01 Luglio 2020, 08.00
Gavardo
Amministrazioni

Parchi pubblici comunali, manutenzione e controlli

di red.

Predisposto, a Gavardo, un piano di manutenzione e sostituzione delle attrezzature da gioco danneggiate. Da oggi, 1 luglio, i parchi resteranno chiusi nelle ore notturne per prevenire assembramenti ed evitare rumori molesti


In questo primo anno di mandato della nuova Amministrazione comunale di Gavardo i 22 parchi comunali del paese sono stati oggetto di un'attenta valutazione che, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, ha portato ad alcune importanti decisioni.

Dal punto di vista della manutenzione e della cura del verde la situazione è visibilmente migliorata, con l’effettuazione, nei primi sei mesi dell’anno, del doppio dei tagli effettuati nello stesso periodo dello scorso anno.

Purtroppo vengono segnalati, in queste prime settimane estive post lockdown, atti di vandalismo e di mancato rispetto delle attrezzature da gioco, che si uniscono a problemi di schiamazzi e musica ad alto volume fino a notte fonda.

Non è una novità purtroppo, visto che questi problemi sono ricorrenti a Gavardo come in molti altri paesi.

Per quanto riguarda le attrezzature da gioco,
che risultano trascurate da molti anni, l’Amministrazione comunale sta predisponendo un piano di manutenzione e sostituzione in un arco temporale pluriennale.

I parchi gavardesi si trovano, per la maggior parte, in aree residenziali e non sono protetti da recinzioni; molti sono attrezzati per i bambini e lo svago della cittadinanza, ma vedono la presenza di giovani che, in orari serali e soprattutto notturni, sono causa di disturbo del riposo e della tranquillità delle persone, rendendo così insostenibile la convivenza.

Se è vero che i parchi devono essere luogo di ritrovo e aggregazione, è anche vero che ciò deve avvenire nel rispetto di tutti.

In questo periodo di Covid-19 è oltretutto impossibile controllare eventuali assembramenti nelle ore tardoserali.

L’Amministrazione comunale, seppur nei limiti di azioni derivanti dall'attuale organico del Corpo di Polizia locale, ha quindi deciso di intervenire potenziando il servizio serale, che da luglio si terrà due volte alla settimana.

Con rammarico, vista l’impossibilità di controllare i parchi pubblici nelle ore notturne, da oggi - 1 luglio 2020 - entrerà in vigore un’ordinanza del sindaco Davide Comaglio con la quale si dispone la chiusura dei parchi gavardesi dalle ore 23.00 alle ore 5.00 in tutti i giorni dell’anno, festivi compresi.

Ai trasgressori verrà applicata una sanzione che va da 25 a 500 euro, prevista dall’articolo 2 del Regolamento comunale in materia di sanzioni per le violazioni di regolamenti e ordinanze comunali.

In foto il parco Baden Powell



Vedi anche
01/07/2008 00:00:00

Spiagge e parchi pubblici vietati ai cani Guai ai cani. Nei loro confronti il sindaco di Salò, Giampiero Cipani, ha emesso un’ordinanza che impedisce l’accesso non solo sulle spiagge e nei parchi pubblici, ma persino in qualsiasi aiuola.

07/01/2020 09:50:00

Commissioni comunali senza minoranza Sono state varate dall’amministrazione comunale gavardese cinque commissioni comunali ma la minoranza non ha indicato nessun componente in segno di protesta

15/10/2013 09:15:00

Sicurezza e antincendio L'amministrazione comunale di Serle ha approvato il progetto definitivo per i lavori di adeguamento antincendio e di manutenzione per la scuola media statale "Aldo Moro"

12/08/2014 18:17:00

Alcol, ordinanza «creativa» a Salò A Salò, un'ordinanza comunale vieterà presto ai minori di consumare o anche solo di detenere, a qualsiasi titolo, bevande alcoliche in luoghi pubblici o esposti al pubblico. Previste multe salatissime

10/08/2019 08:24:00

Fondi per la manutenzione del territorio Anche 9 Comuni valsabbini fra i destinatari dei contributi regionali per la manutenzione di strade ed edifici pubblici



Altre da Gavardo
07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana