù, pronte a contendersi il titolo provinciale

30/06/2014 07:40:00

Calcetto a Nozza con l'Educativa di Strada C'è tempo fino al 15 luglio per iscriversi alla 7^ edizione della 24 h di calcetto di Nozza, Memorial Gnali Carla e Mario "Rico", manifestazione organizzata dai ragazzi dell'Educativa di Strada

07/07/2008 00:00:00

«Calcetto di strada» offre la videosorveglianza Si è aperta con una presenza speciale «Scorribande», la festa estiva allestita dal centro Anffas «Vittorio Chizzolini» di Toscolano Maderno. Sabato mattina infatti, ha aperto le porte al gruppo sportivo «Calcetto di strada» di Gavardo.

25/01/2010 08:47:00

Non solo discoteche Controlli mirati della Stradale rivelano che gli ubriachi al volante se ne stanno ormai lontani dalle discoteche.



Altre da Provincia
07/07/2020

Derivazioni idroelettriche, in arrivo fondi per le aree montane

Anche Rsa, scuole ed enti pubblici di 11 Comuni valsabbini beneficeranno della monetizzazione dei fondi che le società idroelettriche devono alle aree interessate per lo sfruttamento delle acque

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

05/07/2020

Brescia e Bergamo Capitali della cultura, un'occasione anche per la valle

Un emendamento al decreto Rilancio ha già assegnato il titolo per il 2023 in abbinamento alle due città: un’occasione di rilancio non solo per i capoluoghi ma anche per le loro province

04/07/2020

In Lombardia la prima edizione della «Festa delle montagne»

Domenica 5 luglio si celebra la prima edizione della 'Giornata regionale per le montagne lombarde', istituita da Regione Lombardia per promuovere e valorizzare i territori montani

03/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Dopo questo periodo di pausa riprendono, con le dovute misure di sicurezza, gli appuntamenti estivi. Torna “Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone” che cercherà di farvi compagnia e segnalarvi gli appuntamenti principali dell'estate

03/07/2020

Furto al minimarket, denunciati

Due ragazzini sono stati identificati dai Carabinieri di Nuvolento e denunciati dopo aver rubato l'incasso di un supermercato a Paitone. I genitori hanno ringraziato i militari per il loro operato

02/07/2020

Anche questa estate c'è Acque&Terre Festival

Con tutte le limitazioni del caso, torna anche questa estate la rassegna di concerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago, giunta alla sedicesima edizione. Ecco i primi due appuntamenti

01/07/2020

«Incontriamoci», AIB incontra i sindaci delle zone

Tra maggio e giugno gli appuntamenti hanno coinvolto le zone della Valle Sabbia e del Lago di Garda – l'ultimo a Prevalle - con l'intento di progettare un futuro di crescita del territorio

26/06/2020

Fondazione Aib, Loretta Forelli è il nuovo presidente

L’imprenditrice bresciana, già alla guida del Settore Metallurgia, Siderurgia e Mineraria di AIB, succede nel ruolo a Paola Artioli. Fondazione Aib si occupa di tutte le attività formative promosse, a più livelli, dall’Associazione Industriale Bresciana

26/06/2020

Appello ai sindaci: «No alle sagre»

Confcommercio Brescia e Confesercenti della Lombardia orientale hanno scritto ai sindaci dei Comuni bresciani per pregarli di annullare, o almeno limitare, lo svolgimento delle sagre per garantire la sicurezza e non compromettere ulteriormente il settore della ristorazione